Consigli Utili

Come sedersi nella posizione del loto senza farsi del male

Pin
Send
Share
Send
Send


Tutti possono immaginare come sia un fiore di loto. Sembra ninfee che crescono in stagni, laghi e fiumi del nostro paese. Esaminando attentamente il loto, possiamo osservare che questo fiore vive contemporaneamente in diversi elementi naturali: le radici del fiore sono sul fondo del serbatoio nel terreno, il tronco e le foglie vivono nell'acqua e il loto è nell'aria, ei suoi delicati petali sono rivolti verso il cielo e riscaldati raggi del sole.

Posizione del loto - Un noto asana nel mondo dello yoga, si chiama padmasana e kamalasana, ma raramente. "Padma" e "Kamala" significano "loto" in sanscrito e "asana" significa "posa". Questa asana è una delle pose più affascinanti dello yoga, ma allo stesso tempo è molto inaccessibile. Perché le persone che hanno intrapreso il percorso dello yoga sono così ansiose di dominare questa posizione delle loro gambe? Perché è difficile per una persona europea moderna sedersi nella posizione del loto? Qual è l'effetto della posizione del loto? Come sedersi nella posizione del loto? Cercherò di rispondere a tutte queste domande e comprendere questo asana, basandomi sui detti degli antichi saggi, degli yogi esperti, della letteratura scientifica e della mia stessa pratica.

Perché le persone che hanno intrapreso il percorso dello yoga sono così ansiose di padroneggiare questa posizione delle loro gambe?

In varie antiche religioni orientali, il fiore di loto occupava un posto speciale ed era rappresentato come simbolo nella loro filosofia.

  • Nell'antico Egitto, il loto era correlato all'universo ed era il trono degli dei. Il fiore di loto che cresceva lungo le rive del Nilo era un simbolo di potere supremo.
  • Nell'antichità, nella cultura greco-romana, il loto era un simbolo di Afrodite (Venere).
  • Nella filosofia tibetana, il fiore di loto significa conoscenza spirituale superiore.
  • In Cina, il loto è stato trattato come una pianta sacra che incarna la purezza e l'innocenza.
  • In India fin dall'antichità, il loto è stato di grande importanza ed è stato strettamente associato alla fede e alla cultura di questo paese. Le divinità indiane Vishnu, Brahmu, Lakshmi sono associate a questo fiore che sboccia, anche nella filosofia indiana il loto è associato alla saggezza umana e il gambo del loto è associato alla bellezza e alla postura dei principali personaggi della letteratura indiana.
Posizione del loto

Tutti coloro che iniziano a praticare yoga (intendo la pratica delle asana ora) credono che ciò si riduce solo all'allenamento fisico finalizzato al miglioramento della salute (non ho fatto eccezione a questo errore), ma prima o poi le persone iniziano a sentire il bisogno di consapevolezza l'essenza dello yoga, il desiderio di comprenderne i principi fondamentali e di raggiungere l'obiettivo dello yoga: autosviluppo, illuminazione, superamento di malattie mentali e fisiche.

Gli Yoga Sutra di Patanjali affermano che "gli asana dovrebbero essere fissi e comodi". La domanda sorge spontanea: questa affermazione si applica solo alla posizione del loto o a tutte le asana? In quali altri asana i seguenti passi dello yoga possono essere eseguiti comodamente e immobili: pranayama, pratihara, dhyana?

Leggendo vari libri e discussioni autorevoli sullo yoga, si incontra il fatto che descrivono gli yogi in meditazione seduti nella posizione del loto; le illustrazioni relative allo yoga presentano sempre la posizione del loto, in molte tradizioni orientali, la posizione del loto è la posizione migliore per le pratiche interne.

In Hatha Yoga Pradipika, la Posizione del Loto è descritta come il distruttore di tutte le malattie e solo pochi saggi sulla terra possono raggiungere questa posizione.

