Consigli Utili

I primi segni di un ictus e aiuto per il paziente

Pin
Send
Share
Send
Send


Con un colpo, il punteggio a volte va letteralmente per minuti. Non solo la possibilità di un suo ulteriore recupero dipende da quanto velocemente e accuratamente le persone intorno al paziente sono orientate nella situazione. Prima di tutto, stiamo parlando della vita, perché milioni di persone muoiono ogni anno di colpo. Inoltre, questa malattia non risparmia nessuno - né uomini, né donne, né anziani, né giovani.

Stroke. Fattori di rischio

Di recente, un ictus è diventato molto giovane. I casi di sviluppo di questa malattia nelle persone di età compresa tra 25 e 30 anni non sorprendono nessuno. Molti fattori contribuiscono a questo, dall'eredità alle cattive abitudini. I principali fattori di rischio per l'ictus includono:

  • Ipertensione arteriosa
  • Colesterolo alto nel sangue
  • Abuso di alcool
  • Stress costante
  • fumo
  • Stile di vita sedentario, obesità
  • Nutrizione impropria (abuso di cibi salati, piccanti, grassi)

Inoltre, l'ictus è più comunemente riportato nelle persone anziane. E se all'età di 60 anni, gli uomini sono più sensibili a questa malattia rispetto alle donne, allora dopo 60 anni la situazione cambia: le donne soffrono di ictus più spesso. Per quanto riguarda il risultato avverso, la mortalità per ictus è più alta tra i rappresentanti del sesso più forte.

La mortalità dovuta ad un ictus è dovuta al fatto che le persone che si trovavano nelle vicinanze non attribuivano importanza a sintomi sospetti, erano confuse e non chiamavano un'ambulanza in tempo. E minuti preziosi sono andati via, portando con sé le possibilità di vita della vittima.

  • Un ictus colpisce quasi mezzo milione di russi ogni anno, cioè i casi di ictus vengono registrati ogni 2 minuti nel nostro paese. Un terzo dei pazienti muore durante il primo mese (molti nei primi giorni), durante l'anno - il 50% dei pazienti
  • Ictus - la seconda causa di morte più comune, in primo luogo - le malattie cardiovascolari
  • L'ictus è una causa comune di disabilità nei pazienti, una persona su tre che ha avuto un ictus non si alza mai dal letto
  • La mortalità per ictus dipende direttamente dalla rapidità con cui è stata fornita assistenza medica qualificata.

Ognuno di noi è a rischio di ictus e in qualsiasi momento qualcuno nelle vicinanze potrebbe aver bisogno di cure di emergenza. E se sai come si manifesta un ictus, cosa deve essere fatto in questo caso, puoi salvare la vita di questa persona.

Prima viene fornito un ictus, minore è la probabilità di morte e il rischio che una persona rimanga confinata su una sedia a rotelle per tutta la vita.

Che cos'è un ictus?

Un ictus è una grave violazione della circolazione cerebrale, che si verifica a causa di un coagulo in un vaso sanguigno del cervello. Di conseguenza, l'afflusso di sangue a una certa parte del cervello peggiora o si interrompe completamente, portando alla sua morte. Ciò porta a conseguenze molto gravi: paralisi di un lato del corpo (completo o parziale), alterazione del linguaggio, cambiamento nella personalità del paziente.

Come riconoscere i sintomi di un ictus

I segni di un ictus nella maggior parte dei casi compaiono nei primi minuti della malattia. E tutti possono riconoscerli. In un colpo, le cellule cerebrali, private del normale afflusso di sangue, iniziano a morire, il che può manifestarsi con i seguenti sintomi:

  • Forte mal di testa
  • Vertigini gravi, compromissione della coordinazione dei movimenti
  • Debolezza, intorpidimento dei muscoli su un lato del corpo
  • Problemi con la parola (letargia, dizione compromessa, totale incapacità di pronunciare suoni)
  • Oscurità negli occhi, immagine sfocata, visione doppia, visione offuscata
  • Confusione o perdita di coscienza (spesso a breve termine)
  • Disorientamento nello spazio (confusione nelle date, incapacità di determinare la loro posizione, mancanza di contatto, una persona potrebbe non riconoscere i propri cari)
  • allucinazioni

Non ignorare i sintomi fastidiosi, anche se di breve durata. Con il minimo sospetto di un ictus, ad esempio, se una persona è inciampata accidentalmente più volte o ha perso conoscenza per qualche secondo, usa la regola UZP:

Chiedi alla persona di sorridere. In un colpo, la paralisi muscolare si verifica su un lato del corpo, a seguito della quale il sorriso risulta storto: sul lato interessato, l'angolo della bocca rimarrà abbassato.

