Consigli Utili

Come catturare i gatti

Pin
Send
Share
Send
Send


In estate, molti residenti estivi ottengono i loro gattini e gatti - animali domestici "animali domestici", in modo che i bambini giochino ed è bello per noi stessi. I gatti crescono e mangiano durante l'estate, trasformandosi in bellissimi adolescenti spensierati entro l'autunno. Quando i venti autunnali spazzano via la buccia della città dagli spazi aperti del nostro villaggio, spesso non c'è posto per i "favoriti" nelle auto.

Alcuni non avrebbero portato un gatto adulto, abituato a una vita libera, in un appartamento dove avrebbe segnato tutti gli angoli e avrebbe urlato alla porta per giorni e giorni. Altri si illudono che il gatto si sentirà bene nel fienile, che la guardia di un ricco vicino lo nutrirà e porteranno cibo ogni fine settimana. In effetti, i giorni d'oro autunnali sono ancora in piedi, i proprietari a volte visitano gli "amici a quattro zampe" abbandonati e il guardiano tagico non dimentica ancora di dar loro da mangiare. Ma ora la neve cadeva, le visite alla casetta si fermavano, il tagiko giaceva sul fornello e smise persino di svuotare il cancello. Lo sfortunato gatto fu lasciato a se stesso ...

Mentre la neve non si è posata in uno strato spesso, può ancora catturare i topi, ma in inverno i topi vanno a nidi caldi sotto la neve e solo una donnola o una volpe possono ottenerli. Cosa fare a un povero gatto, abituato a nutrirsi di persone, è costretto a cercare la salvezza intorno a una persona. Vedendo un complesso residenziale, un gatto ad uncino o da truffatore penetra lì in cerca di cibo. È minacciato da cani, gatti maestri e gli stessi proprietari non sono troppo contenti di ulteriori parassiti. Quindi gli sfortunati animali corrono selvaggi, interrompendo dai resti del cibo per cani alla buccia del gelato di patate trovata nella discarica.

Il nostro cottage, dove viviamo tutto l'anno, è stato sottoposto a incursioni ogni inverno da questi saccheggiatori che hanno combattuto con i nostri gatti domestici, hanno cercato di stabilirsi nel nostro stabilimento balneare o nel fienile, lasciando dietro di noi segni puzzolenti (tutti i nostri gatti e gatti sono sterilizzati, quindi i loro segni non hanno odore così disperatamente). Per il momento mi dispiaceva per gli orfani, nutrendoli di nascosto da casa mia moglie. Mi sono particolarmente rammaricato per gli sfortunati gatti che hanno dato alla luce gattini in inverno e ho cercato di dar loro da mangiare, congelando nella soffitta di qualcun altro. Ricorda che capisci che questi gattini dovrebbero morire e non aumentare il numero di animali senza casa, ma non puoi fare nulla con te stesso. È anche una fortuna che ci siano diverse tenute residenziali nel nostro villaggio, quindi i gatti rimanenti sono un po 'dispersi.

Quando ho preso un pavone, il problema con i gatti selvatici è notevolmente aggravato. Pavlik viveva in una stalla. Ho costruito sopra un nido di fieno, in cui è fuggito dal freddo, dove ha anche ricevuto il suo cibo invernale: formaggio, ricotta, carne e cibo secco per gatti.

Non appena il prossimo ladro di gatti venne a sapere del tavolo del pavone e della casa, la nostra vita si trasformò in una costante caccia a un gatto: Pavlik non poteva giacere tranquillamente nel suo nido, mentre un invasore senza scrupoli dormiva lì, mangiando la colazione o la cena di qualcun altro. Nutrire Pavlik si trasformò in una noiosa procedura: era necessario andare nella stalla, scacciare il gatto, mettere cibo per pavoni, assicurarsi che il gatto, al suo ritorno, non lo divorasse. Quindi più volte al giorno dovevo controllare se l'alieno dormiva nel nido, mentre il suo sfortunato proprietario stava congelando sul trespolo.

Si è rivelato impossibile scacciare il gatto, ho lanciato loro dei tronchi, sparato con una pistola a vento, mia moglie e io abbiamo fatto irruzione, entrando da entrambi i lati, un gatto è stato completamente catturato, ma mi è scivolato tra le gambe. Certo, il modo più semplice era sparare allo sfortunato gatto, ma non posso nemmeno uccidere il pollo. Quindi, questo è ingiusto, perché il gatto sta combattendo per la sua vita, e io sono solo per proprietà. Ma nella domanda "pavone o gatto", la simpatia era dalla parte del pavone.