Alcuni libri di yoga descrivono le virtù e i benefici della posizione del Loto con le seguenti frasi: “Una persona seduta nella Posizione del Loto per almeno quindici minuti al giorno con gli occhi chiusi, concentrandosi su Dio - il loto nel cuore - distrugge tutti i peccati e raggiunge rapidamente il moksha (liberato dal ciclo di nascita e morte (samsara), e inoltre si libera di tutte le sofferenze attraverso la realizzazione del suo integrità con Dio)».

Una regola e condizione importante per le asana è formata da Patanjali nello Yoga Sutra: rimanervi dovrebbe essere fisso e comodo. Questo significa che eseguire l'asana richiederà un minimo di sforzo e sarà solo conveniente, mentre non importa quanto sia difficile da eseguire.

La sostenibilità è inerente a molte asana, ma, naturalmente, il momento della stabilità esclusivamente interna prevale nella Posizione del Loto, in cui l'esecuzione del pranayama e della meditazione è molto più conveniente.

È un praticante di yoga che, dopo aver superato il dolore iniziale alle articolazioni dell'anca (ricorda che non soffriamo dolore alle ginocchia), capisce nella posizione del loto tutto il fascino di ciò che gli sta accadendo, quando ogni parte del corpo umano è armonizzata e la mente e il respiro diventano uniformi e calmi.

Perché, quindi, è la posizione del loto che è la posizione yoga principale per la meditazione?

E a proposito, non solo con gli yogi. In molte tradizioni spirituali, Padmasana è la posizione ottimale per la meditazione. Il fatto è che attraversando le gambe in un castello così forte, blocciamo il flusso di energie nella parte inferiore del corpo, escludendo così la parte inferiore del corpo dal processo. Inoltre, si ritiene che nel padmasana l'energia al ribasso, apana-vayu, sia invertita, migliorando non solo qualitativamente la meditazione (se potessi dire così), ma rimuovendo anche blocchi di energia e pinze o, come direbbero i cristiani, lavando via i peccati . Tutto ciò facilita il movimento della Kundalini in alto.

A livello puramente fisiologico, il padmasana è anche la postura più ergonomica per una lunga seduta con le gambe incrociate. Certo, purché tu lo possieda liberamente. Il fatto è che più le ginocchia sono vicine al pavimento, più direttamente viene fissata la schiena e meno i suoi muscoli sono inclusi nella ritenzione dell'asana. Cerca di sederti, ad esempio, in turco con le ginocchia sollevate in alto - la schiena si arrotonda immediatamente da sola. Abbassa le ginocchia più in basso: si raddrizzerà. Certo, ci sono tutti i tipi di deviazioni, siamo tutti diversi, ma in generale, il corpo funziona proprio così. Padmasana fissa saldamente le ginocchia sul pavimento. Ancora una volta, lo ripeto, a condizione della sua libera padronanza, ad es. articolazioni dell'anca abbastanza invertite.

Come sedersi nella posizione del loto

Iniziando a padroneggiare padmasana, cercando il successo immediato, molte persone dimenticano una cosa semplice: per raggiungere la posizione del loto, non si dovrebbero allungare le ginocchia, ma le articolazioni dell'anca. La natura ha concepito l'uomo in modo tale che le nostre ginocchia si pieghino solo nella direzione "avanti-indietro", ma non "destra-sinistra" in alcun modo, come alcuni pensano spesso. Il risultato di tale errore possono essere processi irreversibili che possono essere risolti solo chirurgicamente. Esistono molte asana preparatorie per lo sviluppo della zona dell'anca, le più efficaci sono jana sirshasana e varie interpretazioni della posa della farfalla, che viene eseguita anche in una versione dinamica.

Come sedersi nella posizione del loto e da cosa dipende?

