Consigli Utili

Caratteristiche e scopo dell'ancora galleggiante

Pin
Send
Share
Send
Send


Molti sono interessati al motivo per cui è necessaria un'ancora galleggiante. Il dispositivo è necessario per rallentare la nave, che si è schiantata o ha perso la capacità di navigare. Ciò è particolarmente vero nei casi in cui si osserva un'emergenza vicino a una via navigabile, dalla quale non è consigliabile allontanarsi.

Tuttavia, il livello di efficienza del dispositivo è confermato su piccole imbarcazioni, in particolare sui tipi di navigazione. Per le navi più grandi, viene messo in discussione il loro uso da parte di esperti. Inoltre, non sono stati condotti esperimenti corrispondenti.

Varietà di ancore e benefici

L'obiettivo principale di questo dispositivo è mantenere la barca o lo yacht in posizione, nonostante il vento, le onde, la velocità attuale, ecc. Sin dai tempi antichi, da quando un uomo ha lanciato la prima barca in acqua, ha usato l'ancora. E se migliaia di anni fa usavano la pietra ordinaria, che era legata con una corda, nel mondo moderno ce ne sono molti tipi, per tutti i gusti e adatti a una nave di qualsiasi tipo e dimensione, da una barca gonfiabile a una nave transatlantica.

Sin dal Medioevo, quando iniziarono a usare il ferro nella fabbricazione di ancore, ne apparvero molte varietà. I principali tipi moderni sono:

  • Ammiragliato,
  • "Aratro"
  • fungo,
  • L'ancora di Danforth
  • Ancora di sala
  • "Gatto"
  • gravità,
  • nepoteryayka,
  • piramidale,
  • ventosa
  • galleggiante.

Il compito principale è quello di mantenere la nave in posizione impegnando il fondo, ma solo un'ancora, chiamata galleggiante, esegue questo compito senza contatto diretto con il terreno di fondo.

Nel caso in cui l'imbarcazione o la barca a vela debbano rallentare e rimanere al loro posto e le condizioni meteorologiche e ambientali siano sfavorevoli (corrente forte, vento, onde alte), l'uso di un'ancora convenzionale è difficile, perché quando ti fermi, una nave leggera su un'ancora normale diventa instabile, inizia a torcersi e lanciarsi sulle onde. E se uno yacht o una barca gira da una parte all'altra, la nave potrebbe ribaltarsi.

Il prossimo vantaggio dell'opzione galleggiante è che può essere utilizzato a grandi profondità, dove il solito non raggiunge il fondo, rispettivamente, la nave non sarà in grado di rimanere in posizione.

Inoltre, un'ancora galleggiante viene utilizzata in caso di situazioni impreviste in cui la nave non può spostarsi ulteriormente (incidente), ma non può deviare dalla rotta scelta ed è costretta a spostarsi fino all'arrivo dell'assistenza.

L'opzione galleggiante viene utilizzata su piccole imbarcazioni, come barche (gommoni, PVC, ecc.) Di vari tipi, nonché su barche a vela. La pratica ha dimostrato che l'uso dell'opzione galleggiante su grandi navi è inefficace. Le piccole imbarcazioni, tuttavia, sono sempre dotate di strutture di due tipi: un'ancora convenzionale e un'ancora galleggiante.

Le dimensioni sono di grande importanza, perché l'efficacia del suo utilizzo dipende da questo, proprio come quando si sceglie il solito parametro principale - peso. Dovrebbe essere sufficiente mantenere la nave in posizione. Per un'ancora galleggiante, il parametro principale sono le dimensioni che possono far fronte alla forza della corrente e mantenere la nave o la barca in posizione.

Che aspetto ha un'ancora galleggiante e come funziona?

Questa specie ha una forma conica troncata, realizzata con tessuti impermeabili come teloni, tela, ecc. Un cerchio di metallo è cucito nella sua base, questo per rinforzare la struttura. In realtà, è una rete con un'estremità tagliata, ma la maniglia è stata sostituita con imbragature che sono attaccate alla corda principale che collega il dispositivo a una barca o uno yacht. Il numero di linee è generalmente di 4 pezzi, inoltre un cavo è attaccato alla sua base per estrarlo dall'acqua. Il design è dotato di una boa, che indica la sua posizione nell'acqua rispetto alla nave.