Mi sono ricordato della mia infanzia dei nativi americani quando ho letto i libri di Seton-Thompson e Schultz ("La mia vita tra gli indiani") e ho deciso di fare una trappola. Gli indiani, prima dell'arrivo dei cacciatori di trappole bianchi, non conoscevano trappole d'acciaio e catturarono animali con pelliccia con trappole vive. È vero, ho costruito una tale trappola con materiali moderni.

Ecco il suo diagramma, forse qualcuno tornerà utile.

C'è una spessa tavola pesante alla base, in modo che la trappola sia stabile e non si ribalti quando un gatto inizia a correre. Una porta pesante è fatta della stessa scheda (in modo che si chiuda rapidamente), che cade lungo le guide. Anche la porta è stata pesata dall'esterno da un peso non mostrato nel diagramma. Tutto il resto è realizzato con doghe improvvisate e coperto con una rete per conigli (puoi prendere una griglia per intonacare).

Il meccanismo di innesco è costituito da un contenitore tagliato dall'antigelo o da frammenti di ferro per coperture. La parte rossa è posta su un prigioniero guidato nella traversa superiore, per cui vi è un foro in questa parte. Lo stesso foro, solo più grande (per garantire la libera circolazione), è stato praticato nella parte blu, che funziona come una leva, facendo cadere la parte rossa dall'unghia quando si tira il filo. Il filo dovrebbe essere kapron, abbastanza spesso. L'intero chiodo di garofano è densamente unto di grasso (il grasso per auto può spaventare l'animale con il suo odore) per garantire che la porta venga ripristinata alla minima tensione sul filo. Come esca nelle gelate gravi, viene utilizzato anche il grasso, e se c'è un disgelo, quindi un pezzo di carne o fegato.

Ecco come appare in natura:

All'inizio non credevo davvero nell'efficacia del mio gattino e mia moglie mi prese in giro chiamandola "la mia amica dai capelli rossi". Ma già la seconda notte è caduto in lei un gatto che non ci ha dato la vita per più di un mese. Lo trovammo al mattino e il gatto rimase immobile, come un agnello, e ululò leggermente per l'orrore.

Dato che era già primavera, i gatti non c'erano più quell'anno. Ma quest'anno tre selvaggi ci hanno terrorizzato uno per uno e tutti, uno dopo l'altro, sono stati catturati nella mia trappola magica! Quindi, quando a gennaio sono iniziate le terribili gelate, non sono rimasti più gatti e Pavlik ha potuto dormire sonni tranquilli e mangiare una razione completa nel suo nido, dove ho installato un pavimento caldo per lui.

Quindi è tempo di spiegare cosa facciamo con i gatti catturati. A venti chilometri dal nostro villaggio c'è una fattoria di pollame, e con essa un villaggio di tipo urbano piuttosto grande, con case a cinque piani, negozi, un mercato e, soprattutto, con una discreta discarica, con contenitori per la spazzatura che non vengono rimossi troppo spesso. Molti cani e gatti giacciono, vagano e corrono sulla piazza del mercato di questo villaggio. Tutti sono ben nutriti e apparentemente felici - apparentemente i residenti che lavorano senza eccezioni nella fattoria di pollame non li offendono. I gatti sono così pigri che non hanno fretta di lasciar passare anche un'auto in movimento.

Qui in questo paradiso felino portiamo i nostri prigionieri selvaggi. In inverno, troveranno un caldo rifugio negli scantinati di edifici a cinque piani e il tavolo ne avrà uno ufficiale nella pattumiera, che li alleggerirà dalla triste abitudine del furto. In ogni caso, hanno molte più probabilità di sopravvivere rispetto al nostro villaggio innevato, dove in inverno ci sono solo poche proprietà residenziali.

Sì, e i negligenti proprietari crudeli hanno una buona lezione (sono sicuri che il gatto abbandonato nella dacia è morto): è improbabile che lascino lì un altro "favorito" con un cuore leggero il prossimo autunno.

Guarda il video: Video lezione cattura gatti di colonia (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send