Per eseguire questo asana, è necessario un po 'di allenamento. Gli indù credono che la posizione del loto sia ottenuta per la prima volta nelle persone che sono pure nell'anima. In altre parole, il tuo successo dipende dallo stato del settore energetico. Ma non tutto si basa su questioni importanti. Più spesso, i problemi risiedono nelle caratteristiche innate del corpo o in assenza di smagliature. A volte la struttura dell'articolazione dell'anca è tale che sembra impossibile sedersi nella posizione del loto, ma in pratica non esiste una sola persona che non sia in grado di far fronte a questo compito, sebbene con qualche ritardo. Al fine di preparare i legamenti e i tendini per lo sviluppo del principale esercizio di yoga, è necessario trascorrere del tempo.

Non tutti sono in grado di sentirsi a proprio agio e rilassati nella posizione del loto. Nel tempo, i legamenti diventeranno più elastici e passerà la sensazione di tensione e disagio. La posizione del loto, eseguita correttamente, ha un effetto benefico sullo stato fisico, mentale ed energetico di una persona.

Perché è difficile per una persona europea moderna sedersi nella posizione del loto?

La posizione delle gambe incrociate per una persona europea moderna è inusuale e del tutto inusuale per lui perché usa principalmente nella vita di tutti i giorni vari mobili che rilassano il suo corpo e i suoi fianchi solo schiavi. Proprio come le scarpe asserviscono i nostri piedi, così anche tutti questi mobili non contribuiscono all'emancipazione della colonna vertebrale inferiore, della regione pelvica e delle articolazioni. Le persone del tipo orientale e asiatico sono un'altra cosa, sono state sedute in posa di gambe incrociate fin dall'infanzia, e questo aiuta a rivelare le articolazioni dell'anca. Ad esempio, in India, la posizione del loto è una posa innata e innata e non causa alcuna difficoltà. L'uomo moderno europeo siede su una sedia per gran parte della sua vita e le sue articolazioni non sono allungate nelle gambe, nel bacino e nella schiena, quindi la maggior parte delle persone moderne non può nemmeno sedersi sul tappeto a lungo, allungando le gambe dritte in avanti, senza arrotondare la colonna vertebrale.

La cosa principale che interferisce con l'incrocio delle gambe nel "loto" è l'apparato muscolo-legamentoso nell'articolazione dell'anca (e karma ed.), che è difficile da divulgare ed è necessario avvicinarsi gradualmente a questo, pertanto, è necessario lavorare per aprire più a lungo le articolazioni dell'anca, utilizzando le ossa pelviche, le articolazioni, i legamenti e la parte bassa della schiena di più. Ci sono persone alle quali viene data la posa del loto immediatamente e facilmente, mentre altre dovranno lavorare sodo per molto tempo. La flessibilità e la morbidezza dell'apparato muscolo-legamentoso dell'anca nelle persone è diversa, qualcuno ha dotato di alcune persone la struttura rigida della cintura pelvica e, a causa delle sfumature anatomiche, potrebbe richiedere più tempo per aprire le articolazioni dell'anca. Ad oggi, non mi sono ancora seduto nella posizione del loto, anche se Siddhasana mi ha già ceduto per un breve periodo di tempo, e tieni presente che questo non significa che la mia pratica yoga sia inferiore, ho sicuramente un'intenzione.

Come sedersi nella posizione del loto senza disagio?

Come accennato in precedenza, la cosa più importante è lo stretching e gli esercizi preparatori. Migliore è l'allungamento e il riscaldamento di tendini e legamenti, minore è il rischio di lesioni, più facile è completare l'esercizio. A proposito, i praticanti di yoga si sbagliano quando dicono che "allungano i muscoli". Il tessuto muscolare, in linea di principio, non è in grado di allungarsi. Tutti gli esercizi mirano ad aumentare la mobilità articolare e l'elasticità del tendine. Considera gli esercizi preparatori più efficaci. Aiuteranno anche a capire come appare la posizione del loto. Le foto forniranno un'idea degli esercizi.

