Consigli Utili

Come far perdere una persona e pensare a te

Pin
Send
Share
Send
Send


Di solito quelli intorno a te “rispecchiano” ciò che è dentro di te: notano il tono incerto di voce, sguardo, andatura. A questo proposito, inizia subito a formare un atteggiamento positivo verso te stesso. Non dimenticare di prestare attenzione al tuo aspetto: uno sguardo ben curato dimostra che ami te stesso, il che significa che gli altri ti tratteranno con rispetto. Assicurati di celebrare anche il tuo risultato più insignificante, premiati per il successo. Questo ti darà forza e "peso" nella società.

Presta attenzione a te stesso.

Se dici, e le persone intorno a te fanno finta di non sentirti, allora dovresti farti la domanda: "Che cosa sto facendo di sbagliato?" Inizia a fare il contrario. Se parli mentre sei seduto., Alzati, se la tua voce è appena udibile, parla più forte. Inizia il tuo discorso con "I". Ad esempio: "Voglio dire ...", "Chiedo attenzione ...".

Parla di te con ammirazione.

Le affermazioni aiutano molto bene: le brevi dichiarazioni che hai creato come "Sono dannatamente attraente", "Sono testardo e posso ottenere molto", ecc. Per maggiore efficacia, i reclami devono essere ripetuti il ​​più spesso possibile entro due o tre settimane.

Come annoiare una persona

Prima che ti manchi una persona, devi scomparire per un po 'di tempo dalla sua vita. Se sei sempre in giro, è probabile che non manchi a nessuno. Naturalmente, lasciare volontariamente una persona cara non è facile.

Ma solo in questo modo avrà abbastanza tempo e spazio per rendersi conto della tua assenza e di quanto gli sei caro. Solo in questo modo si renderà conto di quanto ha bisogno di te.

Per annoiare una persona e pensare a te, sii sempre impegnato o crea un aspetto se non è effettivamente così. Parlando con il tuo partner la prossima volta, non dare immediatamente una risposta diretta alla domanda su cosa stai facendo ora.

Basta ridere, racconta una storia divertente che ti è successa di recente. Pertanto, mostrerai contemporaneamente che sei una persona leggera e allegra e dimostrerai la ricchezza della tua vita. Quindi il prescelto non avrà altra scelta che riconoscerti come una persona interessante e voler trascorrere più tempo con te.

Se vuoi annoiare una persona e pensare a te, durante un appuntamento fai domande su alcuni ricordi piacevoli che ti legano insieme. Ad esempio, chiedi: "Ricordi quando abbiamo visitato la spiaggia l'ultima volta, hai costruito un bellissimo castello di sabbia?" Ma non vale la pena dedicare tutta la serata ai ricordi. Ricordando periodicamente solo momenti piacevoli in comune, fai riflettere una persona su quanto tutti voi avete in comune.

Se vivi separatamente l'uno dall'altro, sarebbe bello dimenticarsi di qualche gingillo: un orecchino, una spazzola per capelli o un CD. Sarà un buon modo per fargli pensare più spesso. Ogni volta che incontra questa cosa a casa, penserà involontariamente a te. La cosa più importante è che la cosa che hai dimenticato strategicamente non ha bisogno di un ritorno urgente. Non deve essere un portafoglio, chiavi o telefono cellulare.

Forse il modo più efficace per farti mancare una persona è quello di essere l'anima dell'azienda. Dovrebbe essere sempre divertente e facile con te. Se ti diverti molto con il tuo partner e non giurare sulle piccole cose, gli mancherai comunque se non ci sei.

1. Devono parlare

Dopo aver chiesto qualcosa - o suggerito sottilmente che vorresti - fermati e lascia che la persona dica quello che vuole. "Non appena inizia a parlare, scoprirà da solo l'urgenza di ciò che gli chiedi di fare", spiega Goulston. L'uomo stesso deciderà che è necessario fare ciò che gli chiedono di fare senza la tua persuasione. Se solo tu parli, le persone smetteranno semplicemente di prestare attenzione alle tue parole o la percepiranno come se avessero ricevuto istruzioni e non volessero fare quello che vuoi.