Prova a parlare con la vittima chiedendogli di pronunciare qualsiasi frase semplice, come "Piove fuori". Con un ictus, il linguaggio è generalmente compromesso, diventa incoerente o inibito.

Chiedi alla vittima di alzare entrambe le mani contemporaneamente. In un colpo, un braccio cadrà o andrà lateralmente.

Se rimangono dei dubbi, invita il paziente a sporgere la lingua. Con un colpo, di solito cade da un lato. Se la persona ferita ha almeno un segno di ictus, chiama urgentemente un'ambulanza! Allo stesso tempo, elenca tutti i sintomi nel modo più accurato possibile.

Anche se i segni di un ictus erano di breve durata e la vittima si riprendeva rapidamente, è importante convincerlo a cercare assistenza medica. Devi sapere che i sintomi apparentemente non gravi di un ictus in quasi il 100% dei casi indicano gravi violazioni delle funzioni cerebrali. E questo, a sua volta, può causare gravi conseguenze che limitano il paziente su una sedia a rotelle o addirittura portano alla morte.

I sintomi di un ictus non devono essere presi alla leggera. Non lasciarti ingannare da una disfunzione a breve termine. Nella maggior parte dei casi, dopo un visibile miglioramento, dopo un po 'la malattia progredisce, ma i medici non hanno più il tempo di salvare il paziente.

In attesa di aiuto

Prima che arrivi l'ambulanza, prova ad adottare misure che non consentiranno di aggravare la situazione già difficile:

  1. Aiuta la vittima a prendere una posizione orizzontale, adagiarlo sul letto o, se ciò è accaduto per strada, su una panchina o anche solo sul pavimento.
  2. Garantire la posizione corretta per la vittima: la testa e le spalle devono essere leggermente sollevate (circa 30 gradi), ma il collo non deve essere piegato
  3. Prenditi cura del flusso d'aria libero: apri la finestra, la finestra o la porta
  4. Sgancia i vestiti che interferiscono con la respirazione libera, allenta una cravatta, rimuovi una sciarpa o una sciarpa dal collo
  5. In caso di vomito, gira la testa della vittima su un lato per impedire al vomito di entrare nelle vie respiratorie.

Se il peggio è successo a qualcuno della tua famiglia o dei tuoi amici, non lasciarti travolgere dal panico. In effetti, molto dipende dalla tua compostezza e dalla fiducia in una situazione così difficile.

Quando si può sospettare un ictus

I primi segni di un ictus non sono sempre pronunciati e possono essere facilmente confusi con superlavoro, emicrania o una crisi ipertensiva in via di sviluppo. Per iniziare la patologia è caratteristica:

  • mal di testa,
  • sbalordito (una persona perde il filo della conversazione, può smettere di riconoscere gli altri o potrebbe avere difficoltà con l'orientamento),
  • ridotta sensibilità su un lato del corpo,
  • disturbi visivi (visione doppia, bagliore delle mosche o oscuramento degli occhi),
  • violazione del coordinamento (l'andatura diventa traballante e il paziente non può compiere movimenti precisi),
  • la comparsa di nausea (spesso una persona sperimenta il vomito, che porta solo un sollievo a breve termine).

Con ampi focolai di insorgenza di ischemia, il paziente perde conoscenza, forse una violazione delle funzioni vitali (respirazione, palpitazioni). Questa è una condizione pericolosa per la vita che richiede cure mediche immediate.

La maggior parte delle persone, prima dello sviluppo dei primi sintomi dell'ictus, ha segni di un ictus in avvicinamento:

  • vertigini,
  • difficoltà a pensare
  • sensazione di intorpidimento e debolezza degli arti da un lato.

I segni di un ictus imminente possono essere espressi debolmente e sono spesso ignorati dai pazienti, aggravando così la gravità della patologia. È importante ricordare che se si sospetta un pre-ictus, è necessario mostrare la persona al medico. Non è necessario aver paura di commettere un errore confondendo i sintomi di altre malattie che precedono l'ictus con segni di altre malattie: le moderne attrezzature mediche consentono di identificare accuratamente i punti focali dell'insorgenza dell'ictus ed escludere altre patologie che presentano sintomi simili.

