Consigli Utili

In modo uniforme e ponderato: tecnica di corsa a media distanza

Pin
Send
Share
Send
Send


800 metri di corsa - disciplina relativa alle distanze medie [🏃 |]. Tuttavia, molti considerano questa distanza un lungo sprint. Richiede resistenza degli atleti (compresa la velocità), qualità di sprint e pensiero tattico. È la disciplina olimpica dell'atletica leggera per gli uomini dal 1896, per le donne dal 1928.

tattica

800 metri di corsa è la più breve delle medie distanze nel programma delle più grandi competizioni di atletica leggera. Gli atleti nella gara di 800 metri iniziano la gara da posizioni di partenza separate e da una partenza alta. Dove termina la prima curva (115 metri), i corridori devono andare sulla pista generale e percorrere l'intera parte rimanente della distanza.

In genere, nelle principali competizioni (campionati mondiali, campionati europei e giochi olimpici), le gare di corsa di 800 metri si svolgono in tre cerchi (meno spesso in due cerchi), secondo le regole e in base al numero di partecipanti.

Tattica [modifica |

Dalla storia

Il prototipo di queste competizioni è apparso in Inghilterra nel XVIII secolo e da allora ha fatto molta strada per sistematizzare, stabilire la tecnica, le regole e i requisiti per le qualità personali degli atleti. Gli uomini che correvano a 800 e 1500 metri entrarono immediatamente nel programma dei Primi Giochi Olimpici del nostro tempo, alle donne fu permesso di andarci nel 1928, a 800 metri. Nel processo di formazione, le regole cambiarono, ad esempio, la portata di 800 metri fu esclusa dal programma dei Giochi Olimpici fino al 1960, ma a competizioni di livello diverso, ha sempre corso e continuato a migliorare i risultati. In Russia, questo tipo di atletica ha ricevuto il massimo sviluppo prima della Grande Guerra Patriottica, le classi gravi sono state riprese dal 1950 e gli atleti sovietici hanno iniziato a ottenere buoni risultati nelle competizioni di livello molto alto. Attualmente, le posizioni di leader in questo sport sono occupate da americani ed etiopi, nel 1993 la squadra cinese ha preso il comando, ma è stata molto rapidamente impantanata negli scandali antidoping.
Nella seconda metà del XX secolo, furono finalmente stabilite le moderne regole della corsa a media distanza

Regole di corsa moderne

  • Le gare ufficiali (di qualificazione) si svolgono allo stadio, su piste lunghe 400 m, nella direzione di sinistra
  • Nelle curve, la sezione è contrassegnata da una linea arcuata della curva corrispondente, che è contrassegnata su ciascun bordo da bandiere alte almeno un metro e mezzo, che sono installate all'esterno dei binari. La marcatura della curva può essere duplicata installando 3x5 piramidi sulla linea di demarcazione, alta 15 cm, abbinando il colore della linea di marcatura
  • A medie distanze, viene applicato un inizio alto. Gli atleti prima della partenza si allineano a una distanza di 3 m dalla linea di partenza e, solo dopo aver ricevuto il comando "Start", prendono le loro posizioni sulla linea di partenza. Andare in squadra è considerato un falso inizio. I corridori non devono toccare il suolo con le mani. Non dovrebbero interferire con altri concorrenti con il rumore o altre azioni - tutte queste azioni sono equiparate a una falsa partenza, per la quale gli atleti vengono rimossi dalla competizione
  • Inizia a 800 m. È fatto sulle sue tracce. Dopo aver lasciato la prima curva, i concorrenti possono correre lungo un percorso comune. Le linee di marcatura arcuate devono fornire la stessa distanza a tutti i partecipanti alla gara quando si passa a una pista comune
  • Inizia a 1500 m. È fatto da una linea comune, gli atleti possono immediatamente correre lungo una pista comune
  • In alcuni casi, di comune accordo tra tutte le parti, un inizio a 800 m può essere effettuato da una linea comune e i corridori possono immediatamente occupare una pista comune
  • Durante la gara, gli atleti non hanno il diritto di interferire in alcun modo con i loro avversari - per questo viene applicata la squalifica

Tecnica di corsa di fascia media

È diviso in quattro fasi standard:

  • inizio
  • accelerazione iniziale
  • gara principale
  • finitura

Usato un inizio alto. Dopo aver ricevuto il comando "Start", il corridore mette la gamba di spinta con la punta del piede vicino alla linea di partenza, senza calpestarla, la gamba di volo viene posizionata sulla punta della schiena sul retro, a una distanza di piede dal tallone della gamba di spinta. Le gambe sono piegate alle ginocchia, il peso del corpo viene trasferito alla gamba che spinge, il corpo è fortemente inclinato in avanti, la testa è abbassata a faccia in giù, lo sguardo è diretto verso un punto un metro davanti alla linea di partenza. La gamba contratta della mano opposta viene portata in avanti insieme alla spalla e piegata al gomito di 90 gradi, il secondo braccio in una forma quasi raddrizzata viene riportato indietro, dietro la schiena. Le dita sono piegate in un pugno, le spalle sono rilassate. Al ricevimento della squadra di partenza, l'atleta viene fortemente respinto da terra e inizia rapidamente a decollare.
Le caratteristiche dell'accelerazione di partenza sono che il corridore deve ottenere contemporaneamente una maggiore velocità e non sovraccaricare il corpo. Il modo migliore per soddisfare questi requisiti è di dividere l'accelerazione iniziale in due fasi: accelerando quando le sue prestazioni superano la distanza di corsa ottimale aumentando la lunghezza e la frequenza dei passi, e poi diminuendola gradualmente alla distanza di corsa ottimale, la lunghezza del segmento di partenza è di circa 70 m. La tattica di accelerazione iniziale è di fare in modo che il corridore prenda una posizione comoda nel gruppo generale in conformità con il piano di corsa e non si salti sul bordo della pista.
Nella fase della gara principale, è molto importante mantenere un ritmo uniforme senza sovraccaricare il corpo. Teniamo il corpo quasi in verticale, la pendenza non supera i 5 gradi, le braccia sono piegate ad un angolo di 90 gradi e si muovono su un piano verticale, liberamente, le mani sono assemblate, ma non tese. Le spalle sono rilassate, le scapole sono riportate indietro, la testa e il collo sono diritti, liberi. I passi dovrebbero essere lunghi circa 200 cm; la loro frequenza ottimale è di 4 passi al secondo. Appoggiare il piede sul davanti con un rotolo sul tallone. È necessario ottenere una repulsione attiva delle gambe dal supporto, ottenendo l'effetto del volo, durante il quale il corridore sta riposando. A turno, il corpo deve essere leggermente deviato nella pista e il piede deve essere posizionato con il tallone rivolto verso l'esterno.
Al traguardo (ultimi 200-400 m), la tecnica di corsa cambia di nuovo, avvicinandosi nelle sue caratteristiche alla tecnica dello sprint. L'inclinazione in avanti dello scafo aumenta, così come la frequenza e la lunghezza del passo, e se le forze sono state correttamente distribuite durante la gara, l'atleta esegue lo scatto finale, accelerando potentemente negli ultimi cento metri.

Tattiche di corsa a medio raggio

Dipende dall'obiettivo della gara, ci sono tre opzioni per l'obiettivo:

  • mostrando il risultato programmato prima della competizione, in
  • vincere la competizione
  • vincendo con un risultato elevato.

L'obiettivo più comune oggi è vincere la competizione. In questo caso, la tattica è prendere immediatamente un posto immediatamente dopo il leader, per garantire che ci sia spazio libero per le manovre sulla destra, per avere abbastanza resistenza per resistere al ritmo fissato dai rivali, per preservare la forza per lo scatto finale. La distribuzione razionale delle forze durante la competizione è il fattore più importante per raggiungere il successo.
In tattica, si dovrebbe tenere conto del fattore che durante la competizione ci sono sempre aree in cui ogni corridore rallenta. Di solito lo è: a 800 m. Un segmento da 400 a 600 m, a 1500 m. Un segmento da 600 a 1000 m. Qui c'è un'opportunità, avendo una velocità nettamente maggiore, assumere posizioni di leader nella corsa, staccarsi dai rivali o esaurirli prima del traguardo a scatti. È anche possibile che il corridore sviluppi la massima velocità nella prima fase, staccandosi dal gruppo principale di rivali, quindi rallenta, risparmiando energia, quindi effettua un potente scatto finale.
La scelta della tattica è sempre individuale per ogni competizione e dipende da molti fattori: dalla salute dell'atleta allo stato dei tapis roulant e all'organizzazione della competizione.

Caratteristiche e sfumature dell'allenamento dei corridori di media distanza

Prima di tutto, gli atleti di questa disciplina richiedono resistenza generale e aerobica. È possibile ottenere i risultati desiderati utilizzando i seguenti tipi di sessioni di allenamento:

  • allenamento continuo o corsa senza interruzioni
  • Fartlek - correre senza sosta, con un cambio di ritmo e tecniche
  • allenamento ripetuto - la lunghezza è divisa in segmenti ripetuti su cui vengono elaborati gli intervalli di tempo, ritmo, velocità, riposo e recupero
  • sci di fondo - per atleti esperti
  • correre su diversi livelli di sollievo per l'allenamento di diversi gruppi muscolari
  • accelerare la corsa su lunghe distanze con velocità crescente
  • allenamento a scatti lunghi e corti alla massima velocità

La corsa a media distanza si sviluppa nella resistenza del corpo di una persona, nella capacità polmonare, nell'armonizzazione del lavoro dei tre sistemi energetici del corpo e nel pensiero tattico e strategico. Non così spettacolare come altri tipi di atletica leggera, la corsa a media distanza è uno sport serio per le persone serie e richiede un approccio serio. Leggi i materiali del nostro sito e ti insegneremo come correre con piacere e il massimo beneficio per te stesso.

Guarda il video: Questo video dimostra che non andiamo sulla luna! La bufala dell'atterraggio sulla luna SPIEGAZIONE (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send