2. Presta attenzione agli aggettivi e agli avverbi nel discorso dell'interlocutore

“Un aggettivo è un modo per decorare un sostantivo e un avverbio è un modo per decorare un verbo. E entrambe queste parti del discorso caratterizzano lo sfondo emotivo del tuo interlocutore ", spiega Goulston. Dopo che l'altra persona ha parlato - anche se ti ha fatto una domanda - fai una pausa e invece della risposta rispondi in questo modo: "Hmm ..." (Questo darà un segnale che l'hai sentito e rifletti su ciò che è stato detto.) E poi dici qualcosa sull'aggettivo o avverbi utilizzati dall'interlocutore.

Questo ti aiuterà a capire cosa è veramente significativo per lui e incoraggerà la persona a prestare maggiore attenzione ai negoziati, il che significa che avrà più interesse ad aiutarti.

Ad esempio, se qualcuno che ti parla usa l'aggettivo "meraviglioso" in relazione a qualche soluzione e poi ti pone una domanda, prova a rispondere in questo modo: "Posso rispondere alla tua domanda, ma prima parlami di questa meravigliosa opzione." Questo renderà la persona aperta a te a un livello più profondo rispetto a quando rispondi semplicemente alla domanda posta. "Più il tuo interlocutore si apre a te, più attentamente ascolterà ciò che dici", dice Goulston.

3. Incoraggiare "riempire gli spazi vuoti"

"Quando fai una domanda a qualcuno, inizi immediatamente a ricordare inconsapevolmente come una volta i suoi genitori, insegnanti o allenatori hanno messo una persona in una posizione difficile, mettendoti così in opposizione con l'altra persona", afferma Goulston. Quindi l'uomo fa un passo indietro di riflesso.

Per evitare ciò, inserisci le tue domande o chiedi loro di "riempire gli spazi vuoti", consiglia Goulston. Ad esempio, quando fai la domanda "Cosa farai riguardo alla situazione X?", In qualche modo suggerisci: "Sarebbe meglio per te conoscere la risposta, altrimenti ..." Questo provoca uno scontro. Meglio chiedere con un tono diverso - "Voglio sapere": "E pensi di agire su questo ...?"

Con questo approccio, coinvolgi la persona nella frase che hai pronunciato e non fai una domanda che spinga l'interlocutore a pensare di essere contro di lui.

4. Cerca ricordi positivi.

Che ci crediate o no, quasi ogni volta che chiedete a una persona di fare qualcosa, iniziate ricordi inconsci. "E il trucco è eseguire il positivo, non il negativo", consiglia Goulston.

Se una persona associa la tua richiesta a qualcosa di positivo, sarà più propenso a soddisfarla. Una volta Goulston chiese a uno dei suoi clienti perché lo preferiva a una donna allenatrice. Lei rispose: "Sei come un fratello maggiore che mi protegge, intelligente, allegro e leggermente irriverente - e quando mi indichi a qualcosa che vale la pena cambiare nella mia vita, invece di litigare, ti ascolto e vado contatto, perché sento amore e calore nelle tue parole. "

5. Non tirare la coperta sopra di te.

Un buon modo per far fare alle persone ciò di cui hai bisogno è farle sentire significative. Le persone sono divise in due categorie, dice Goulston: alcune, comprensive, sviluppano le parole dell'interlocutore e aggiungono qualcosa a loro, mentre altre trascinano la coperta su se stesse e prendono l'iniziativa di parlare di se stesse o cercano di mettersi al di sopra dell'interlocutore. “Beh, sembra che tu sia andato abbastanza bene in Florida. E qui siamo andati alle Figi ".

Il primo fa sentire all'interlocutore che le sue parole sono importanti, mentre il secondo lascia l'impressione che ascoltino solo per parlare, o addirittura per sminuire la persona.

Ad esempio, una persona comprensiva dirà: “Che bella idea! Intelligente e creativo. Possiamo anche andare avanti e fare X se questo, secondo te, funziona. " E colui che si toglierà la coperta risponderà: "Hai una buona idea, ma in realtà ho già detto al mio capo la mia opzione e gli è piaciuto, quindi probabilmente è meglio fare come ho suggerito."

