Consigli Utili

Come cambiare correttamente le marce su una moto

Pin
Send
Share
Send
Send


Motocicli con cambio manuale. Tutte le azioni in questo caso si verificano nella seguente sequenza. Prendi velocità. Rimuovere il gas. Innestare la frizione. Premere il pedale del cambio. Rilasciare la frizione, quindi il pedale del cambio e aggiungere gas.

Per avviare la motocicletta, impostarla su velocità neutra. Successivamente, rimuovere il gas e spremere la frizione, includendo contemporaneamente la prima velocità. Dopo aver rimosso un piede da un pedale del cambio, cedere il gas e rilasciare il giunto. Ora aggiungi gas.

Per aumentare le marce, è necessario rimuovere il gas, innestare la frizione e premere il pedale del cambio. Dopo di che rilasciare la frizione, rilasciare il pedale del cambio e aggiungere gas.

Per ridurre gli ingranaggi, è necessario rimuovere il gas e innestare la frizione. Successivamente, aggiungi bruscamente gas e quando la velocità inizia a diminuire, premi il pedale del cambio. Rilasciare la frizione e il pedale del cambio e aggiungere gas. Dopo l'arresto della motocicletta, non dimenticare di metterlo a una velocità neutra.

Quando passare

Ci sono caratteristiche, come e quando cambiare marcia su diversi cambi ("meccanica" o "automatica"). In ogni caso, dovresti prima studiare le basi di base, come la posizione della maniglia della frizione, le regole per comporre e scaricare la velocità, la leva del cambio. Vengono successivamente utilizzati per eseguire le azioni indicate.

I principianti hanno sempre problemi con l'avviamento in moto, così come i successivi cambi di marcia. Dopotutto, la domanda principale è quando includere 1, 2, 3 e velocità successive durante lo spostamento.
Per la prima marcia, l'avvio ottimale sarà fissato a 3.000 giri. (Rilasciare delicatamente la frizione) Dovrebbero aumentare in modo uniforme rilasciando contemporaneamente la frizione.
Quando si aumenta o diminuisce la velocità, è necessario assicurarsi che la velocità non acceleri rapidamente. Per questo motivo, tutto dovrebbe essere fatto nel modo più armonioso possibile. La crescita sarà ottimale fino a 1-1,5 mila giri. Se la commutazione verrà eseguita a bassa velocità, sarà necessario un rebase. È meglio eseguire tutte le azioni ad alta velocità, nella regione di -3000 dal limite massimo.
Le azioni sono le seguenti:

La leva della frizione viene premuta e in un momento la leva del cambio viene premuta con il piede sinistro. Dopo aver inserito la prima marcia, il gas viene aggiunto sistematicamente ruotando la manopola e la frizione viene rilasciata lentamente.

Usando la punta del piede sinistro, la leva sale fino a un clic caratteristico sulla 2a e successive velocità. Alcuni "assi" rendono la commutazione in un modo più semplice: alzare leggermente la punta della leva e rilasciare il gas. Ma questo richiede una certa esperienza per la scorrevolezza. In caso contrario, la durata della frizione sarà notevolmente ridotta a causa della maggiore usura.

Potrebbe essere necessario includere una marcia inferiore. Dopo che il gas è stato scaricato da circa 2.000 - 3.000 giri mediante frenata, premere la frizione e abbassare la velocità. Questo può essere continuato fino all'attivazione del neutro. Le azioni fluide avverranno solo quando l'attuale regime sarà inferiore a circa 500 - 1.000 giri / min.

Altrimenti, si sentirà un coglione.

Se si tiene conto della scatola "automatica", la frizione non è richiesta qui, poiché è interconnessa con il cambio. Per questo motivo, la commutazione può essere eseguita a qualsiasi velocità durante il movimento.
Quando il gas viene rilasciato, la leva del cambio viene premuta verso il basso. È necessario un solo clic per la prima marcia. In modo simile, sono incluse velocità aumentate, ma solo la leva si alza quando viene rilasciata la leva del gas (un clic). Per ripristinare la marcia, la leva viene abbassata premendo. In questo caso, è meglio fare proprio questo: il gas si arrende e la mano viene immediatamente rimossa dall'impugnatura, e dopo una caduta di velocità, la velocità viene commutata e il gas viene nuovamente aggiunto nella quantità richiesta.

A causa della commutazione di velocità

Quando la leva per la selezione della velocità della bici si sposta, una trasmissione speciale consente di mettere in moto le forcelle. Sono progettati per spostare le frizioni di innesto longitudinali. Non è possibile inserire due marce contemporaneamente, poiché per questo viene utilizzato un blocco (meccanismo di blocco). Se consideriamo l'esempio di una scatola a tre vie, durante il movimento di un cursore, il resto viene semplicemente fissato con una serratura.

