Consigli Utili

Combatterò uno squalo: cosa fare se uno squalo attacca

Pin
Send
Share
Send
Send


Squalo ... E dopo aver letto questa parola, molte persone da qualche parte dentro qualcosa si sono agitate e qualcuno ha persino avuto un panico. La probabilità di attacco di questo pesce è bassa. In un anno, nel mondo si verificano da duecento a trecento attacchi, di cui meno del 10% (ovvero circa 20 casi) provoca la morte di una persona. E, tuttavia, se tutto ciò ti succederà in futuro, ti sarà utile sapere come comportarti in questo caso, aumentando così le tue possibilità di salvezza.

Navigazione articolo

Come comportarsi quando si incontra uno squalo

Esistono oltre 300 specie di squali nel mondo, di cui circa 10 rappresentano una minaccia per l'uomo: un grande squalo bianco o carhorodon, uno squalo tigre, uno squalo contundente, uno squalo martello e altri. Per loro natura, questi squali sono predatori, cacciano pesci e mammiferi come foche, delfini. Allo stesso tempo, scelgono sempre la loro preda, che è in grado di soddisfare le loro esigenze energetiche, cioè con un sacco di grasso e carne, nonché animali deboli, in modo che non combattano e non le facciano del male. Inoltre non disdegnano la carogna, ad esempio una balena morta. Da ciò si può trarre la seguente conclusione: uno squalo non è affatto un mostro impavido e stupido, ha paura di farsi male, quindi sceglie con cura una vittima per sé.

Istruzioni di sopravvivenza:

  • Se non hai l'opportunità di ritirarti in una vicina piscina con la minaccia esistente di un attacco di squalo, devi difenderti attivamente! Ma come resistere a un pesce lungo dai 3 ai 5 metri? Debolezze, vulnerabilità: occhi, punta del muso, branchie. Sono estremamente sensibili e gli squali tollerano dolorosamente anche effetti minori su questi luoghi.
  • Il pesce attacca frontalmente, sostituendo muso, occhi o branchie. Quindi, nel momento in cui lo squalo ha deciso di attaccarti, devi smettere di vacillare nell'acqua, raggruppare il più possibile, poiché molto spesso mani e piedi soffrono di un attacco e fai del tuo meglio per colpire con precisione.
  • E per questo non è necessario essere un maestro dello sport nel pugilato. È sufficiente un'arma più potente: l'autocontrollo. Non è un segreto che in una situazione del genere le persone tendano al panico, ovviamente è difficile incolparle, tuttavia ciò riduce le possibilità di sopravvivenza. L'equazione è molto semplice: se vuoi morire, panico, se vuoi vivere, mettiti insieme.
  • Se nuoti in compagnia di più persone, devi stare insieme, quindi per uno squalo sembrerai più intimidatorio. Forse cambierà idea per attaccare, altrimenti la compagnia sarà più facile reagire. Basta respingere l'attacco una volta. A volte lo squalo non si arrende immediatamente e devi continuare a stare all'erta, guardandolo.
  • Anche se i tuoi attacchi non raggiungono l'obiettivo desiderato (branchie, occhi, muso), può comunque aiutare, poiché il pesce vedrà che non sei una preda innocua. Le tue azioni non saranno simili a quelle della sua tipica vittima. Una persona come cibo per uno squalo non si adatta bene, uno squalo ha bisogno di una grande quantità di grasso e una persona (per la maggior parte) è molto ossuta. Pertanto, attaccando una persona, è più probabile che lo confonda con il suo solito cibo, ad esempio un sigillo di pelliccia. Dopo un simile attacco, spesso nuota semplicemente alla ricerca di un cibo più adatto.
  • Una persona dopo una tale riunione può essere gravemente ferita, quindi è necessario provare a fermare l'emorragia e arrivare a riva. Va notato che in tali momenti una persona non sente dolore, come dicono i medici, a causa di un grave stress.

Come non incontrare uno squalo

L'ultima e più efficace difesa contro gli attacchi di squalo è prevenire l'attacco. Ecco un elenco di ciò che è necessario per questo:

  • Evita di nuotare in luoghi come spiagge selvagge con un'alta densità di pericolose specie di squali.
  • Nuota su spiagge specializzate che possono essere recintate con una rete per prevenire l'invasione di squali.
  • Non nuotare durante le ore degli squali più attivi: a tarda sera, di notte, al mattino presto.
  • Usa repellenti speciali contro gli squali e gadget in miniatura elettromagnetici per un costume da bagno. Ma questi fondi non funzionano nel 100% dei casi.

