Consigli Utili

COME IMPARARE che un bambino sta assumendo droghe

Pin
Send
Share
Send
Send



Il bambino ha iniziato a comportarsi in modo strano: nasconde gli occhi, passa rapidamente nella sua stanza e comunica poco con gli ex amici. Ciò preoccupa i genitori e vengono in mente i pensieri più terribili: cosa succede se il bambino prende droghe e diventa un tossicodipendente? Come scoprire cos'è un tossicodipendente? Quali segni e caratteristiche del comportamento possono essere compresi? Leggi nel nostro articolo.

La dipendenza è una malattia della giovinezza, è nell'adolescenza che le persone iniziano a provare droghe, diventano tossicodipendenti e semplicemente non vivono fino all'età adulta. Stranamente, gli adolescenti di 15-17 anni e persino i bambini di 9 anni diventano tossicodipendenti. Cioè, circa il 20% di tutti i tossicodipendenti in Russia sono studenti che per primi hanno provato droghe a scuola, nei club, nelle discoteche.

I genitori dei bambini devono essere molto attenti al proprio figlio: essere interessati alla sua vita, comunicare, trascorrere del tempo insieme. Molti bambini sono sicuri (e i venditori di droghe sostengono solo questa opinione) che le droghe "leggere" non creano dipendenza, che si può provare una volta e non accadrà nulla. Sfortunatamente, il corpo del bambino è molto suscettibile agli effetti dei narcotici, pertanto è necessario identificare il più presto possibile l'uso di droghe al fine di iniziare immediatamente il trattamento e proteggerlo dalla persistente incurabile dipendenza.

Quindi, come puoi capire che qualcosa non va nel bambino e forse sta assumendo droghe?

Strano comportamento di un bambino

Un bambino può smettere di comunicare con i suoi vecchi amici, cambiare completamente il suo stile di vita: diventare chiuso, silenzioso, segreto, vicino nella sua stanza o stare fuori tutto il tempo. Potrebbe smettere di comunicare con i suoi genitori: evitali, non rispondere al telefono o dire qualcosa di sfocato, non dire dove si trova e cosa sta facendo. Uno dei segni della dipendenza è una bugia continua per qualsiasi motivo, un trucco. Notevole è anche il cambiamento nell'atteggiamento del bambino verso tutto ciò che prima era interessante per lui, l'apatia.

aspetto

Le persone che hanno iniziato a usare droghe cessano di controllarsi, diventano sciatte, non seguono le regole dell'igiene personale.

Dal lato dei cambiamenti nel corpo, il gonfiore delle estremità, la pelle pallida o grigia, i bulbi oculari rossastri, un cambiamento nell'aspetto e la condizione dei capelli possono peggiorare l'assunzione di droghe. Se una persona "punge", allora avrà lividi nell'area delle vene sulle sue mani e cocche, tracce di iniezioni, tagli, ustioni sul suo corpo. Il movimento diventa goffo, inibito.

Un bambino può chiedere ai genitori e ad altri parenti più soldi in tasca, e alcune cose possono anche sparire in casa. Chiedi ad altri parenti se il bambino li ha contattati per soldi.

Comunicazione e interessi

Un bambino che prende droghe inizia a usare nuove parole, gesti, mentre smette di comunicare con i suoi ex conoscenti e preferisce non parlarne. A tutti i suoi hobby diventa indifferente. Cerca di nascondersi dai suoi genitori e non evita di comunicare con loro: scompare per strada, si siede con gli amici a casa o nella sua stanza.

La manifestazione di intossicazione da farmaci

Durante l'intossicazione da droga, a seconda del tipo di droga, una persona può manifestare vari segni: beffa per qualsiasi motivo, attività eccessiva e loquacità, o viceversa - apatia, letargia. Aggressività, irritabilità, cambiamento di umore caotico e senza causa. Restringimento o allargamento degli alunni. Aumento o diminuzione dell'appetito, desiderio di mangiare "delizioso". Mancanza di coordinamento dei movimenti, ecc.

Naturalmente, diversi insiemi di questi segni possono indicare non solo che il bambino sta assumendo droghe, ma anche che fuma o beve, o semplicemente sperimenta alcune difficoltà. Se il comportamento del bambino ha già diversi segnali allarmanti, questa è un'occasione non solo per pensare, ma per iniziare a recitare: parlare con il bambino e i suoi amici, andare a scuola, osservare e, ovviamente, non lasciare tutto al caso.

Ammettere a te stesso che tuo figlio ha problemi, che tuo figlio è tossicodipendente, è difficile, ma prima lo capisci e lo scopri, più facile sarà per te aiutarlo.