L'abbassamento in acqua viene effettuato dalla prua della nave, il dispositivo si trova con la sua base nella sua direzione, è tenuto da una fune di ancoraggio, la boa si trova in superficie. La cupola si riempie di acqua, si raddrizza, la nave gira il naso nella direzione del vento e viene mantenuta in posizione a causa della resistenza della cupola al flusso. Di conseguenza, la deriva diminuisce, la barca non gira da una parte all'altra, prende una posizione abbastanza stabile. Secondo il meccanismo d'azione, è simile a un paracadute nell'aria.

In una tempesta in mare, è possibile utilizzare anche olio o grasso animale. Sono noti per smorzare le onde, formando sulla superficie del mare il film grasso più sottile che impedisce la formazione di creste. Di conseguenza, l'energia cinetica dell'onda viene soppressa, impedendole di capovolgere o distruggere la nave.

Un'ancora galleggiante è di diversi tipi, di forma diversa:

  • rastremata. Ha la forma di un cono troncato, un cerchio di metallo è cucito lungo il bordo per rafforzare la base,
  • piramidale.Sembra una piramide tronca, la base è rinforzata con una croce di metallo o di legno,
  • paracadute. È realizzato sotto forma di cupola, secondo il principio di un paracadute,
  • tempesta. Questa vista è una rotaia a cui è fissata una piastra triangolare e un'ancora di ferro è fissata al suo bordo inferiore per la ponderazione. Un'imbragatura è fissata all'estremità di ogni angolo, 3 imbragature sono attaccate alla corda principale,
  • orde di Giordania. Una sorta di ancora antivento, costituita da più ancore galleggianti a forma di cono su una corda, durante una tempesta è più efficace di un singolo dispositivo.

In una tempesta, è anche possibile fabbricare un'ancora galleggiante a partire da materiali improvvisati - remi o con un gancio a pressione. Un pezzo di tela, una copertura di tela o persino una vela è legato a questa croce improvvisata. Un ancoraggio di ferro normale è attaccato ad uno degli angoli per una maggiore severità, le imbragature dalle estremità sono legate ad una corda. Una volta calata nell'acqua, questa struttura fatta in casa assumerà una posizione verticale e agirà secondo il principio di una vera ancora galleggiante.

Come materiale per la fabbricazione, viene utilizzata una tela impermeabile, che va dal polietilene al telone e alla tela. La durata di tale prodotto dipende dal materiale.

Come farlo da soli?

Alcuni amanti preferiscono realizzare autonomamente vari dispositivi, questo vale anche per un dispositivo come un'ancora galleggiante. Il compito principale in questo caso è determinare tutte le dimensioni di lavoro. Se per le ancore ordinarie il parametro principale è il peso, che dovrebbe essere l'1% del peso della nave con il carico massimo, nel caso dell'opzione flottante, le dimensioni della cupola (diametro esterno e interno), la lunghezza delle brache e la corda principale saranno fondamentali.

Di solito, per la cucitura viene utilizzato un motivo originariamente costruito su carta. Avrai anche bisogno di materiale, dovrebbe essere un tessuto denso e rigido con proprietà impermeabili (tela cerata, tela, ecc.), Una corda e una colla speciale.

Il modello è disposto sul tessuto, tagliare il pezzo. Se il tessuto è molto denso, puoi cucire una cupola di più parti. Con questa opzione di produzione, ogni parte deve essere lasciata con i margini di cucitura. Quindi il pezzo viene cucito con fili forti, è meglio usare materiali sintetici, perché Ha elevate qualità resistenti agli agenti atmosferici.

Inoltre, un telaio per la base della struttura è realizzato in materiale resistente. Se la forma è piramidale, crea una croce a cui sono attaccati i bordi del tessuto bianco. Successivamente, vengono cucite le imbragature, molto spesso 4 di esse. Se, quando sospeso, l'ancoraggio pende strettamente parallelo al terreno, quindi è bilanciato, in caso contrario, viene regolata la distanza tra le imbragature. In conclusione, le imbragature sono assemblate in un nodo e cucite alla corda principale. Tutte le cuciture devono essere trattate con colla impermeabile, ad esempio sigillante.