Come sedersi nella posizione del loto?

In Hatha Yoga Pradipika, la posizione del loto è descritta dalla seguente frase: "Posiziona il tallone destro sulla coscia sinistra, il tallone sinistro sulla coscia destra".

Quando vedi come alcune persone intrecciano facilmente le loro gambe nel "loto", sembra che questo asana non sia così difficile, ma credimi, questa è un'illusione. Se non hai abbastanza muscoli allungati, legamenti e mobilità nelle articolazioni, difficilmente può essere ripetuto. Alcuni praticanti di yoga hanno l'idea che la posizione del loto sia troppo complessa e difficile da eseguire, e solo persone molto naturalmente flessibili, avanzate nella pratica dello yoga o monaci eremiti possono intrecciare le gambe in esso. Ma ti assicuro che si tratta di pensieri decisamente sbagliati! Avvicinarsi alla Posizione del Loto e agire in modo corretto e coerente, seguendo il buon senso e attingendo all'esperienza di saggi insegnanti, è possibile ottenere successo nel suo sviluppo.

Nel libro "Gheranda-samhita" c'è un detto: "né sedersi nella posizione del loto, né in piedi sulla testa, né falciare gli occhi sulla punta del naso è yoga".

Le pratiche yoga che sono adatte solo allo sviluppo del "loto", si sforzano di ottenere un successo immediato, dimenticare o forse all'inizio semplicemente non conoscono i principi di base della struttura del corpo umano (e non ho fatto eccezione) che per sedersi nel "loto" nel qual caso è impossibile tirare le ginocchia, ma è necessario esercitare uno sforzo e avere pazienza nello allungare e aprire le articolazioni dell'anca rigide. La natura si avvicinava in modo molto intelligente alla struttura anatomica dell'uomo e si sistemava in modo tale che le nostre ginocchia si piegassero e si piegassero. Movimenti come rotazione, abduzione o riduzione a destra e a sinistra sono inaccettabili per le articolazioni del ginocchio e, se questa norma non viene rispettata, ciò può causare dolore all'articolazione del ginocchio o persino danni permanenti alle ginocchia, che possono essere risolti solo chirurgicamente.

La posa che porterà allo sviluppo della posa del loto è Sukhasana, o è anche chiamata posa turca dei posti a sedere, puoi anche provare a padroneggiare Virasana, Baddha Konasana, Jana Shirshasana, Upavishtha Konasana, Pashchimottonasana, Ardha Padmasana nare, dove solo uno giace sull'opposto ma il più vicino al loto è il Siddhasana. Per cambiare più rapidamente la qualità di queste pose preparatorie, è consigliabile, in ogni occasione, sedersi davanti a un computer o strumento musicale durante la lettura di un libro, essere a gambe incrociate.

È importante per qualche tempo rimanere in queste asana in uno stato di immobilità e non usare forza e pressione sulle ginocchia. Mentre sei nell'asana, devi focalizzare la tua attenzione, rilassare il più possibile i muscoli e dirigere il respiro verso il rilassamento muscolare.

Il metodo decisamente sbagliato di fare la posa del loto è quello di fare sforzi fisici cercando di attorcigliare le gambe nel "loto". Non è necessario ferire le ginocchia per raggiungere la posizione del loto. Inoltre, durante la lettura di trattati autorevoli sullo yoga, un professionista dovrebbe già sapere che uno dei principi principali dello yoga non è quello di nuocere, compresa la tua salute! Un praticante di yoga non dovrebbe porre fine alla posa del loto e trasformarsi in un robot distruttore che è predisposto per l'autodistruzione e non sarà in grado di stabilire un normale contatto con il mondo e se stesso.

Il trattato di Bhagavad-gita afferma: "Per i moderati nel cibo e nella temperanza, moderati nell'attività e nelle azioni, moderati nel sonno e nella veglia c'è uno yoga che toglie il dolore". Ad esempio, nei testi dei Nath si afferma quanto segue: "Uno yogi liberato da tutte le malattie sviluppa un corpo flessibile e morbido, come l'interno di un gambo di loto, che gode così della giovinezza e della longevità".