Come proteggersi dall'incontro con uno squalo

  1. Non nuotare. Uno scherzo
  2. Se hai tagli o mestruazioni, è meglio sguazzare in acque poco profonde fino a quando tutto va bene.
  3. Nuota nudo dopo una festa nobile - scompare. Come molti predatori, la notte è il momento più piacevole per la caccia. Pensa a te stesso vicino al frigorifero.
  4. Non nuotare nelle zone di pesca.
  5. E se vuoi davvero, cerca di non nuotare vicino alle barche. Tutti odoravano di pesce e sangue. Speriamo che il pesce. E questa è una grande mensa per gli squali.
  6. Delfini, leoni marini, foche sono carini, ma è un pranzo di squalo. E mentre ti commuovi, può navigare dietro di loro. E dov'è il sigillo, e dov'è l'uomo, non capirà.
  7. Compra uno dei braccialetti repellenti per gli squali: magnetico o elettrico.
  8. Non entrare nell'acqua vicino alla foce del fiume; potrebbero esserci rifiuti che attirano gli squali.
  9. Tutto questo costume da bagno in strass e paillettes e costume da bagno in paillettes - no. Se ti vesti come un pesce rosso, ovviamente, uno squalo cieco può confonderti con l'esca.
  10. I predatori adorano cacciare in acque agitate perché disorientano la preda.
  11. Prova a nuotare con qualcuno. Gli squali scelgono soli.

Cosa fare se hai incontrato uno squalo

  1. Se vedi uno squalo, prova a nuotare rapidamente ma con calma (ah ah) verso la riva, senza panico inutile, urlando, schizzando e agitando le braccia. La rana è meglio per questo.
  2. Se sei in acqua, uno squalo si solleva da qualche parte e vedi una barca ad alta voce, ma, ancora una volta, senza un cenno attivo, chiedi aiuto.
  3. Se ti immergi e vedi uno squalo, congela. Sfoglia lentamente le pinne. Lo squalo sente la paura e l'ansia del suo dessert.

Un conoscente disse di aver visto un uomo fluttuante nell'oceano. E uno squalo nuotava attorno a lui. Come in un film spaventoso, giusto?

Invece di gridare per il pericolo, osservò in silenzio. Un uomo che faceva il bagno, non sapendo cosa potesse diventare un aperitivo, nuotava tranquillamente verso la riva. Chissà come è venuto fuori se l'osservatore gridava: "Squalo".

Se la situazione è sull'orlo: come combattere uno squalo

  1. Metti tutta la tua forza in un pugno e spezza lo squalo alla fine del viso, degli occhi o delle branchie. Dopo un tale colpo, ci vorrà del tempo per riprendersi. E potrebbe avere paura quando vede una minaccia in te. Gli squali amano le vittime indifese!
  2. In nessun caso non voltare le spalle a lei fluttuando via. Quindi è più facile per te afferrarti.
  3. Se hai qualcosa che può causare un dolore ancora maggiore, provalo! È improbabile che un arpione sia con te, ma forse un anello affilato o un ciondolo con un dente di lupo. A proposito, anche la fotocamera è adatta. O un iPhone. In seguito dirai come ti ha salvato la vita.
  4. Batti, gratta fino all'ultimo! Risveglia la bestia in te stesso e combatti per la tua vita. Divertente, eh? Ma questa è l'unica cosa rimasta. Gli squali possono anche spaventarsi.

Secondo posto: Tiger Shark

Questa bellezza è anche una specie comune, specialmente nell'Oceano Pacifico. Ama, come te, acqua più calda, privilegiando i tropici e le subtropicali. Può nuotare vicino alla riva in cerca di prede, anche se cerca cibo vicino alle barriere coralline. Può raggiungere fino a 8 metri di lunghezza. Caratteristiche: muso corto e strisce scure. Mangia tutto. Il soprannome è uno squalo spazzatura. Perfino lattine e scatole sono state trovate nel suo stomaco. Quindi non passerà oltre una persona.

Terzo posto: squalo toro

Lei è "stupida". O a causa del suo comportamento o a causa del suo aspetto. Guardando il suo viso, voglio davvero dire "ecco un toro". Cattive notizie: sa nuotare tranquillamente in acqua dolce in cerca di prede.

Pignolo e mangia di tutto, dal pesce fresco e i delfini alle carogne. Non esitare nemmeno a mangiare la propria specie e ad attaccare le persone. Questi sono veri cannibali e assassini, che nulla si fermerà (pelle molto spessa).

Attacco di squalo agli umani: qual è la probabilità

Abbiamo letto l'articolo e non abbiamo capito, qual è la probabilità che uno squalo ti attaccherà? Forniamo cifre e fatti.

  • Nel 2018, sono stati registrati 133 attacchi (secondo il file International Shark Attack File del 2018).
  • Di questi, 66 casi di attacchi involontari - lo squalo si mescolò alla tartaruga, si spaventò, il sub afferrato dalla pinna o il pescatore catturò lo squalo e lei tirò qualcuno.
  • 33 intenzionale quando lo squalo era molto affamato.
  • E altri 30 casi, ad esempio, quando ha attaccato una barca, perché c'erano molti pesci o, in generale, non sono del tutto sicuri che fosse uno squalo.
  • Di questi, solo 4 sono fatali.

Buone notizie, eh?

Stati Uniti (Florida, Nord e Sud Carolina, Hawaii, New York, California, Georgia, Texas) Australia (Nuovo Galles del Sud e Occidentale), Brasile, Costa Rica, Sudafrica, Nuova Zelanda e ci sono stati casi fatali in Tailandia e Egitto.

Tutta la pace, gentilezza e buone vacanze! E non aver paura.

Pin
Send
Share
Send
Send