Nel momento in cui la frizione responsabile dell'impegno è diretta verso la marcia di una determinata marcia, i loro cerchioni si incontrano. Sono interconnessi e si verifica la loro rotazione simultanea. Pertanto, il cambio trasmette il movimento di rotazione dal motore attraverso l'albero di trasmissione alla marcia principale.

Perché cambiare marcia

Un meccanismo di trasmissione o trasmissione della coppia dal motore alle ruote è un elemento necessario di tutti i motori a combustione interna. Ciò è dovuto alle caratteristiche del motore, con le sue caratteristiche di trazione.

La base fisica del movimento di un veicolo con un motore a combustione interna è la seguente:

  • una coppia elevata ha un grande slancio: è ideale per superare la resistenza all'avvio,
  • con un movimento diritto e uniforme alla velocità, la coppia elevata sulla motocicletta non è efficace.

E viceversa: vincendo in velocità e riducendo la coppia, iniziamo a perdere forza. Se, ad esempio, dopo un movimento uniforme ad alta velocità, iniziamo a scalare la montagna, allora la resistenza al movimento aumenterà. Di conseguenza, la velocità del motore inizierà a diminuire, una piccola coppia diminuirà e il motore si arresterà. Per evitare che ciò accada, è necessario aumentare la coppia.

La coppia massima fornisce 1 velocità. All'aumentare del numero seriale della trasmissione, la coppia diminuisce. Tuttavia, le velocità da 1 a 3 sono considerate più basse e consentono di rallentare, ma di superare una maggiore resistenza. Gli ingranaggi da 4 a 6 sono considerati alti.

Con le marce alte, puoi muoverti alla massima velocità, ma è assolutamente impossibile spostarsi, perché la forza necessaria non verrà trasmessa alle ruote.

Pertanto, la necessità di una trasmissione differenziale della coppia dal motore alle ruote porta alla necessità di uno speciale meccanismo di trasmissione: trasmissione o cambio.

Come cambiare marcia su una moto

In genere, una motocicletta ha 6 marce. Più 1 neutro. Le velocità sono commutate dal pedale sul lato sinistro. Per fare questo, a seconda del modello della motocicletta, nonché se dobbiamo aumentare o diminuire la velocità, viene sollevato o premuto.

Sulla maggior parte dei motocicli, la commutazione della velocità viene eseguita secondo questo schema:

  1. Dalla marcia folle alla prima si effettua premendo il pedale.
  2. Il sollevamento a tutte le velocità successive viene effettuato sollevando il pedale.
  3. I downshift dal più alto a 1 vengono eseguiti premendo il pedale.

La velocità di commutazione viene eseguita quando la frizione viene estratta e il gas viene ridotto (o scaricato).

Come cambiare marcia:

  1. Indebolito il gas.
  2. Presa a pressione.
  3. Aumentare la marcia (+1).
  4. Rilascia la frizione.
  5. Guidiamo.

Lo schema di commutazione accelera:

  1. Indebolito il gas.
  2. Presa a pressione.
  3. Abbassare la marcia (-1).
  4. Rilascia la frizione.
  5. Guidiamo per l'ulteriore movimento o l'arresto del freno.
  6. Dopo l'arresto, impostare la marcia in folle.

Come le marce vengono spostate verso il basso quando è necessario saltare a più di 1 velocità (ad esempio in caso di frenata):

  1. Indebolito il gas.
  2. Presa a pressione.
  3. Sharp peregazovyvat.
  4. Abbassare la marcia (-2 / -3) a regime motore in calo.
  5. Rilascia la frizione.
  6. Acceleriamo o freniamo a seconda della situazione specifica.

Tutte le azioni eseguite quando si commuta la velocità devono essere eseguite rapidamente, ma senza intoppi. Lo scarico del gas e la compressione della frizione devono essere eseguiti contemporaneamente. Se la pausa è lunga, la motocicletta si fermerà.

Se, al contrario, la compressione della frizione precede una scarica di gas, la bici esploderà e inizierà a contrarsi durante un successivo cambio di velocità.

Cambiare marcia nel corso di un movimento rettilineo. Prima di entrare nella svolta, dovresti capire la velocità.

Quando impari il cambio di base su una motocicletta, vedrai che in alcuni casi la frizione non può essere utilizzata. Ad esempio, a significativi regimi del motore, basta premere il pedale del cambio verso l'alto.