6. Concentrati sul futuro

Alla gente non piacciono le critiche. Cominciano a difendersi quando guardi quelle situazioni in cui hanno fallito, dice Goulston. Quindi, se vuoi che una persona agisca diversamente in futuro, non soffermarti sul passato. Di 'meglio: "Voglio dire che in futuro sarò molto grato se potessi fare questo o quello, sarà molto utile per tutto il team".

“Lascia che l'interlocutore capisca che apprezzerai i suoi sforzi, spiega perché questo è importante per te. Ciò consente alle persone di sentire che stanno dando un contributo significativo a una causa comune ", spiega Goulston.

Quando provi a convincere le persone, molto spesso sentono che stai cercando di metterle sotto pressione, dice Goulston. Se ti concentri su ciò che vorrebbero sentire, saranno molto più bravi a percepire i tuoi pensieri.

L'originale Traduzione di Joseph Furman

Ti piace l'articolo? Iscriviti al Canale Zen Ideonomy per sostenerci e tenere traccia dei migliori materiali.

2. Complimento

Il modo più semplice per convincere qualcuno con cui parlare e iniziare una conversazione è fare i complimenti. Certo, questo funzionerà in misura maggiore nel pubblico femminile, ma puoi improvvisare qualcosa di più originale con gli uomini rispetto a "sei bellissima". Ad esempio, puoi aggrapparti a un elemento di un abito, lodare una cravatta, gemelli o un aspetto generalmente elegante, prestare attenzione all'acconciatura o un aspetto riposato / più sottile. Bisogna solo tenere presente che in diversi paesi lo straniero prenderà lo stesso complimento in modo diverso (i francesi possono decidere che stai flirtando), tuttavia, in un modo o nell'altro inizierà la conversazione.

3. Richiesta di aiuto

A volte la più insignificante richiesta di aiuto o, al contrario, una consulenza piena di risorse o comica a uno sconosciuto può tradursi in una conoscenza interessante e una lunga conversazione. E puoi ingannare e chiedere consiglio a uno sconosciuto (estraneo), anche se davvero non hai bisogno di lui. Alla gente piace aiutare, perché dà loro un senso di bisogno e soddisfazione, e non rifiuteranno mai una piccola richiesta, consulenza o opinione competente, essendo, ad esempio, un esperto in un campo che è per caso un oggetto di tuo interesse.

4. Argomenti non personali

All'inizio della conoscenza, entrambi gli interlocutori saranno a proprio agio se la conversazione non riguarda argomenti personali in un modo o nell'altro. Il modo più semplice è iniziare una conversazione sull'evento in cui eri in quel momento, ascoltato e visto relatori, progetti, musica e simili. Ad esempio, decidi di parlare con uno degli ospiti al matrimonio della sceneggiatura della celebrazione, elogiare l'abito della sposa, la torta, che farà una piacevole impressione sullo sconosciuto e quindi chiedere la sua opinione su questo. In qualunque direzione la conversazione fluisca ulteriormente, non sarà difficile supportarla.

5. Un po 'di te

Se sai che l'argomento che ti interessa è un uomo di poche parole o timido, allora è meglio usare tattiche che sono l'opposto della regola n. 1, quando la conversazione inizia con una domanda su di lui. Prendendo l'iniziativa nella conversazione, dovrai trascinare la coperta su di te e dire all'interlocutore qualcosa su di te che lo interesserà. Ad esempio, qualcosa di interessante che hai recentemente appreso nel contesto di questo pranzo di lavoro o la tua opinione sul menu in occasione del compleanno di un amico comune, in cui entrambi siete finiti. Come si suol dire, franchezza per franchezza: quando vedi la tua apertura, uno sconosciuto si rilasserà, avrà una certa fiducia in te e potrebbe voler aprirsi in risposta.

Guarda il video: COME SUPERARE LA SOLITUDINE 5 consigli per non sentirsi più soli (Settembre 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send