Consigli Utili

Come giocare a Retscrew egiziano

Pin
Send
Share
Send
Send


Numero di mazzi: 1
Numero di carte nel mazzo: 52 (è possibile l'uso di jolly)
Numero di giocatori: 2 - 6
Anzianità delle carte: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, B, D, K, T.
Scopo del gioco: sbarazzarsi prima di tutte le tue carte.
Le regole del gioco. Un gioco le cui regole sono molto semplici può essere giocato come una famiglia o una grande azienda. Il primo mazziere nel gioco è determinato per sorteggio o per volontà, nei seguenti giochi i giocatori distribuiscono le carte a turno. Il mazzo viene mischiato con cura e il mazzo di carte viene distribuito equamente tra tutti i giocatori. Le carte giocatore vengono messe in pile chiuse. I giocatori non sono autorizzati a guardare le carte. La prima mossa appartiene al giocatore alla sinistra del mazziere. Prende la prima carta dal suo mazzo e la mette aperta al centro del tavolo. Quindi la mossa passa al giocatore successivo in senso orario, il giocatore prende anche la carta in cima alla sua pila e la mette in cima alla carta disposta. Se la sua carta disposta è più vecchia della carta precedente, la mossa passa al giocatore successivo che fa la stessa cosa. Se la carta risulta essere più giovane, il giocatore che ha pubblicato questa (ultima) carta prende l'intero mazzo di carte disposte, le mette sotto il suo mazzo e la mossa passa al giocatore successivo in senso orario. Se viene messo un asso ed è più vecchio della carta precedente, il giocatore successivo mette 4 carte dalla cima del suo mazzo e confronta l'anzianità della 3a e 4a carta. Se il re è disposto ed è più vecchio della carta precedente, il giocatore successivo mette 3 carte dalla cima del suo mazzo e confronta l'anzianità della seconda e terza carta. Se la regina è disposta ed è più vecchia della carta precedente, il giocatore successivo mette 2 carte dalla cima del suo mazzo e confronta l'anzianità della prima e della seconda carta. Se si scopre che l'ultima carta disposta ha lo stesso valore della carta precedente, la mossa passa al giocatore successivo in senso orario. I jolly possono essere aggiunti al gioco. I jolly possono avere le seguenti funzioni a discrezione dei giocatori, o i jolly battono tutti, oppure il giocatore che fa uscire il jolly può dire quale giocatore prenderà un mazzo di carte disposte. Chi per primo si sbarazza di tutte le sue carte diventa il vincitore.

archeologia

Come intrattenimento secolare, il gioco era noto fin dal periodo pre-dinastico (c. 3500 a.C.), in tempi successivi fu associato a un viaggio nell'altro mondo. Il gioco è menzionato nell'antico libro egizio dei morti e in altri testi religiosi del Nuovo Regno, oltre che nei miti.

Secondo la leggenda, l'antico dio egizio della conoscenza Thoth ha inventato il gioco per sconfiggere la divinità della luna Honsu per qualche giorno in più per la dea Nut, a cui il dio del sole Ra imprecava (non poteva sopportare i bambini in nessuno dei 360 giorni dell'anno). In palio c'erano 1/72 della "luce" di ciascuno dei 360 giorni dell'anno lunare, Thoth ha vinto 5 giorni, dopo di che sono diventati 365 giorni nell'anno solare e solo 355 nell'anno lunare, e la gente ha ricevuto un nuovo gioco e altri cinque giorni in più sul calendario.

Essendo inizialmente esclusivamente intrattenimento laico, il Senet acquistò gradualmente un significato più sacro e alla fine della XVIII dinastia (circa nel 1293 a.C.) alla fine si trasformò in un "emulatore" dell'aldilà con immagini quadrate delle principali divinità ed eventi del regno dei morti. Alcuni ricercatori (in particolare Douglas A. White) ritengono che i tarocchi provengano dal Senet [ fonte non specificata 64 giorni ]. In ogni caso, le 22 carte vincenti del mazzo di tarocchi egiziano possono davvero tornare a questo gioco, che simboleggiava l'essenza della cultura egiziana ed era, tra le altre cose, uno strumento di fortuna [ fonte non specificata 64 giorni ]. Tuttavia, questo rimane solo un presupposto.

I disegni e i graffiti sui muri delle tombe del Medio Regno descrivono sempre più il Senet come il gioco del defunto contro un nemico invisibile - la sua stessa anima. Questo spiega perché nell'era del Nuovo Regno ci sono così tanti disegni in cui un giocatore Senet sembra non avere avversari. Molto probabilmente, lo stesso Senet era un amuleto, e non era nemmeno necessario giocarci - la sola presenza di un gioco ambientato nella tomba era già abbastanza per fornire ai defunti la vita eterna in fusione con il dio Ra.