Sant'Antonio nei suoi scritti (anche se non parla affatto di yoga) ha detto (le sue parole possono anche essere attribuite direttamente all'essenza dello yoga): “Ci sono persone che hanno esaurito il loro corpo con l'ascetismo e, tuttavia, si sono ritirate da Dio perché non avevano prudenza ".

Dalle citazioni sopra, possiamo concludere che l'unica cosa vera è non fare nulla con il corpo in modo tale che risponderà con dolore o sensazioni indesiderabili. B. K. S. Iyengar ha dichiarato: "Lo yoga è un lavoro da asino, ma il risultato è magnifico!"

Una fonte significativa sulla filosofia dello yoga "Bhagavad-gita" dice: “Siate solo diretti alle azioni, ma allontanatevi dal frutto, lasciate che i frutti non vi distraggano, ma non siano vincolati dall'inerzia. Libero dagli attaccamenti, nelle posizioni yoga, facendo un atto, equiparando il fallimento alla fortuna: questa uniformità si chiama yoga ".

È necessario avvicinarsi gradualmente allo sviluppo della posa del loto: se le articolazioni dell'anca non sono abbastanza aperte e non c'è una flessibilità intrinseca delle gambe, allora non riuscirai a intrecciare le gambe in questo asana immediatamente. Tuttavia, non disperare, crea un'intenzione e uno zelo con costante consapevolezza e prontezza per una lunga pratica, e prima o poi conquisterai questo picco.

Esercizio numero 1. Gambe inclinate

Siediti sul pavimento e allunga una gamba in avanti, piega l'altra e sdraiati sulla coscia. Afferra la punta della gamba dritta con entrambe le mani e, delicatamente balzando, inizia a piegare, cercando di toccare la gamba non con la fronte, ma con lo stomaco e il petto. Sarà, per dirla in parole povere, spiacevole.

Ma qui è importante osservare la via di mezzo, non esagerare e non concedersi eccessive indulgenze. Segui la regola a cui i combattenti del kung fu aderiscono durante l'allenamento: fai un po 'più di quanto puoi. Ma lo yoga non sarebbe yoga, se fosse stato così semplice. Questo sistema non prevede la vittoria su se stessi attraverso il dolore. Più precisamente, lo yoga insegna a sedersi nella posizione del loto senza violentarsi. Si tratta solo di respirare. Quando ti inclini verso il piede, fai un lungo respiro per otto secondi. Mantieni questa posizione. Quindi, raddrizzando, espira in 4 conteggi. Ripeti l'esercizio sull'altra gamba, quindi piegati verso le due gambe estese.

Esercizio numero 4. Farfalla con le mani

Questo esercizio è una modifica della precedente. Prepara le articolazioni dell'anca per la posizione corretta nel padmasan. Praticamente non provoca disagio, puoi farlo mentre guardi la TV. La posizione di partenza è la stessa. Ma invece di sporgerti in avanti con le mani, devi spingere le ginocchia, avvicinandole al pavimento. Quindi, afferra i piedi e usa i muscoli per abbassare ritmicamente le ginocchia a terra. В процессе выполнения упражнения вы "проскакиваете" болевой момент, в результате делать его совсем небольно.

Упражнение №5. Растяжка голеностопа

Отвечая на вопрос о том, как садиться в позу лотоса, надо отметить, что в этой асане принимают участие не только связки таза, но и голеностоп. Поэтому следующее упражнение направлено именно на разработку этой группы. Выполняется оно следующим образом. Sedersi su una sedia e posizionare le gambe sotto di essa in modo che le dita vengano premute sul pavimento. Quindi, con leggeri movimenti elastici, premi il piede 10 volte sul pavimento per sentire la tensione dei legamenti. Un'altra versione dell'esercizio è mostrata nella foto. La gamba con cui viene svolto il lavoro viene posata sulla coscia della seconda gamba piegata.