Informazioni generali sulla malattia

I precursori dell'ictus devono essere noti a tutti i pazienti inclini allo sviluppo di questo fenomeno anormale. Di cosa si tratta? Un ictus è chiamato un disturbo circolatorio acuto nel cervello, che è caratterizzato dall'improvvisa comparsa di sintomi neurologici generali o focali, che dura più di un giorno o porta alla morte del paziente a causa di patologia cerebrovascolare.

Secondo gli esperti, gli infarti comprendono condizioni patologiche come emorragia cerebrale, infarto e emorragia subaracnoidea, che presenta differenze cliniche ed etiopatogenetiche.

Dato il periodo di regressione della carenza neurologica, si distinguono disturbi circolatori transitori e ictus minore.

È impossibile non dire che la malattia in questione può colpire qualsiasi persona, qualsiasi età e categoria sociale. Una patologia così grave porta spesso a una pronunciata limitazione delle normali attività di vita del paziente.

I precursori di un ictus consentono di giudicare il pericolo imminente, oltre a prevenire lo sviluppo di gravi conseguenze.

Fattori provocatori

Conoscendo i fattori provocatori di una catastrofe vascolare, il paziente può consultare un medico e ridurre significativamente il rischio di questa pericolosa condizione. Quindi quali sono i presagi dell'ictus? Secondo gli esperti, un tale fenomeno patologico può verificarsi a causa di:

  • fluttuazioni significative della pressione sanguigna,
  • depositi aterosclerotici sulle pareti vascolari,
  • la malnutrizione,
  • stile di vita inattivo
  • attività lavorative associate a una lunga posizione statica del corpo,
  • disturbi metabolici nel corpo,
  • patologie nei vasi intracranici,
  • uso prolungato di determinati gruppi di farmaci,
  • paziente in sovrappeso.

Va notato che i precursori dell'ictus emorragico si manifestano con spasmi dei vasi sanguigni (intracranici) e con una cessazione locale dell'apporto di sangue ad alcune strutture cerebrali.

Come riconoscere lo sviluppo iniziale della malattia?

I precursori dell'ictus cerebrale ischemico sono noti a pochi pazienti. Tuttavia, possono essere riconosciuti da sintomi peculiari che segnalano una violazione della piena circolazione nel corpo del paziente.

L'ictus rilevato tempestivamente è solo la metà del successo. Prima una persona arriva da un neurologo che seleziona il trattamento necessario per lui, più velocemente sarà in grado di tornare a una vita piena.

I precursori dell'ictus ischemico sono difficili da riconoscere, soprattutto per un paziente ordinario senza esperienza e istruzione speciale. Di norma, in questa condizione patologica, si verifica un forte salto di pressione, che porta alla rottura della parete vascolare e il paziente perde improvvisamente conoscenza.

Chi è suscettibile a una malattia (ictus)?

I precursori dell'ictus dovrebbero essere noti a tutti i pazienti nel sottogruppo dell'aumentato rischio di sviluppare questa malattia, o meglio:

  • Alle persone la cui famiglia immediata ha sofferto di questa patologia.
  • In assenza di una dieta razionale e di un'adeguata attività fisica.
  • Se esposto a sovraccarico fisico e psico-emotivo intenso.
  • Con costanti fluttuazioni individuali della pressione sanguigna.

Precursore di un colpo. Sintomi generali

Una condizione ischemica non si verifica in pochi minuti. Un tale fenomeno patologico si estende per ore e persino un giorno. Se, dopo il risveglio, una persona sente nausea o debolezza insolite per lui, così come lo sfarfallio dei punti davanti ai suoi occhi, questo dovrebbe sicuramente allertare. Gli esperti sostengono che tali fenomeni sono chiari segni di cambiamenti negativi che si verificano nei vasi intracranici.

Pertanto, possiamo parlare di un ictus osservando i seguenti sintomi:

  • sonnolenza e apatia insolite,
  • affaticamento improvviso, irragionevole e improvviso,
  • alternare gli indicatori di temperatura nel corpo del paziente,
  • vertigini, manifestazioni di dolore di emicrania,
  • salti significativi nei singoli indicatori della pressione arteriosa.

Va notato in particolare che tutti i suddetti segni di ictus possono scomparire o riapparire, ma in una forma più pronunciata.