Intorno al periodo della XVII dinastia (1783-1552 a.C. circa), iniziarono ad apparire in Egitto tabelloni per senet, sul retro dei quali vi sono campi corti per un gioco di 20 quadrati, che oggi è spesso confuso con il senet canonico a 30 celle. Il ricercatore Robert Charles Bell nel suo libro "Giochi da tavolo di varie civiltà" e Harold Murray nel loro lavoro "La storia dei giochi da tavolo oltre gli scacchi", sostengono che questo gioco si chiama "Tiau". Tuttavia, David Parlett, nella sua storia del gioco da tavolo di Oxford, crede che si chiamasse Assab. La forma del campo, i dadi e le regole di questo gioco sono significativamente differenti dal Senet e risalgono, presumibilmente, a un altro gioco antico (questa volta - sumerico), noto come il "Gioco reale di Ur.

Archeologia [modifica |

Istruzioni per il gioco Egipet Ratscrew

Questo gioco è estremamente semplice, i parenti o diversi amici possono giocarci. La persona che sarà la prima a distribuire le carte viene selezionata per lotto o in modo casuale, quindi tutte vengono distribuite a turno. Tutte le carte sono ben mescolate e distribuite uniformemente tra i partecipanti al gioco sottosopra in modo che non siano visibili. Le regole del gioco "Ratskrew egiziano" affermano che anche i giocatori non dovrebbero sapere cosa gli è successo.

Il primo ad andare è quello che siede alla sinistra della persona che sta distribuendo la carta. Deve prendere la carta dall'alto, girarla e posizionarla al centro del tavolo. La mossa successiva viene effettuata dal partecipante, che è anche sul lato sinistro. Pone la sua prima carta sul precedente.

Secondo le regole del gioco "Ratskrue egiziano" nel caso in cui la sua carta sia più vecchia della precedente, la mossa viene fornita a un altro partecipante al gioco che esegue le stesse manipolazioni. Ma se la carta è più giovane, la persona che l'ha postata deve raccogliere l'intera pila di carte al centro del tavolo e inviarle in fondo alle loro carte, e il diritto alla prossima mossa rimane sul camminatore successivo.

Quando un asso viene messo al centro, il partecipante successivo deve mettere 4 carte in cima alle sue carte, nonché allineare la terza e la quarta carta in anzianità. Quando il re è disposto e supera la mossa precedente, devi mettere 3 carte in cima alle tue carte e allineare la seconda e la terza carta in base all'anzianità. Quando una donna è in cima e diventa più vecchia delle carte precedenti, il giocatore deve mettere 2 carte in cima al proprio mazzo e allineare la prima e la seconda carta in base all'anzianità.

Quando al centro compaiono due carte della stessa dimensione, la mossa viene automaticamente assegnata al partecipante successivo seduto a sinistra. Inoltre, il gioco ha la possibilità di aggiungere jolly. Possono dare ai giocatori funzioni come: la capacità di battere tutte le carte, il diritto di nominare il prossimo partecipante al gioco, che è obbligato a raccogliere un'intera montagna di carte dal centro del tavolo. Il vincitore del gioco egiziano Ratscrew è colui che è il primo a rimanere senza carte nelle sue mani.

Vivi, gioca e impara come guadagnare soldi visitando le pagine del sito. "Giochi dal vivo":

Puoi scegliere un gioco di carte adatto a te stesso usando il nostro tavolo:

Giochi di carte tipi bambino adulti popolare
Con cosa posso giocare a carte?
Sugli occhiali Per tangenti Desiderare Spogliarsi Per soldi
Quante persone?
Per uno Per 2 Per 3 Per 4 Per le aziende
solitari divinazione Trucchi magici poker casinò

Puoi facilmente trovare qualsiasi gioco o pagina sulla nostra risorsa. Per fare questo, è necessario utilizzare la mappa del sito: è molto conveniente e comprensibile.

Box sensore, fiume Nilo in polietilene e piramidi egiziane di pezzi di zucchero

Recentemente, i giochi per bambini con touch box stanno diventando sempre più popolari: la groppa colorata o la sabbia cinetica vengono versate in un grande contenitore e un intero mondo viene creato usando piccoli giocattoli e mezzi improvvisati. Può essere inventato, oppure puoi dedicare il gioco ad un paese, antico o moderno, ad esempio quello in cui eri in vacanza o dove andrai la prossima volta. Usando l'esempio del gioco nell'antico Egitto, mostreremo come questo è fatto.

Sarà interessante per bambini e adulti fare un'escursione nel mondo antico e immaginare come vivevano le persone in quei giorni. Come sono riusciti senza i familiari comfort, i veicoli e le comunicazioni? Da dove viene il cibo? Che aspetto avevano le antiche dimore, che aspetto avevano i mobili - o allora la gente ne ha fatto a meno?

Fatti storici, stile di vita, antiche civiltà, persino storie bibliche che hanno preso vita in un piccolo mondo sul tavolo, acquisirne un altro, più tangibile, e quindi più vicino e quindi comprensibile per noi significato. Gli eroi devono prendere decisioni difficili, far fronte a vari problemi, eseguire azioni e persino imprese.