Dove posso comprare?

Se non vuoi passare il tempo a fare un'ancora con le tue mani, puoi acquistarlo in un negozio. Di solito sono venduti in negozi specializzati che vendono merci per attività all'aperto, turismo, caccia e pesca. Puoi anche acquistarlo nel negozio online. I prezzi dipendono dal venditore e dalle dimensioni richieste. La tabella mostra esempi di prezzi e indirizzi dei siti dei negozi.

negozioSito internetFascia di prezzo, rub.
"Aliekspress"https://ru.aliexpress.com/popular/drift-anchor.html672,49 – 3998,59
"Caccia attiva"https://active-hunt.ru/catalog/oborud/shvartovoe-oborudovanie/yakorya/?view=list1350,00 – 4730,00
"Shvartov.ru"http://www.shvartov.ru/collection/yakorya1079,00 – 2200,00
"Moreman SPb"https://www.moreman.spb.ru/?p=190-yakorya1395,00 – 2668,00
"1000 taglie"https://vodnik.1000size.ru/yakorya1250,00 – 10759,00

La fascia di prezzo dipende dal produttore, dalla qualità del materiale e dalle dimensioni. Per fare una scelta, devi sapere quale dimensione dovrebbe avere (a seconda delle dimensioni della barca o dello yacht), materiale di fabbricazione preferito, ecc.

Un'ancora galleggiante è molto efficace in condizioni di grandi profondità, forti correnti in combinazione con il vento, aiuta una piccola nave a mantenere il naso sull'onda, mantenendo la stabilità in condizioni quando un'ancora convenzionale non è in grado di aiutare. Questo dispositivo è sicuro per imbarcazioni di qualsiasi materiale, persino gomma e PVC. Si raccomanda a tutti i proprietari di piccole imbarcazioni di avere, oltre al normale ancoraggio, anche il galleggiante più efficace in condizioni climatiche e naturali difficili.

2. Creazione di spazi vuoti - "registri" per la formazione del telaio della barca

Una semplice zattera o una barca fatta di bottiglie di plastica è costruita sullo stesso principio. Innanzitutto, viene formato il numero richiesto di "log" lunghi. Si sommano come segue. Prendiamo due interi contenitori e li colleghiamo dal fondo al fondo, pre-lubrificati con colla di plastica. Allo stesso tempo, è necessario collegarli in modo che le parti sporgenti del fondo di una bottiglia, come se fossero scanalature, vanno nelle parti concave del fondo della seconda. Dopo averli serrati in questo modo, li fissiamo ulteriormente con un cilindro di plastica, ottenuto dopo che il fondo e il collo sono stati tagliati dalla terza bottiglia. Per nascondere il collo guardando in direzioni diverse, prendiamo altre due bottiglie e tagliamo il collo. Mettiamo un contenitore, lubrificato con colla impermeabile, sul pezzo e avvolgiamo ulteriormente tutti i giunti con nastro largo. In caso contrario, l'acqua potrebbe penetrare all'interno e la barca non rimarrà sull'acqua. Continuiamo a raccogliere lo scheletro della barca, senza dimenticare di agganciare, lubrificare e avvolgere tutto correttamente. Se la raccolta e la sigillatura degli spazi vuoti ha avuto esito positivo, è improbabile che sia necessario riparare la barca in un prossimo futuro. La lunghezza dei "registri" è determinata dalle dimensioni del bot.

3. La formazione del telaio

È necessario combinare i "registri" risultanti in otto unità. Questo si chiama "float". Possono avere "tronchi" più o meno di plastica, tutto dipende dal design della barca e dalle dimensioni del container. Collegali ai "galleggianti" con un filo sottile. Altre opzioni sono lo stesso nastro largo e impermeabile. I giunti separati sono inoltre rivestiti con colla impermeabile per plastica. Il design del telaio può cambiare durante il montaggio, perché la cosa più importante è fornire non un aspetto attraente, ma stabilità sull'acqua e capacità di resistere a un peso elevato.