Secondo modo

Motocicli con cambio semiautomatico. Su queste bici, i cambi di marcia sono più facili. Rimuovere il gas e cambiare la velocità. La frizione e il cambio sono collegati qui.

Prima di avviare il motore, portare la bici in folle. Per attivare la prima velocità, è necessario rimuovere il gas e premere la leva del cambio verso il basso. Per aumentare la trasmissione, è necessario rimuovere il gas e sollevare la leva del cambio. Per ridurre la trasmissione del gas, al contrario, è necessario cedere e rimuovere immediatamente la mano dal gas. Quando la velocità inizia a diminuire, cambiare la velocità e aggiungere gas. Ora sai come cambiare marcia su una moto.

Tutte le velocità della moto e la sua velocità massima

La velocità massima di una motocicletta dipende dalla potenza della bici e dai rapporti di trasmissione dell'azionamento. I motocicli di diversa cilindrata possono raggiungere velocità da centoquaranta chilometri a trecentoquaranta chilometri orari.

Non c'è bisogno di trasformare la massima velocità della tua bici in un fine in sé. Ancora più importante, quanto è dinamica la tua bici a tutte le velocità possibili. I rapporti di trasmissione possono essere aumentati o diminuiti per migliorare le capacità della motocicletta. Ad esempio, per le strade della città, la velocità massima non è superiore a 220 km / h. In questo caso, i rapporti di trasmissione sono selezionati in modo tale che a questa velocità la sesta marcia sia attorcigliata nel taglio. La moto riceverà una dinamica così importante.

Per le corse in autostrada, i rapporti di trasmissione sono selezionati in modo leggermente diverso in modo da utilizzare tutte e sei le marce, fino a raggiungere una velocità massima di 280 chilometri all'ora.

La sostituzione dei rapporti di trasmissione è considerata la messa a punto più economica e non influisce sull'usura della motocicletta.

raccomandazioni

Quando si viaggia in moto, tutte le azioni dovrebbero essere automatizzate. È meglio per i conducenti alle prime armi pattinare tutti i momenti sul sito, dove non ci sono estranei. Ciò eviterà infortuni, sia il ciclista che gli altri. Vale la pena prestare attenzione ad alcuni altri suggerimenti.

  • Per non soccombere all'eccesso di gas, le mani devono tenere le articolazioni dello sterzo con le nocche sollevate. Ciò è particolarmente importante quando viene inserita la prima marcia.
  • Il motore deve sempre riscaldarsi per un periodo di tempo. Non dovresti mai iniziare a girare completamente per evitare un rapido guasto del motore.
  • È sempre meglio essere proattivi e calcolare ogni passaggio durante il viaggio. Una tale sciocchezza consentirà di evitare incidenti stradali e altri problemi sulla strada.
  • Quasi tutti i moderni modelli di motociclette sul cruscotto hanno un indicatore speciale che indica la trasmissione in cui si verifica il movimento.
  • Se necessario, frenare ad alta velocità, si dovrebbe iniziare con il freno anteriore, che viene gradualmente premuto. È lui il principale. Il freno posteriore viene utilizzato per regolare la posizione della motocicletta.
  • Ogni pressione (clic) sulla leva del cambio corrisponde a una velocità. In questo caso, è necessario ascoltare il motore. Se senti un suono basso, dovresti includere una velocità ridotta da quella esistente e, al contrario, con un forte rombo del motore.
  • IMPORTANTE: se si preme prima la frizione e poi si rilascia il gas, il motore inizierà a "ruggire" e, con ulteriori cambi di marcia, si contrarrà.


Questo video mostra un semplice cambio di marcia su una bici sportiva (usando come esempio la Honda CBR1000RR 2008), che sarà comprensibile anche ai conducenti inesperti. Inoltre, viene considerata l'opzione di lavorare con la modalità sport in movimento.

formazione

Un importante parametro di successo nel cambio di marcia è la velocità e l'accuratezza con cui si cambia, quindi è necessario considerare attentamente la comodità della leva della frizione e l'altezza di sollevamento del piede del cambio. Entrambe le opzioni dipendono interamente dalla guida su una motocicletta e possono cambiare con l'aumentare dell'esperienza di guida della motocicletta. Le dita della mano sinistra non devono trovarsi sulla leva della frizione, dovresti toccare la leva solo al momento del cambio di marcia, il resto del tempo la tua mano dovrebbe afferrare la tosatrice del volante. Devi scegliere l'angolazione della leva della frizione e la sua salita in modo che in qualsiasi momento tu possa raggiungere la leva e nulla ti disturba. Devi tirare la leva della frizione con quattro dita. Presta attenzione a questo. Non è consigliabile installare le maniglie per biciclette accorciate sotto le due dita.