Altri sintomi della malattia

I sintomi di un ictus possono essere i seguenti fenomeni:

  • compromissione della parola
  • senso dell'olfatto
  • violazione della sensibilità cutanea, in particolare intorpidimento,
  • percezione alterata dei suoni,
  • visione stereoscopica,
  • incapacità di riconoscere persone o oggetti precedentemente noti.

Tutti questi sintomi singolarmente o in combinazione richiedono una consultazione urgente con un neurologo, nonché procedure diagnostiche per stabilire l'assenza o la presenza di un incidente vascolare.

Per quanto riguarda la forma emorragica di ictus, è caratterizzata da un forte salto della pressione sanguigna, nonché da un notevole sbiancamento o arrossamento della pelle del viso, perdita di coscienza, improvvisi cambiamenti negli indicatori di temperatura, disturbi cardiaci e respiratori. Tutti questi segni si sviluppano in pochi secondi e quindi sono quasi invisibili.

Harbingers of Stroke in Men

Molto spesso, i primi segni della condizione in questione nei maschi si sviluppano dopo quarant'anni. Di norma, ciò contribuisce al loro stile di vita improprio e al sovraccarico stressante.

I principali precursori di un'imminente catastrofe vascolare negli uomini sono le seguenti condizioni:

  • Vertigini insoliti e inspiegabili.
  • Sharp ha espresso dolore in una certa area della testa o in tutte le sue aree.
  • Intorpidimento dell'arto superiore o inferiore, lingua o metà del viso.
  • Debolezza muscolare, pronunciata (braccia e gambe diventano cotonose).
  • Un calo significativo della visione in un occhio.
  • Lo sviluppo di insolito respiro corto.
  • Disturbo dell'attività vocale.
  • Disturbi dispeptici, o meglio lo sviluppo di nausea e persino vomito, che non porta un sollievo significativo.
  • Compromissione del coordinamento motorio.

In rari casi, tali precursori scompaiono da soli, senza alcun intervento medico. Tuttavia, non ignorarli, perché nella maggior parte dei casi ritornano, ma in una forma più grave.

Segni di un ictus nel sesso più debole

I presagi dell'ictus di una donna non sono praticamente diversi da quelli di un sesso più forte. Di norma, includono le seguenti condizioni:

  • Ronzio e rumore nella testa.
  • Vertigini inspiegabili osservati per diverse ore.
  • Attività vocale difficile.
  • Dolore alla testa di natura costante, non suscettibile agli effetti delle medicine convenzionali.
  • Una sensazione di intorpidimento degli arti (di solito su un lato del corpo).
  • Maggior dimenticanza.
  • Mancanza di coordinazione dei movimenti.
  • Sonnolenza o apatia insolite.
  • Varie allucinazioni, tra cui visive, sensibili ed olfattive.

Va notato in particolare che nel gentil sesso, i primi sintomi della patologia vascolare possono essere non convenzionali. A questo proposito, la loro diagnosi precoce è significativamente complicata. Inoltre, molte donne stesse ritardano l'appello al medico, credendo che tutti i suddetti sintomi scompaiano da soli.

Cosa fare con lo sviluppo di un ictus?

I primi sintomi di un ictus richiedono la condotta obbligatoria di un trattamento adeguato con farmaci moderni. Il loro tipo, dosaggio e frequenza d'uso sono determinati solo da un neurologo.

L'automedicazione con questa diagnosi è assolutamente controindicata. Può peggiorare significativamente le condizioni del paziente, oltre a portare alla morte.

Oltre a prendere prodotti farmaceutici, il medico deve consigliare al suo paziente di adeguare la dieta ed escludere l'uso di cibi saturi di colesterolo e grassi. È inoltre necessario prestare particolare attenzione a un'adeguata attività fisica. Il paziente dovrebbe trascorrere più tempo all'aperto, visitare la piscina, fare fitness.

Non si può dire che ogni giorno il paziente debba controllare gli indicatori della pressione arteriosa, nonché i livelli di glucosio nel sangue.

Da tutto quanto sopra, possiamo concludere che i precursori tempestivi di un ictus possono diventare una specie di paglia che salverà la vita di una persona e la farà tornare al lavoro a tutti gli effetti. In questo caso, non dobbiamo dimenticare che i sintomi della patologia in questione possono essere molto inespressi. A questo proposito, una persona a rischio dovrebbe sottoporsi regolarmente a test e visitare un medico.

obshchemozgovye

L'ischemia del tessuto cerebrale che si verifica quando il flusso sanguigno è disturbato provoca lo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • dolori simili all'emicrania
  • vertigini,
  • violazione del coordinamento
  • la comparsa di convulsioni (non sempre),
  • nausea,
  • disturbo della memoria (una persona non può ricordare gli eventi che si sono verificati, non risponde immediatamente alle domande).