4. Raccolta delle imbarcazioni

La costruzione più semplice da realizzare è una zattera. È fatto come segue. Innanzitutto, i galleggianti sono collegati tra loro con l'aiuto di traverse in legno o tubo di plastica. Sono avvolti con filo di piccolo diametro per non appesantire la barca. Successivamente, un foglio di plastica o compensato viene posato sulla struttura, che è anche attaccata alla traversa. Barche molto interessanti da bottiglie di plastica sono ottenute sotto forma di una canoa. Puoi inventare il tuo design, soprattutto, non dimenticare la sua sicurezza e affidabilità.

5. Fare remi

Puoi provare a rendere tutto completamente in plastica. Anche i remi. Per fare questo, è necessario appiattire due bottiglie di plastica con un volume di 2,5 litri e avvolgere i colli su un sottile palo di legno. La plastica della bottiglia deve essere molto stretta, altrimenti il ​​remo si piegherà sotto la pressione dell'acqua. Puoi prendere altri materiali non necessari, ad esempio creare lame da accumulatori di freddo vuoti.

Come funziona un'ancora galleggiante?

La base del prodotto è un tessuto denso. L'ancora galleggiante, la cui foto è presentata di seguito, è realizzata in tela.

Di norma, il dispositivo ha la forma di un cono o di una piramide, la cui base è divulgata. Quest'ultimo è fissato per mezzo di un cerchio in metallo o travi cruciformi. Ad esso sono collegate quattro imbragature, con l'aiuto del quale è fissata la corda di ancoraggio.

Un cavo di trazione è attaccato alla parte superiore del cono, che tira l'ancoraggio. Il dispositivo ha una boa utilizzata per abbassare e sollevare il dispositivo. È inoltre possibile determinare dove si trova il prodotto dalla boa.

Modi per utilizzare ancore galleggianti

I dati sono tratti dalla rivista annuale RORC 1999. I materiali sono piuttosto interessanti, poiché nella letteratura domestica i metodi per utilizzare le ancore galleggianti sono delineati e non danno una risposta completa sull'opportunità del loro uso in caso di tempesta. Esperti sovietici hanno notato casualmente che sono usati per iol.

Un'ancora completamente galleggiante è considerata nel lavoro di C. Adlard Coles “Sailing in a Storm”. L'autore osserva che la deriva creata dal dispositivo riduce più efficacemente la deriva in caso di vento (le dimensioni dello yacht dovrebbero corrispondere alle dimensioni del dispositivo).

Il pericolo principale sta nel fatto che, quando imbardata, lo yacht può girare in ritardo sull'onda e rotolare. L'imbardata provoca un carico sull'ancora e sulla corda. Al contrario, il volante potrebbe rompersi. Diventa chiaro che quando si utilizza il dispositivo su uno yacht moderno con una chiglia corta, la nave deve essere messa a poppa con una vela per mantenere la direzione dell'ancora galleggiante. Ciò garantirà la sicurezza dell'imbarcazione.

Un'ancora galleggiante per una barca, una barca e un retrogusto è adatta. Tuttavia, la resistenza di Mizzen sull'Ashtag ha un limite. Pertanto, secondo Coles, l'uso di un'ancora galleggiante non è sempre giustificato. A condizione che mantenere lo yacht al vento sia ottimale e che il carico dello sterzo sia ridotto, lo yacht diventerà come se fosse legato a poppa. Non oscillerà, il che può causare inondazioni. Lo yacht sostituirà l'abitacolo con l'acqua.

Va notato che tutte le conclusioni dell'autore appartengono alla metà del secolo scorso. Nel corso degli anni, la modifica degli yacht ha subito forti cambiamenti e le cabine di pilotaggio hanno iniziato a drenare l'acqua da sole. La modifica del design ci ha permesso di dare una nuova occhiata al problema dell'utilizzo di tali ancore. Oggi si consiglia a un tale dispositivo di avere qualsiasi velista che vada in mare aperto.

Rafting Applicazioni

Quasi tutti i tipi di zattere hanno un'ancora galleggiante. È stato sviluppato dal National Maritime Institute of Great Britain (NMI). Il dispositivo è grande. La sua superficie è porosa. Insieme a grandi tasche per zavorra, ha un'alta efficienza contro il ribaltamento della zattera. I test condotti in Islanda hanno dimostrato che, nonostante la tempesta, la zattera rimane a galla. La seconda funzione dell'ancora è quella di rallentare la deriva.