  • il sollevamento della leva è troppo grande, ci sono momenti in cui è necessario intercettare il volante per raggiungere la leva e questo può essere fatto solo con la punta delle dita,
  • l'angolo della leva è tale che non in tutte le situazioni è possibile raggiungere la leva.

L'elemento più difficile per un motociclista principiante. Portare il cambio in folle. Assicurati che le braccia siano piegate sui gomiti, che il centro di gravità sia spostato in avanti. Stringi la frizione. Inserire la prima marcia. Dal minimo, rilasciare delicatamente la manopola della frizione aumentando la velocità. Se la tua moto è dotata di un sensore di posizione della leva della frizione (ad esempio, le motociclette ad iniezione Suzuki), allora puoi notare come quando si parte da una folle la motocicletta stessa aggiunge delle rivoluzioni, facilitando l'avviamento. Non far cadere la leva della frizione. Dopo aver elaborato un avvio regolare, puoi imparare a iniziare più velocemente. Il principio di una partenza rapida è lo stesso di una partenza lenta: carichi di fronte, le braccia sono piegate, ma la partenza non parte dal minimo, ma da 4.000 a 8.000. Il miglior inizio per una città è di partire da 3000 giri. All'inizio, ti consigliamo di mantenere il piede destro sul freno posteriore - se non hai calcolato la velocità - e la moto inizia a salire sulla ruota posteriore - usa il freno posteriore. Spesso iniziamo da dove finiamo. Il controllo della trazione all'inizio della motocicletta, utilizzando il freno posteriore, è ampiamente utilizzato dai ciclisti all'inizio della motocicletta nei campionati del mondo.

Qual è la linea guida - qual è l'inizio più veloce. L'inizio più veloce è quando sei sdraiato sul serbatoio, mentre su tutta l'accelerazione diretta, la ruota viene strappata da 0,5 a 1 cm da terra. Dati i dossi, questo elemento è piuttosto complicato e, spesso, per la sua implementazione pratica in moto, sono installati dispositivi elettronici che controllano lo scarico della ruota anteriore. Sui motocicli dotati di avvio rapido, è possibile iniziare con l'acceleratore a gas completamente aperto, l'elettronica analizza il carico sulla forcella anteriore e disattiva automaticamente l'accensione quando la forcella viene scaricata eccessivamente. Dal punto di vista del pilota, sembra così: carichi di fronte, ti corichi sul serbatoio, sviti completamente la leva dell'acceleratore e praticamente fai cadere la frizione - l'elettronica fa il resto. Il 99% delle motociclette non è dotato di un avvio rapido e il pilota deve svolgere il lavoro di elettronica.

Il criterio principale per una partenza di successo in città sono i regimi costanti del motore mentre la frizione viene spurgata. Mentre si abbassa la frizione, i giri iniziano ad abbassarsi e si dovrebbe provare ad aprire l'acceleratore mentre si tiene la frizione per mantenere costanti i giri del motore. Se sei riuscito a farlo, puoi procedere al passaggio successivo, riducendo i tempi di rilascio della frizione. Dopo che questo esercizio ha iniziato a funzionare - prova ad iniziare ad alti regimi, caricando prima.

Cambio frizione

Per comprendere la tecnica di commutazione, fai il seguente esperimento. Guidare in seconda marcia con la manopola del gas leggermente svitata. Ora senza chiudere la leva dell'acceleratore - stringendo la frizione - vedrai come aumenta lo slancio. Chiudere la leva dell'acceleratore. Quando il carico scompare sotto forma di una ruota posteriore, nulla impedisce al motore di girare e la velocità aumenta rapidamente. Ecco perché la velocità nel cambio di marcia svolge un ruolo importante. Se si cambia rapidamente, non è possibile chiudere l'acceleratore, nel momento in cui la frizione viene spremuta, la velocità aumenta e immediatamente si verifica un cambio e la frizione ritorna. Se lo fai rapidamente, la velocità aumenta di solo 1000-1500 per fornire le condizioni ottimali per passare alla frizione.