Questi sono i principali sintomi primari che consentono di sospettare un ictus acuto. В зависимости от тяжести ишемии головного мозга, инсультные проявления могут вызывать незначительный дискомфорт или сильно ухудшать самочувствие человека.

Головной мозг разделен на зоны, которые отвечают за определенные функции в организме. A seconda di quali aree hanno sofferto di ischemia, le manifestazioni della patologia variano leggermente:

  • Disturbi unilaterali di sensibilità e forza muscolare. La vittima lamenta intorpidimento della pelle, debolezza degli arti, incapacità di camminare completamente o tenere oggetti in mano.
  • Cambio di vista Il bulbo oculare dal lato della lesione è immobile o, quando si muove, “resta indietro” l'occhio sano quando si cerca di seguire un oggetto in movimento. Per questo motivo, lo sguardo del paziente sembra strano e inanimato.
  • Asimmetria del viso. Da un lato di un uomo, l'angolo della bocca è abbassato, la piega nasolabiale è levigata, la palpebra è mezzo delusa.

Le manifestazioni focali di un possibile ictus non sono tutte. Si verifica un ictus asintomatico in cui la vittima lamenta nausea, emicrania e compromissione della memoria.

I medici, fornendo spiegazioni su come determinare un ictus in una persona, raccomandano di non cercare tutti i sintomi nella vittima: ogni corpo umano è individuale e l'inizio della patologia si sviluppa in modo diverso e gli arnesi dell'ictus non saranno sempre. Con una forma emorragica di patologia, quando si verifica un'emorragia nel tessuto cerebrale, i primi sintomi compaiono improvvisamente.

Se si sospetta che sia apparso un presagio di un ictus o che una persona abbia focolai di ischemia nel tessuto cerebrale, il paziente deve essere portato in un istituto medico. I medici esperti sanno come riconoscere un ictus e determinare la posizione della lesione.

È importante ricordare che un trattamento tempestivo aiuterà la vittima a ripristinare le funzioni compromesse ed evitare la disabilità.

Test domestici presso ONMK

Quando l'interlocutore perde improvvisamente il filo della conversazione e il suo aspetto diventa strano, allora le persone che non lavorano in medicina hanno una sensazione di panico e la maggior parte non riesce a ricordare quali segni dell'ictus in avvicinamento dovrebbero essere ricercati dalla vittima.

Gli esperti offrono un semplice test su come determinare un ictus a casa.

Una persona deve controllare tre segni:

  • Discorso. La vittima parla in modo confuso, avendo difficoltà a pronunciare parole difficili. Le risposte di un paziente con un danno cerebrale diventano brevi e non sempre accurate (scrive male il suo nome e la sua età, trova difficile dire dove si trova).
  • Espressioni facciali. Un sorriso o un sorriso dei denti è il test principale per un ictus. I muscoli facciali su un lato del viso si indeboliranno e un angolo della bocca con un sorriso o un sorriso sarà leggermente abbassato.
  • Movimento simmetrico delle mani. La parte destra è controllata dall'emisfero sinistro e la sinistra dalla destra. Se si verifica una lesione ischemica, il movimento del braccio su un lato del corpo sarà più lento, compariranno segni di compromissione della coordinazione.

I consigli su come controllare un ictus a casa aiutano solo se c'è un disturbo del flusso sanguigno e il tessuto cerebrale è danneggiato.

La manifestazione di una lesione imminente dell'ictus non è sempre accompagnata da sintomi pronunciati, spesso manifestati solo da stupore e mal di testa.

Come aiutare un paziente

Sapere cosa fare se una persona ha un ictus aiuterà a migliorare la prognosi del trattamento per la vittima.