Si consiglia di leggere:

Grazie per la tua valutazione Se vuoi il tuo nome
è diventato noto all'autore, accedi come utente
e clicca Grazie ancora una volta Il tuo nome apparirà in questa pagina.

Qualche opinione?
Lascia un commento

Ti piacciono le cose?
Vuoi leggere più tardi?
Risparmia sulla tua bacheca e
condividi con gli amici

Puoi pubblicare un annuncio di un articolo sul tuo sito web con un link al suo testo completo

Adolescenti dilaganti e droghe


Naturalmente, gli adolescenti sono fondamentalmente ribelli, coraggiosi e talvolta spericolati.

Stanno vivendo un periodo difficile per se stessi, pieno di cambiamenti.

Sviluppano interesse sessuale e devono appartenere a una comunità dei loro coetanei (per autodeterminazione).

Per questo periodo, vari esperimenti sono caratteristici, così come i tentativi di "non staccarsi dalla squadra", "di essere sulla stessa lunghezza d'onda" con i tuoi amici e amici.

L'influenza delle amicizie su ogni giovane specifico è strettamente correlata all'ambiente in cui si sviluppa. "Dimmi chi è il tuo amico e dirò chi sei" ...

E se, oltre a tutto ciò che esiste in famiglia, non esisteva o si perdeva un canale di sana comunicazione confidenziale, diventa molto più difficile scoprire l'imminente disastro, mentre è necessario agire rapidamente per salvare il bambino.

Droghe: il nemico che sottovalutiamo


Molti adolescenti e i loro genitori vedono l'uso di droghe come una pratica normale che può essere abbandonata "in seguito".

Non presumono che possano diventare dipendenti e saranno attratti dalla loro dipendenza per la vita.


Non si rendono conto di quali problemi avranno nella loro vita personale e professionale, non si rendono conto di come minano la loro salute ...

I giovani non sono consapevoli del fatto che il loro esperimento farmacologico potrebbe trasformarsi in un problema serio.

I genitori, a loro volta, spesso rifiutano di ammettere l'ovvio e, soprattutto, non credono mai che una cosa del genere possa accadere al "loro" figlio. Solo non con lui ...

Pertanto, la maggior parte di essi è semplicemente impreparata ad affrontare questo problema e non è completamente consapevole di quali azioni intraprendere.

La prima cosa da fare è determinare se il comportamento inappropriato del bambino è una conseguenza dei cambiamenti ormonali caratteristici della sua età o meno.

È importante esaminare più a fondo i conflitti stessi e assicurarsi di verificare se il suo strano comportamento può essere dovuto al fatto che il bambino sta assumendo droghe.

Sostanze dubbiose provate ogni settimo

Un anno fa, il dipartimento del welfare del Consiglio comunale di Riga ha presentato uno studio sull'influenza dei fattori di rischio che causano dipendenza da sostanze tossiche negli adolescenti. Il sondaggio è stato condotto in forma anonima. I partecipanti sono studenti di 10 classi, cioè bambini di 15-16 anni.

Inoltre, una parte significativa degli scolari almeno una volta nella vita ha provato sostanze stupefacenti: marijuana (16%), sonniferi da banco e tranquillanti (12%), miscele di erbe (7%). Ragazzi e ragazze che hanno provato droghe almeno una volta hanno maggiori probabilità di diventare depressi. Il sondaggio ha anche mostrato che l'uso di sostanze stupefacenti illegali è più associato allo stato emotivo instabile del bambino, alle esperienze e alle crisi e serve come mezzo per ridurre lo stress emotivo.

A rischio: bambini senza occupazioni speciali e famiglie svantaggiate

Molto spesso, gli adolescenti che non hanno attività speciali dopo la scuola entrano nella rete della dipendenza. Tuttavia, questa è esattamente la stessa età in cui è già più difficile per un bambino motivare e forzare a fare qualcosa senza la sua volontà. A proposito, quando gli è stato chiesto del loro stato emotivo, il 25% dei ragazzi (cioè ogni quinto!) Ha detto che spesso non si sentivano interessati a fare qualcosa, il 18% era nervoso e aveva difficoltà ad addormentarsi, il 17% sentiva tensione. I bambini che usano sostanze che creano dipendenza provano tali sentimenti più spesso.

"Se vedi che qualcosa non va in tuo figlio, è diventato più sospettoso, irritabile, spesso nervoso, rifiuta le sue solite attività o cibo, dorme male o la sua cerchia di comunicazione è cambiata radicalmente - c'è motivo di pensare: è tuo un bambino sotto l'influenza di sostanze stupefacenti ", afferma Tatyana Grigoryeva, specialista in prevenzione delle dipendenze presso il Dipartimento dei servizi sociali del Dipartimento del Welfare del Consiglio comunale di Riga.