E quando tutti questi eventi si svolgono davanti ai nostri occhi, capiamo meglio e li ricordiamo. Le azioni dei personaggi non sembrano più noiose, inutili o ridicole. Giocando, sembriamo penetrare nel loro mondo, apprendere i loro segreti, sperimentare ciò che potremmo non essere in grado di sopravvivere nella vita ordinaria.

Bene, pronto per partire in un'escursione nell'antico Egitto, per conoscere una civiltà che non è affatto come la nostra (o forse qualcosa di molto simile)? Bene, allora - vai!

Le rive del Nilo da cereali e verdure da plastilina

Cos'è l'Egitto senza il grande fiume Nilo? Senza di essa, non sarebbe diventato uno stato così potente. Il fiume forniva l'acqua necessaria in un clima caldo e arido per persone e animali, oltre che per l'agricoltura. La gente viaggiava lungo il fiume e trasportava una varietà di merci: non c'erano macchine, treni o aerei nei tempi antichi. E per cominciare, realizzeremo il Nilo - dal polietilene blu.

Copri il tavolo con una tela cerata, quindi versaci sopra sabbia cinetica e distribuire delicatamente. Da esso sarà facile rendere le rive del fiume e ricreare un terreno fertile. E il resto, come sempre, viene da ciò che è a portata di mano. Andrà cereali, ciottoli e molto altro ancora. Scava un letto di fiume nella sabbia e sdraiati polietilene - l'acqua risulterà quasi reale.

Adesso puoi villaggio da fare - costruire case semplici con materiali improvvisati, ad esempio dalle partite. E poi popolarli persone giocattolo. I contadini allevano bestiame, preparano il cibo e si dedicano all'agricoltura.

Nell'antico Egitto, cereali (grano, farro) e legumi (lenticchie, fagioli) venivano coltivati ​​per il cibo, così come il lino - per la fabbricazione di tessuti. Eppure, ovviamente, una varietà di frutta e verdura: aglio, cipolle, lattuga, cetrioli, meloni, uva, datteri e fichi.

Frutta e verdura possono essere modellate con un bambino dall'argilla o plastilina, pasta di sale, indurimento nell'aria masse per la modellazione o comprare pronto. I frutti possono essere ripiegati in una scatola con scomparti (ciascuno per la propria specie) o mescolati. Quindi sarà possibile organizzare un altro gioco emozionante: attività di ordinamento degli articoli molto simili a bambini di età diverse.

Per complicare un po 'il compito, chiedi al bambino di "arare il campo" per primo. Ma prima cavalli di moda (o prendi figure già pronte) e incollale per loro aratro ramoscello.

È tempo di piantare verdure. Naturalmente, ogni specie deve crescere separatamente. Ed è meglio non confonderli con i frutti che crescono sugli alberi. Allo stesso tempo, puoi dare al bambino compiti sul numero e composizione del numero. È sempre utile e interessante.

Quando i frutti maturano, è tempo di salire a bordo delle barche e nuotare per raccogliere per nutrire l'intera popolazione dell'Egitto.

Piramide di zucchero egiziana

I monumenti più sorprendenti dell'antica civiltà egizia sono le piramidi dei faraoni. In che modo le persone le hanno costruite senza attrezzatura da costruzione?

Ci sono molte ipotesi su come gli antichi egizi accatastassero enormi piramidi. Si ritiene, ad esempio, che le pietre siano state estratte nelle cave usando strumenti di rame e un centinaio di persone le hanno trascinate nel cantiere, alcuni dei blocchi sono stati consegnati via nave. Secondo la testimonianza scritta dello storico Erodoto, ci sono voluti dieci anni per costruire la strada dalla cava al cantiere. E per l'erezione del secondo e dei successivi livelli della piramide, le pietre furono sollevate con l'aiuto di impalcature martellate da travi di legno.

E possiamo costruire piramidi simili a quelle egiziane, da pezzi di zucchero. Questa è un'attività molto scrupolosa ma interessante simile all'assemblaggio di un costruttore, puzzle o puzzle tridimensionale.

Per prima cosa hai bisogno assemblare il primo livello - a forma di quadrato. Prendi pezzi di zucchero e con pinzetta piegare una cornice quadrata (o quasi quadrata) da loro. Ora riempi lo spazio al suo interno con altri pezzi: dovrebbero coprire completamente la superficie limitata.

Che il nostro design non sia andato in pezzi, è necessario aggiusta ogni livello. Riempi abbondantemente il primo livello colla e costruisci il secondo. Dovrebbe essere inferiore al primo. Prima il telaio, poi il ripieno. Se alcuni pezzi non si adattano, puoi romperli con una pinzetta o tagliare con cura con un coltello.

Livello per livello riduci il perimetro del quadrato fino a quando un dado si trova in cima. Puoi usare non solo zucchero, ma anche altri materiali. Il processo in sé è importante: sentirsi un costruttore di piramidi!

Autore Lisa Arie autrice di un blog e libri su giochi e solidarietà con i bambini, madre di tre figli

Pin
Send
Share
Send
Send