  • Chiama un'ambulanza. L'operatore dovrebbe descrivere in dettaglio i sintomi che si sono manifestati nella vittima.
  • Per fornire a una persona una posizione comoda. Si consiglia di appoggiarlo su una superficie piana, sollevando la testa e le spalle con un cuscino o vestiti arrotolati da un rullo.
  • Prenditi cura della corretta respirazione. Per fare ciò, allentare gli abiti stretti, allentare le cinture o una cravatta.
  • Prova a rassicurare. Descrivi brevemente come si sente una persona durante un ictus, quindi questa è la paura a causa dell'incapacità di capire cosa gli sta accadendo. Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario rimuovere tutti gli stimoli sonori (spegnere la TV, il computer o la radio), chiudere le tende e chiedere alle persone che non sono impegnate ad aiutare a lasciare la stanza. È necessario parlare con la vittima con voce calma.
  • Monitora le condizioni di una persona. Osserva la respirazione e, in caso di vomito, gira la testa di lato, impedendo al vomito di entrare nelle vie respiratorie.
  • Misurare la pressione e l'impulso (se possibile). Spesso, prima di un ictus, una persona ha un aumento della pressione. Con l'ipertensione, se il paziente è cosciente, è consentito somministrare una compressa di Moxonidina o Kopoten.
  • Applicare ghiaccio sulla regione occipitale e un cuscinetto riscaldante caldo per le gambe.

Non ci sono segni universali di come inizia un ictus: la sintomatologia dipende dalle caratteristiche individuali del corpo e dalla localizzazione del focus ischemico. Alcuni pazienti diventano aggressivi, ma la maggior parte sono disorientati e depressi dalle loro condizioni, a volte si nota sonnolenza patologica.

È importante monitorare la coscienza della vittima, non permettendo di addormentarsi. Per fare ciò, si consiglia di coinvolgere una persona nella conversazione, chiedendo di rispondere a domande monosillabiche. Un improvviso rifiuto di contatto indica un aggravamento delle condizioni di una persona e lo sviluppo del coma.

A cosa porta l'inazione

L'ignoranza dell'aspetto di un ictus e un sollievo prematuro possono portare a gravi conseguenze:

  • Invalidità persistente Con ischemia prolungata, le cellule cerebrali muoiono gradualmente. Con la distruzione dei tessuti responsabili di una certa funzione del corpo (movimento, parola, memoria), queste abilità si perdono.
  • Esito fatale Se i centri responsabili del funzionamento degli organi vitali sono interessati, una persona muore senza assistenza nelle poche ore successive allo sviluppo dell'ischemia cerebrale.

Per ridurre le gravi conseguenze della patologia che si è verificata, si raccomanda di ricordare come si manifesta l'ictus (tre segni principali) e cosa fare con l'ictus.

Misure preventive

Secondo le statistiche, oltre il 40% dei pazienti sottoposti a ictus, entro 3-5 anni si verifica una ripetuta violazione del flusso sanguigno cerebrale, che è più difficile e quasi sempre termina con disabilità.

Come scoprire se una persona ha un ictus? Per fare questo, basta chiedere al paziente, raccogliendo un'anamnesi. La maggior parte delle persone dirà non solo quando si è verificata la patologia, ma anche quali conseguenze sono rimaste con il ripristino incompleto della funzione cerebrale (l'eccezione sono le persone con memoria compromessa causate da ischemia acuta o altre malattie cerebrali).

Se è impossibile intervistare una persona, la TC è un modo per determinare se c'è stato un ictus. Durante una scansione al computer, vengono acquisite immagini a strati, rivelando i fuochi della necrosi.

TAC del cervello

Dopo aver identificato la corsa precedentemente trasferita, si consiglia la corsa:

  • Monitorare la pressione sanguigna. Le frequenti crisi sono una causa comune di ischemia.
  • Dona regolarmente sangue. È necessario tenere conto degli indicatori della coagulazione e del livello di colesterolo.
  • Rifiuta alcol e nicotina.
  • Ridurre la quantità di sale consumata a 5 g / giorno. I sali in eccesso provocano ipertensione e comparsa di edema.
  • Includi frutta e verdura nel menu del giorno.
  • Normalizzare il peso. L'obesità rende difficile la completa circolazione nel corpo.
  • Muoviti regolarmente. Uno sforzo fisico grave è controindicato per gli insetti ictus. Si raccomandano esercizi terapeutici, nuoto o passeggiate.

Queste raccomandazioni sono anche adatte a persone a rischio di ictus e aiuteranno a prevenire l'insorgenza di patologie primarie.

Coloro che sono interessati a come verificare l'appartenenza a un gruppo a rischio, è sufficiente visitare il terapista locale. Il medico prescriverà i test necessari e spiegherà il risultato dell'esame.

I sintomi iniziali di un ictus dovrebbero essere ricordati e quando una persona ha sintomi simili, iniziare ad agire. È importante sapere che la vita e la salute umana dipendono da un'assistenza tempestiva.