2. Guarda negli occhi


Gli occhi sono un ottimo indicatore di qualsiasi dipendenza.

Ogni sostanza narcotica ha un effetto peculiare.

la canapa, ad esempio, provoca arrossamento degli occhi e li rende "assonnati".

E cocaina ed estasi causa la dilatazione delle pupille, lo sguardo diventa molto aperto e gli occhi sono arrotondati.

Marijuana e sostanze psicotrope

Se un bambino beve alcolici - c'è un odore caratteristico, quando si tratta di droghe e medicine - potrebbe non esserci un odore. “Non un singolo narcologo dirà ad occhio se l'adolescente stava prendendo qualcosa o no. È ancora più difficile per un genitore indovinare. Pertanto, se si sospetta che lo stesse ancora assumendo, è meglio contattare il Centro di Psichiatria e Narcologia di Riga su ul. Twika, 2, dove eseguiranno un esame del sangue gratuito e tutto diventerà chiaro ", spiega lo specialista.

"Datura" non è così accessibile come sembra a molti genitori. Coloro che pensano che le droghe costino molti soldi si sbagliano. Oltre alle spezie e ad altri "sintetici", gli adolescenti moderni usano marijuana e sostanze psicotrope mediche che possono essere acquistate senza prescrizione medica.

Gli stessi studenti non vedono il problema. E molto spesso, non solo usano droghe illegali, ma le distribuiscono anche: gli spacciatori sfruttano la creduloneria dei giovani. I dubbiosi uomini d'affari che fingono di vendere tranquillanti sotto forma di integratori alimentari sono destinati a persone che soffrono di depressione, insonnia, ecc.

3. Irritabilità eccessiva

I cambiamenti ormonali causano sbalzi d'umore in entrambi i sessi.

Ma quelli che generano droghe sono superiori a queste differenze in termini di manifestazione.

I giovani diventano molto irritabili e aggressivi, specialmente quando il loro corpo richiede una nuova dose di droghe, ma non l'hanno ancora preso.

Diventano "solitari" e si allontanano da tutti, specialmente dai loro genitori, per poter usare droghe e non dare a nessuno una spiegazione.

Una mano amica è vicina. Gratuitamente!

“Al fine di risolvere il problema della dipendenza infantile, siamo contattati da assistenti sociali, insegnanti, meno spesso genitori. Se ci sono sospetti, inviamo sempre il bambino al Centro di tossicodipendenza e psichiatria di Riga, dove effettueranno un esame e il bambino sarà controllato da un medico. Al nostro posto nel settore della prevenzione della dipendenza del servizio sociale di Riga, bambini e genitori riceveranno una spiegazione del processo di emergenza della dipendenza e della co-dipendenza, dell'aiuto psicologico ed emotivo e della motivazione per porre fine alla vita con la dipendenza ", commenta Tatyana Grigoryeva.

Molti genitori non sanno che con il servizio sociale di Riga esiste un'opportunità per ottenere aiuto con ogni tipo di dipendenza (compresa l'intossicazione da droghe) sia nei bambini che negli adulti. Gratuitamente! Individualmente e in gruppo. L'aiuto è fornito non solo ai poveri e ai bisognosi.

Al momento, ci sono quattro specialisti di prevenzione delle dipendenze che lavorano nel servizio sociale di Riga, che consigliano adolescenti e adulti:

  • dire perché la dipendenza
  • fornire aiuto psicologico ed emotivo,
  • aiutare a trovare la motivazione in un bambino a spezzare la brama di dipendenze,
  • aiutare a risolvere i problemi nelle relazioni con adulti o adolescenti.

Gli adolescenti possono prendere parte a lezioni di gruppo.

  • Informazioni sul lavoro degli specialisti sono disponibili su questo sito e nelle filiali del servizio sociale di Riga.
  • Ulteriori informazioni sono disponibili chiamando Cristina Moserte, Responsabile del settore Prevenzione delle dipendenze, tel. 67037953 ([email protected]). Prende il 1 ° piano nel 111 ° ufficio sulla strada. Vedo 3.
  • Qui puoi leggere informazioni su come si svolgono le lezioni con specialisti della prevenzione delle dipendenze (sono disponibili anche in russo!)

4. La medicina scompare dal kit di pronto soccorso


Quando un bambino prende droghe, o meglio, inizia a farlo, di solito sperimenta varie droghe, perché è "solo per provare".