Для переключение передач вверх со сцеплением необходимо быстро выжать сцепление переключиться вверх и отпустить сцепление таким образом чтобы обороты на которых включается следующая передача не превышали обороты передачи с которой вы переключаетесь более чем на 1500. Если вы делаете это медленно - вам необходимо закрывать ручку газа в момент когда выжато сцепление, если быстро - можно удерживать ручку в прежнем положении или едва закрывать ручку. Un criterio importante sono le rivoluzioni a cui hai iniziato a cambiare e la differenza tra le rivoluzioni da cui hai schiacciato la frizione e alla quale hai rilasciato la frizione - la differenza non deve superare 1000-1500 giri. Con la pratica, il cambio si spegne automaticamente e non richiede attenzione.

Fatturato a cui si passa

È necessario commutare nella zona ad alto numero di giri (numero di giri al minuto meno 4000). Se passi a bassa velocità, potresti aver bisogno di un grande rebase - 2000/3000. La tecnica del cambio ad alta velocità è la stessa per tutti i motocicli e volumi. La tecnica di commutazione a basse velocità varia a seconda della cilindrata del motore mediante scambio di gas. A volumi bassi, quando si passa a basse velocità, è necessario un rebase maggiore rispetto a volumi elevati. Il cambio ai bassi regimi non è corretto.

Cambio senza frizione

La scatola della motocicletta è progettata in modo tale da consentire di cambiare marcia senza frizione a qualsiasi velocità. Un modo per cambiare senza frizione è ridurre brevemente la trazione usando la leva dell'acceleratore. È necessario chiudere e aprire rapidamente la leva dell'acceleratore e allo stesso tempo spingere verso l'alto il piede del cambio. Se lo hai fatto simultaneamente e rapidamente, la scatola si accenderà senza usare la frizione. Un altro modo è utilizzare un dispositivo di commutazione rapida, un sensore collegato all'unità di controllo dell'accensione è installato nella fessura della spinta del piede di commutazione. Al momento dell'accensione, la spinta preme sul sensore, il sensore invia un comando alla centralina di accensione e il blocco disattiva l'accensione per un tempo pre-programmato, a seconda della velocità del motore (di solito non più di 50 millisecondi), la spinta della motocicletta cade e la scatola si alza.

Spegni

Per capire cosa temere quando si spegne, fare un semplice esercizio: accelerare in seconda marcia e chiudere completamente l'acceleratore, mentre si frena il motore, si schiaccia la frizione e si fa scorrere con la frizione, vedrai che la velocità del motore scende al minimo, ora, se si rilascia la frizione, si verificherà una spinta brusca, fino a un blocco temporaneo della ruota posteriore: la motocicletta proverà a far girare il motore dal minimo alla velocità alla quale la moto si sta muovendo. Se aumenti i giri nel momento in cui rilasci la frizione, la spinta sarà meno evidente e se i giri del motore coincidono con la velocità con cui la motocicletta si muove in seconda marcia, non ci sarà alcun jerk.

Quando si abbassa, è necessario farlo rapidamente sulla leva dell'acceleratore chiusa per evitare che il regime del motore scenda, oppure utilizzare un cambio di posizione, ad es. aggiungere gas al momento della disattivazione.

Quindi - stringere rapidamente la frizione, fare clic rapidamente sull'ingranaggio - rilasciare rapidamente la frizione. Se lo stai facendo lentamente, ti consigliamo di utilizzare un rebase, ad es. nel momento in cui la frizione viene espulsa e le rivoluzioni iniziano a scendere a giri in folle - per un breve periodo, alzare bruscamente le rivoluzioni e abbassare e rilasciare la frizione. L'obiettivo: le rivoluzioni alle quali viene innestata la marcia sotto devono essere uguali o 1500 superiori alle rivoluzioni da cui si passa.

Limitatore di coppia

I principianti scendono piuttosto duramente e non del tutto chiari. La probabilità che la ruota posteriore si blocchi improvvisamente è alta. Pertanto, i produttori di motociclette installano il cosiddetto limitatore di coppia nella maggior parte dei motocicli da circa 10 anni. Il limitatore di coppia non deve essere confuso con la frizione a slittamento utilizzata sulle motociclette da corsa. La differenza principale è che il limitatore viene attivato su una frizione non accoppiata, vale a dire nel momento in cui si rilascia la frizione. Quindi, se acceleri in seconda marcia, stringi la frizione, abbassi la velocità del motore e ora rilasci la frizione, quindi in una frazione di secondi prima che la leva scenda, il limitatore di coppia funzionerà. Il limitatore è progettato per combattere il "salto" della ruota posteriore se si commette un errore con la velocità con cui si commuta o si abbassa. Ricorda: il limitatore non funziona con la frizione completamente rilasciata e non è una panacea per bloccare la ruota posteriore.

Guarda il video: COME USARE UNA MOTO A MARCE! (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send