Ancoraggi galleggianti su yacht moderni

È stato condotto un test per il RORC presso l'Università di Southampton. Ha dimostrato che l'ancora galleggiante è in grado di mantenere lo yacht a galla alle onde alte. Il dispositivo aiuta a ridurre la velocità della nave e la mantiene sottovento. I test sui modelli hanno rivelato che lo yacht ha ripetutamente evitato le curve di ritardo e il ribaltamento delle onde.

L'ancora galleggiante è consigliata per i modelli di yacht sia monoscafo che multiscafo. La posizione del dispositivo dalla poppa suggerisce che le onde pesanti cadranno su questa parte della nave. Per questo motivo, tutte le aperture devono essere sigillate ermeticamente. Ciò è di grande importanza in uno speciale codice di condotta, in base al quale gli yacht devono essere resistenti e impermeabili. Questo vale soprattutto per lo scafo, la cabina e il ponte, che devono resistere all'assalto dell'acqua.

Requisiti di base

È necessario che i portelli e le schede incorporate che coprono l'ingresso principale siano fissati allo yacht con un'imbracatura resistente. Anche i tetti degli armadietti della cabina di pilotaggio richiedono un'attenzione particolare. Giocano un ruolo enorme nella resistenza all'acqua di una nave. Se queste parti essenziali vengono perse o danneggiate, l'acqua che cade a poppa entrerà e riempirà rapidamente lo yacht.

Il dipartimento dei trasporti ha fissato le dimensioni delle ancore galleggianti per zattere di salvataggio e scialuppe di salvataggio. Il diametro del tubo dovrebbe essere
Yacht dal 10 al 15% LWL. Un maestro di vela può realizzare un'ancora galleggiante con le proprie mani.

Ancora galleggiante

Se la nave non riesce a raggiungere la riva, entra nella baia o scegli un posto comodo per l'ormeggio e non è in grado di stare al vento per mezzo del timone, ricorri all'utilizzo di un'ancora galleggiante. L'adattamento riduce la deriva.

A grandi profondità, il dispositivo consente di mettere la nave contro l'onda. Allo stesso tempo, l'ancora si trova sulla prua della nave, nell'acqua viene riempita. Quindi viene tirata una corda, che rallenta il movimento della barca, girando il naso verso il vento.

Длина каната должна составлять не меньше пяти длин маломерного судна. Трос выпускают в ослабленном состоянии. Он должен быть не короче каната для якоря.

Чтобы ослабить удар волн о судно и предотвратить заливание, применяют специальные масла. Наибольшей эффективностью обладают масла животного происхождения. Растекаясь по водной глади, они создают пленку, мешающую образованию гребней и гасящую энергию волн.

Gli oli minerali hanno una funzionalità inferiore. Su piccole navi, non è consigliabile usarle.

Come usare l'olio?

L'olio viene periodicamente versato dal lato sopravento. Una scopa inumidita è sospesa dallo stesso bordo.

C'è un altro modo, più economico. I fori sono realizzati in una borsa di tela o in una lattina di metallo, in cui vengono posati un tappo di sughero, stracci o canapa. All'interno, viene versato l'olio. Quindi il contenitore si chiude, la borsa viene legata, fissata alla fune di ancoraggio e incisa.

Una tinca è anche infilata attraverso l'ancora galleggiante in modo che entrambe le estremità siano sulla nave. Quindi una borsa o una lattina viene attaccata alla linea. Devono essere spostati sull'ancoraggio a una distanza di diversi metri da esso. Una borsa o lattina vuota viene estratta sulla nave e riempita di olio. Per tinche su un'ancora galleggiante, si consiglia di fare scorta di un blocco. La borsa o la lattina è sospesa alla fune di ancoraggio come un galleggiante ad un'altezza tale da poter raggiungere l'onda. L'olio che fuoriesce da una lattina o un sacchetto copre la superficie dell'acqua con un film.

Realizzare ancore galleggianti per imbarcazioni in PVC fai-da-te. Funzionalità di processo

L'ancoraggio galleggiante per una barca in PVC dovrebbe avere una dimensione di 2, 5 a 4 m. Tutto dipende dalla dimensione della nave. Con l'aiuto delle imbragature viene regolata la velocità della barca.