Esercizio numero 6. Test di Asana

Dopo un mese di lezioni regolari, puoi provare a sederti nella posizione del loto. Per fare ciò, piega la gamba destra e posizionala con il piede sulla coscia della gamba sinistra. Fai lo stesso con l'altra gamba. Secondo la descrizione, potrebbe non essere chiaro a tutti come sedersi nella posizione del loto. Le foto ti aiuteranno a navigare. Se è molto difficile entrare in padmasana, prova metà per iniziare. In questo asana, una gamba giace sulla coscia dell'altra e la seconda si trova come in una seduta normale. Un'altra opzione per un loto semplificato è semplicemente incrociare le gambe in turco.

Esercizio numero 7. Toccando il pavimento con lo stomaco

Seduto sul pavimento, allarga le gambe il più possibile. Raggiungi prima una gamba, poi l'altra. Infine, piegati in avanti e tocca il pavimento con lo stomaco, mantenendo le gambe dritte. Molto probabilmente, l'esercizio non funzionerà immediatamente, poiché richiede un alto livello di preparazione e stretching. Anche se ti siedi sul filo, non c'è garanzia che ci riuscirai.

La difficoltà principale è garantire che le calze siano rivolte verso l'alto quando sono inclinate. Dipende dalla posizione dell'articolazione dell'anca durante l'esercizio. Se ci sei riuscito, allora hai quasi capito come sederti nella posizione del loto.

Esercizio numero 8. Lavora con energia

Questo esercizio è più energico, non fisico. Rilassati il ​​più possibile e immagina che dal Cosmo un flusso di luce dorata si riversi su di te, riempiendo ogni cellula del corpo. Ora immagina come ti esibisci, ad esempio il padmasana. Senti mentalmente il movimento di ogni muscolo, ogni articolazione. Quindi apri lentamente gli occhi e vai a letto.

Eseguendo questo esercizio regolarmente, combinato con la pratica quotidiana e il riscaldamento, ti aiuta a sederti più velocemente nella posizione del loto. La sua efficacia si basa sull'affermazione dello yoga classico secondo cui la nostra coscienza è un ponte che collega il mondo fisico e il mondo spirituale. Pertanto, può controllare il nostro corpo fisico. Non importa quanto possa sembrare fantastico, le capacità del cervello umano non sono ancora completamente comprese. Inoltre, un gruppo di volontari che, oltre all'allenamento, ha continuato a lavorare mentalmente su se stesso, ha mostrato risultati migliori rispetto al secondo gruppo di atleti che ha preso parte a uno degli studi di scienziati americani.

Esercizio numero 9. Lavoriamo con una sedia

Posizione di partenza - seduta sul pavimento con le gambe tese o su una sedia. La seconda opzione è persino preferibile. Metti il ​​piede del piede destro sulla coscia sinistra e con la forza dei muscoli prova a mettere il ginocchio della gamba piegata in modo che il piede sia alzato. Cambia gamba e continua la lezione.

Precauzioni yoga

Sì, molti sono attratti dalla posizione del loto. Come sedersi? Una foto con un'asana crea davvero una sensazione di semplicità. Nel frattempo, lo yoga non è solo un tratto. Nelle asana non sono coinvolti solo i legamenti, ma anche le articolazioni, che spesso si muovono in una direzione insolita.

Senza riscaldamento e preparazione, molte pose sono semplicemente traumatiche e minacciano una frattura. Pertanto, gli istruttori parlano dell'inammissibilità della tensione e del dolore eccessivo. Ricorda: lo yoga è incompatibile con la violenza, specialmente con la violenza su se stessi.

Guarda il video: Posizione del Loto -Padmasana- come riuscire a farla (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send