E un kit di pronto soccorso può diventare una fonte di queste sostanze per loro. Diazepam o vari sciroppi per la tosse sono più richiesti tra coloro che li hanno già provati o stanno cercando di coinvolgere gli altri.

Quindi, se noti una perdita di medicina, è tempo di parlare seriamente.

Il bambino non vivrà con lo stigma. La cosa principale è risolvere i suoi problemi.

Va notato che se la dipendenza da droghe è confermata, i genitori e gli adolescenti dovranno visitare uno specialista della dipendenza, nonché un narcologo al centro su ul. Twilight, più di una volta. Molto spesso, il processo di riabilitazione dura circa un anno. I genitori non devono temere che tuo figlio debba vivere tutta la vita con lo stigma di un tossicodipendente e registrato all'ospedale. La cosa più importante è che la dipendenza scompare effettivamente e non c'è brama di nuovi. E ci sono molte tentazioni nel nostro mondo: queste non sono solo sostanze stupefacenti, alcol e sigarette. Le dipendenze moderne includono il telefono, i giochi per computer e altri gadget, oltre a mangiare troppo, o viceversa, il desiderio di morire di fame.

E ancora informazioni molto importanti: recentemente è stato aperto un centro a Riga per combattere la dipendenza dei bambini, dove è possibile seguire un ciclo di lezioni e consultazioni per i bambini che soffrono di uno o l'altro affetto doloroso gratuitamente. Leggi di più sul lavoro del centro qui.

5. Diventa irresponsabile: il bambino prende droghe?


Uno degli effetti più dannosi di qualsiasi dipendenza è l'abitudine di rinunciare a tutto e fare casino.

Se un bambino prende droghe, di solito abbandona i suoi studi, così come tutto ciò che prima era sua responsabilità.

Diventa irresponsabile e conduce uno stile di vita inattivo. Il suo rendimento scolastico è notevolmente ridotto e cessa di frequentare ulteriori lezioni che in precedenza avevano suscitato il suo interesse.


I cambiamenti nel comportamento del bambino sono effettivamente evidenti, a condizione che i genitori conoscano i loro figli.

Quindi possono immediatamente sospettare che qualcosa non andasse.

A seconda del tipo di sostanze narcotiche (stimolanti o rilassanti), i sintomi possono variare.

Se un bambino si muove e parla troppo in fretta e bruscamente, forse prende anfetamine.

Se il bambino non riesce a dormire per due giorni, è probabile che prenda cocaina.

E se sembra stanco e la sua reazione è rallentata, la causa potrebbe essere la cannabis (canapa).

Va chiarito che tutti i segni di cui sopra non sono indicatori del fatto che il bambino sia sicuramente un drogato. Ma più cambiamenti comportamentali sono apparsi, maggiore è la probabilità ...

L'importante è essere vigili, attenti ai tuoi figli, essere coinvolti nella loro vita: sapere cosa stanno facendo, con chi sono amici, a cosa sono interessati.

Una comunicazione quotidiana ed efficace è la base per stare vicino a loro e prevenire situazioni come la tossicodipendenza. pubblicato da econet.ru.

Se hai domande, chiedile.qui

Post scriptum E ricorda, cambiando semplicemente la nostra coscienza - insieme cambiamo il mondo! © econet

Ti piace l'articolo? Quindi supportaci PUSH:

Consiglio di un narcologo, come notare che qualcosa non va nel tuo bambino

Commentato da uno psichiatra, psicoterapeuta Ariel Reznik-Martov

I genitori dovrebbero essere vigili se il bambino:

  • troppo assonnato, inibito nella comunicazione, apatico (è probabile che prenda farmaci psicotropi),
  • al contrario, è troppo eccitato, aggressivo, comportandosi in modo inadeguato (tale reazione è causata da spezie e sostanze simili),
  • ha gli occhi troppo rossi o le pupille dilatate o ristrette,
  • perde interesse per gli hobby precedenti, crea una nuova cerchia di amici (spesso dubbiosi).

Come agire in questa situazione:

È improbabile che un adolescente ammetta immediatamente che sta usando qualcosa. Si sbloccherà, si nasconderà fino all'ultimo. Pertanto, per il genitore, la cosa più importante è imparare a parlare francamente con tuo figlio. In generale, parlando, discutendo dei suoi problemi "adolescenti", più interessato a come vive il tuo bambino. Dopo tutto, non solo i bambini di famiglie disfunzionali che "non sono occupati con niente" si rompono. Uno studente che è sovraccarico a causa di eccessive ambizioni dei genitori con attività extra-scolastiche può anche "rompersi" per protestare ad un certo punto e iniziare a rilassarsi con droghe o alcol. Il bambino deve fare ciò che gli piace davvero.