Che cos'è un ictus?

L'ictus è una grave violazione della circolazione cerebrale. Si verifica con blocco o rottura dei vasi cerebrali. L'apporto di sangue agli emisferi cerebrali viene interrotto, i neuroni muoiono di fame e muoiono.

L'ictus è di due tipi principali: ischemico ed emorragico. Molto spesso ischemico (oltre l'80% dei casi). Inizia a causa del restringimento e del blocco dei vasi cerebrali. I coaguli di sangue e i corpi estranei (comprese le bolle d'aria dalle iniezioni) che entrano nel flusso sanguigno contribuiscono ai disturbi circolatori. La mancanza di ossigeno e nutrizione causa la morte delle cellule cerebrali. Sebbene un tale ictus si sviluppi piuttosto lentamente, è spesso accompagnato da precursori, che saranno discussi di seguito.

L'ictus emorragico e l'emorragia subaracnoidea sono accompagnati dal rilascio di sangue dal letto vascolare. L'emorragia può essere causata dalla rottura di una nave o dal diradamento della sua parete. Un ictus emorragico si sviluppa sempre molto rapidamente nel giro di pochi minuti. C'è un forte dolore alla testa, paragonabile al colpo di un pugnale. Il paziente perde conoscenza, può iniziare il vomito. Un ematoma (coagulo di sangue, livido) si forma nel tessuto cerebrale, che comprime i reparti più vicini. Un ematoma di grandi dimensioni richiede spesso la rimozione chirurgica.

In tutti i casi, è necessario ripristinare la normale alimentazione dei neuroni il più rapidamente possibile. Questo fermerà la loro ulteriore morte, aiuterà a trasferire più facilmente la malattia e a riprendersi più velocemente.

Segni di ictus

Ci sono alcuni sintomi che possono suggerire una patologia della circolazione cerebrale. Quando compaiono, devi chiamare immediatamente un'ambulanza, perché il conto dura minuti. I principali segni di un ictus:

  • disturbo o confusione, quando una persona non capisce dove si trova,
  • perdita di coscienza anche per alcuni momenti,
  • mal di testa, che può essere accompagnato da nausea e vomito,
  • debolezza degli arti (solo sinistra o destra),
  • ridotta sensibilità delle braccia e delle gambe,
  • discorso offuscato non correlato
  • vertigini,
  • disturbi visivi (visione offuscata, restringimento dei campi visivi, strabismo).

In uno stato di shock apoplessico, una persona ha uno stato di stupore, può esserci un aumento della sonnolenza o un'eccitazione senza causa. Un senso di equilibrio è disturbato, il paziente inizia a inciampare all'improvviso e cadere.

Con alcuni tipi di ictus, una persona non può raggiungere la clavicola con il mento. Ciò è causato da uno spasmo dei muscoli del collo. Tali crampi si verificano con emorragia cerebrale.

Un segno allarmante è qualsiasi asimmetria. Se debolezza - quindi in metà del corpo, se compromissione della vista - quindi in un occhio. Ciò è dovuto al fatto che con un ictus, di solito è interessato solo uno degli emisferi. E le funzioni del corpo soffrono "in diagonale" rispetto alla lesione.

Semplice diagnostica espressa

Per determinare un ictus c'è una tecnologia semplice. Chiunque può evidenziare i segni della malattia sulla base della tecnica mnemonica di UZP: Smile, Speak, Raise.

Prima di tutto, lascia che il paziente cerchi di sorridere. Con un colpo, questo non funzionerà, il sorriso sarà storto. Un angolo della bocca rimane in basso. Invece di un sorriso, un sorriso storto uscirà nel migliore dei casi.

Lascia che la persona amata dica una frase semplice. Un segno allarmante se non riesce a pronunciare le solite parole o discorsi diventa confuso.

Quindi devi alzare due mani davanti a te. In un colpo, uno di loro si alza male o addirittura “galleggia via” di lato.

C'è un altro trucco mnemonico: BLOW:

  • il sorriso è simmetrico
  • il movimento di entrambe le mani in alto di fronte a te contemporaneamente,
  • l'articolazione (pronuncia) è chiara,
  • la soluzione è chiamare un'ambulanza se questi segni vengono violati.

Fattori di rischio

Stile di vita improprio, dieta non salutare, cattive abitudini possono causare un ictus.