La base del design fatto in casa è la cupola. Il materiale può essere polietilene spesso, un materiale sintetico. La vita del prodotto dipende da questo.

È importante che al centro di un tale paracadute ci sia un foro con un diametro di 10-15 cm, attraverso il quale entrerà dell'acqua. È regolabile con un cavo. Il diametro della cupola, a seconda delle dimensioni della barca, è di 120-150 cm.

Gli anelli sono cuciti lungo la lunghezza del cerchio, attraverso il quale viene disegnata una corda che stringe l'ancora. Ci sono disegni che sono montati su strisce. In cima a loro c'è una bottiglia. La parte inferiore dell'ancoraggio dovrebbe essere più pesante.

Più lunga è la corda, attraverso la quale l'ancoraggio è attaccato alla barca, più efficace sarà il dispositivo. Ad esempio, con una lunghezza della linea di 1,5 m, la lunghezza della fune dovrebbe essere di 10 m.

Secondo metodo di fabbricazione

Di norma, si tratta di un'ancora galleggiante rettangolare. Il foro aperto del dispositivo in questo caso può avere una forma quadrangolare, triangolare o di qualsiasi altra forma. Puoi fare un'ancora galleggiante per una barca con le mani da un palo del remo.

Dovrebbe essere di grosso spessore. Una tela a forma di triangolo è attaccata ad essa. Un carico è attaccato all'angolo inferiore del materiale.

Spesso le barche in PVC usano un'ancora a palette o un dispositivo a cono troncato. Tale dispositivo è realizzato in tela. Il diametro della base è di circa 40 cm, la lunghezza del dispositivo è di 120 cm e il diametro nella parte superiore del cono nella sezione è di 3 cm La base del cono è intrecciata con un lyktros e rinforzata con quattro strisce longitudinali di un cavo simile. Termina con un anello per attaccare le derive.

Terza via

L'ancoraggio galleggiante fai-da-te per una barca in PVC può essere realizzato con un altro metodo. Questo design prevede l'uso di un anello di filo con un diametro di 6-8 mm. Per il dispositivo, un hula-hoop di fabbricazione sovietica in alluminio resistente di alta qualità è l'ideale. È ottimale in forma e dimensioni. Le dimensioni di questo dispositivo ti permetteranno di rimanere a galla su una piccola barca in PVC nel torrente e garantirne la velocità ottimale durante la pesca.

Se non c'è un cerchio di hula, l'anello è fatto di filo. Quindi il telaio è dotato di un telone sottile, ma è anche possibile con polietilene. La tela è allungata in modo che non vi siano cedimenti. Il cerchio è diviso in tre parti uguali, a cui sono legate le corde del metro. Le loro estremità sono collegate. Una bottiglia di plastica da 5 litri è legata alla parte superiore e un carico è attaccato alla parte inferiore. Quindi l'ancora nell'acqua prenderà una posizione verticale e sarà in grado di trattenere un flusso di corrente.

Se la pesca viene praticata con tempo ventoso, la bottiglia di plastica viene sostituita con una capacità di mezzo litro. In questo caso, l'ancora galleggiante non entra molto nella colonna d'acqua e le onde non sono pericolose. Il sistema non si gonfia come una vela e mantiene stabilmente la nave nel flusso richiesto.

Si consiglia di abbassare il dispositivo dall'imbarcazione di non più di 5 m Non è inoltre consigliato, poiché il prodotto può ruotare l'ancora con la sua massa e il significato del dispositivo andrà perso.

Si consiglia di trasportare un dispositivo così semplice se si pesca in riserve. Il diametro dell'anello viene selezionato in base alle dimensioni della barca in PVC.

Va notato che se non c'è un telaio in alluminio, puoi ricorrere all'uso di rami con foglie. I rami sono tagliati e strettamente collegati. Un piccolo carico è attaccato a loro. La bottiglia non è legata, poiché i rami hanno un'ottima galleggiabilità. Tale dispositivo ha una funzionalità inferiore a un ancoraggio basato su un telaio, ma fa fronte al suo compito.

Pin
Send
Share
Send
Send