È improbabile che un adolescente possa essere controllato da un medico o uno specialista per una consultazione con la forza. È importante come i genitori possano negoziare. Если ребенок отказывается, то иногда приходится идти на непопулярные меры и ограничения, чтобы добиться желаемого поведения (это может быть лишение гаджетов и пр.). Совет, как это сделать, может дать и специалист.

Кстати, атипичное поведение у ребенка может быть и при других видах зависимостей, например, от компьютерных игр, социальных сетей и пр.

Paradossalmente, nella maggior parte dei casi, le cause di comportamenti indesiderati in un bambino risiedono nella relazione tra membri della famiglia - genitori e figli. Pertanto, prima di tutto, i genitori devono pensare alla loro relazione, cercare l'aiuto tempestivo dagli specialisti stessi, quindi, forse, i peggiori problemi possono essere prevenuti.

Foto: infografika

Screening di droghe e alcol

Se sospetti che tuo figlio stia usando droghe, non dovresti trascurarle. Dai un'occhiata più da vicino al bambino. I seguenti sono segni che indicano l'uso di sostanze stupefacenti da parte di un bambino:

  • Tuo figlio è diventato meno preoccupato per il suo aspetto,
  • A volte trovi droghe nella sua stanza,
  • Tuo figlio ha una strana compagnia o ha smesso di comunicare con vecchi amici. Il circolo sociale influenza molto l'educazione di un adolescente e una cattiva compagnia può incoraggiarlo a usare droghe,
  • Tuo figlio ha iniziato a comportarsi in modo più aggressivo verso parenti e parenti. A volte generalmente si chiude e mostra una riluttanza a mettersi in contatto,
  • Tuo figlio ha iniziato a studiare peggio, ha saltato la scuola, ha perso interesse e incentivo a studiare.

Come scoprire se un bambino ha provato la droga?

Se sospetti che tuo figlio abbia iniziato a usare o abbia semplicemente provato più volte droghe o alcol, non fare silenzio. Procedere come segue:

  • Chiedigli direttamente se stava assumendo droghe o alcol, cosa provava, gli piaceva questa attività? Ascolta attentamente ciò che il bambino ti dirà, cerca di capire i motivi per cui l'ha fatto. In questo caso, la vicinanza della tua relazione gioca un ruolo molto importante. Più sei vicino, più franco sarà con te. Chiedi a chi gli ha dato i farmaci e con chi li ha usati.
  • Raccontagli delle tue preoccupazioni, non concentrarti solo sull'uso di droghe. Dicci anche che sei preoccupato per il suo scarso rendimento a scuola,
  • Ricordagli le norme di comportamento nella tua famiglia, nonché le conseguenze che lo attendono se non aderisce a queste norme. Se non vuoi che tuo figlio consumi qualsiasi droga, inclusi alcol e sigarette, informalo. Se non sai come dirlo più correttamente, consulta uno psicoterapeuta qualificato o un narcologo,
  • Fornisci a tuo figlio un esempio di casi già esistenti nella tua famiglia di alcol o tossicodipendenza (se lo fossero) e spiega che se smette ora, forse, eviterà molte conseguenze negative,
  • Condurre regolarmente discussioni preventive con il bambino sugli effetti negativi sull'uso di sostanze tossiche, alcol, droghe e sigarette.

E se perdessi il controllo della situazione?

Come risultato dell'assunzione di alcol o droghe, il bambino ha spesso difficoltà a scuola e a casa, problemi di comunicazione con le persone che lo circondano. Se tuo figlio usa droghe e vedi che le tue conversazioni non danno il risultato desiderato, devi fare quanto segue:

  • Informati e trova le prove che tuo figlio sta usando droghe,
  • Mostra tuo figlio al dottore. Lascialo esaminare tuo figlio. Ricorda, prima lo fai, maggiori sono le possibilità che tuo figlio debba tornare a una vita piena,
  • Inizia a frequentare gruppi di supporto per parenti di tossicodipendenti o alcolisti. Ora ci sono corsi speciali per genitori che discutono di tutti i problemi e le conseguenze degli adolescenti che assumono alcol o droghe ed è importante sapere che l'uso di droghe da parte di tuo figlio è un problema per tutta la famiglia e non solo per lui. Tutte le persone intorno al bambino avvertono conseguenze negative.

Guarda il video: Beber 2 y 3 litros de agua no es saludable por Txumari Alfaro (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send