Il verificarsi di un ictus è provocato

  • aterosclerosi,
  • fumo
  • ipertensione,
  • il diabete,
  • alcol,
  • farmaci
  • sovrappeso,
  • stile di vita sedentario
  • età avanzata.

La probabilità di un ictus è maggiore in coloro che hanno già avuto questa malattia diversi anni fa. I colpi ripetuti sono molto più difficili da tollerare.

Tra i fattori di rischio, vale la pena menzionare gli attacchi ischemici transitori. Popolarmente, sono meglio conosciuti come microstrokes. Un attacco ischemico transitorio è di natura transitoria e presenta gli stessi sintomi di un ictus. Una persona ha mal di testa, vertigini, un lato del corpo diventa insensibile, il linguaggio è disturbato. Può verificarsi una perdita di coscienza a breve termine. La differenza principale è che le manifestazioni di un microstroke passano senza tracce esterne durante il giorno.

Se ci sono segni di un microstroke, dovresti consultare un medico, anche se tutto è scomparso dopo 10 minuti. Il fatto è che quasi la metà dei pazienti sviluppa un ictus completo nei prossimi cinque anni.

Gli uomini si ammalano e muoiono più spesso delle donne, soprattutto prima dei 60 anni. Il rischio di malattia aumenta dopo 30 anni. La maggior parte dei casi di ictus si verificano oltre i 45 anni, oltre il 60% - dopo 65 anni.

La combinazione di diversi fattori aumenta significativamente il rischio di ictus. Senza aspettare l'ultimo colpo, è importante eseguire la profilassi e monitorare la tua salute. È meglio non trattare una malattia così complessa come un ictus, ma prevenirne lo sviluppo.

Pronto soccorso per l'ictus

Anche se non tutti i segni sono presenti, è necessario chiamare un medico il più presto possibile e descrivere telefonicamente quali sintomi ha il paziente. Prima che arrivi l'ambulanza, il paziente viene comodamente sdraiato, allentando tutte le cinture, i pulsanti, i dispositivi di fissaggio. La testa dovrebbe essere sollevata di 30 gradi e il collo con la schiena dovrebbe essere in linea.

Al paziente non vengono somministrati cibi e bevande, in modo da non provocare nausea. Se il vomito è iniziato, la testa è inclinata di lato. Bisogna fare attenzione per impedire al vomito di entrare nel tratto respiratorio. Puoi pulire la bocca con un fazzoletto arrotolato o una benda.

È importante fornire al paziente pace e un afflusso di aria fresca. Guarda attentamente il respiro. Se la respirazione diventa irregolare o scompare completamente, è necessario iniziare la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco indiretto.

Il massaggio cardiaco indiretto richiede 60-70 pressioni al minuto per un adulto. Ogni 15 clic, 2 respiri rapidi dovrebbero essere fatti se una persona sta rianimando. Oppure 1 respiro per 4-5 clic, se la rianimazione viene eseguita insieme.

Il criterio per la correttezza della rianimazione cardiopolmonare è la pulsazione dell'arteria carotidea sul collo e l'innalzamento del torace al momento dell'ispirazione.

Per un sopravvissuto all'ictus è obbligatorio il ricovero precoce. Solo in un ospedale possono essere prescritti una risonanza magnetica dettagliata, tomografia computerizzata e terapia intensiva.

Dopo la dimissione, il paziente si aspetta una lunga riabilitazione. Le cellule cerebrali sane sono in grado di assumere le funzioni dei perduti. La cosa più importante qui è la formazione regolare, preferibilmente sotto la guida di uno specialista. Saranno necessari esercizi speciali per ripristinare la mobilità corporea e un logopedista per tornare al linguaggio normale.

La salute umana è molto fragile e il cuore e il cervello sono gli organi più importanti. Qualsiasi patologia in essi è molto pericolosa. In Russia, ogni anno oltre 400 mila persone subiscono un ictus. In una grande città, ogni giorno si verificano 100-120 casi di malattia. La maggior parte dei pazienti diventa disabile e fino al 30% riceve un gruppo di disabilità grave. Il trattamento della malattia a casa aumenta il rischio di complicanze.

Puoi salvare una persona solo se fornisci le cure mediche necessarie per diverse ore. Ottimale - non più di 2-4 ore. Pertanto, è così importante essere in grado di determinare un ictus prima dell'arrivo del medico.

Guarda il video: Ictus Ischemico o Emorragico: Intervenire rapidamente ai primi sintomi - Riabilitazione (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send