Consigli Utili

Stress scolastico: cause e ambulanza

Pin
Send
Share
Send
Send


La prima cosa da fare è non mettere a tacere il problema. Se noti segni di stress in un adolescente, si lamenta della stanchezza, diventa irritabile, ansioso, mangia e dorme male o mangia e dorme troppo o piange spesso, quindi non dovresti fingere che tutto sia in ordine e sperare che tu stesso passerà. Al contrario, devi prestare attenzione al problema e segnalarlo al bambino: parlare di ciò che è lo stress, che molti lo sperimentano sotto carichi pesanti e in tale stato non c'è nulla di terribile. E poi - per iniziare a gestire insieme la situazione.

2. Prendi sul serio

I problemi degli adolescenti sembrano spesso non importanti per i genitori. Al primo momento, molti vogliono scartare: quali difficoltà può avere uno scolaretto, tutti hanno studiato e superato gli esami, e nessuno è morto per colpa loro. Tuttavia, i ragazzi prendono molto sul serio i loro problemi e ne soffrono non meno dei loro genitori - per difficoltà "adulte". Tutti questi problemi e conflitti sono vissuti per la prima volta, e il giudizio sull'esame è sentito dolorosamente come si sentirà il licenziamento o il rifiuto del colloquio. E quindi, gli effetti dello stress possono essere altrettanto gravi. Quindi i genitori dovrebbero essere comprensivi e solidali con lo stato dei loro figli.

3. Identificare la causa dello stress

Lo stress può già essere un carico durante lo studio, soprattutto durante la preparazione agli esami. Ma se c'è un motivo in più che rende l'apprendimento ancora più difficile e persino doloroso, i genitori devono identificarlo in tempo. Conflitto con compagni di classe o insegnanti, bullismo, difficoltà con alcune materie: tutto ciò può peggiorare notevolmente sia le condizioni che le prestazioni dello studente. Vale la pena parlare con lui, cercando di scoprire se c'è qualche fattore particolare dietro lo stress e discutere su come migliorare la situazione.

4. Impara a pianificare le cose

Una corretta pianificazione può ridurre significativamente lo stress. È necessario insegnare a un adolescente a visualizzare in anticipo i propri affari e suddividerli in compiti locali più piccoli, a seconda del tempo e delle capacità, per elaborare un programma di lavoro equilibrato per il prossimo futuro. Ciò consente di dare un'occhiata a tutto ciò che deve essere fatto, completare i compiti in tempo e rispettare la scadenza, evitando la situazione in cui è necessario fare le cose per una settimana in una sera. Quindi l'adolescente scompare la sensazione che un infinito elenco di compiti “pende” su di lui, uno spiacevole senso di suspense scompare e, di conseguenza, l'ansia diminuisce.

5. Priorità

Se in una situazione normale è meglio motivare gli scolari a impegnarsi di più, quindi in un periodo stressante, al contrario, è necessario evidenziare il necessario e tagliare tutto ciò che non è necessario. Vale la pena valutare insieme quali cose sono attualmente importanti e quali attività è possibile lasciare o completare per un po 'con il minimo sforzo. Ad esempio, la voce può essere interrotta durante la preparazione per l'esame e un rapporto su un argomento non fondamentale può essere scritto tra i primi tre. Dopotutto, altrimenti c'è un pericolo che tenta di aggrapparsi a tutte le cose contemporaneamente non solo aumenterà il livello di stress e tensione, ma non permetterà anche di dedicare sufficiente attenzione a questioni veramente significative.

Lo stress negli scolari - ragioni

La scuola non solo stimola i processi generali di sviluppo, ma può diventare una fonte di crescente tensione. Il più stressante nella vita dello studente è l'inizio dell'anno scolastico e il cambiamento dell'istituzione scolastica. Altri fattori che causano stress:

  • situazioni legate alla formazione - valutazioni, test delle conoscenze, compiti eccedenti, ecc.
  • problemi nei rapporti con i coetanei
  • atteggiamento dei genitori verso prestazioni scadenti - umiliazione, minaccia, punizione
  • difficoltà con l'insegnante: l'insegnante urla, sgrida o umilia i compagni di classe.

L'umore negativo degli altri, influisce sulla salute dello studente. Prima di tutto, il sistema nervoso e il sistema immunitario soffrono, la circolazione sanguigna è disturbata a causa della costante tensione muscolare. Il lavoro mentale a tutti gli effetti in tali condizioni è impossibile, di conseguenza, sorge un circolo vizioso - i voti non migliorano, la psiche dello studente è ancora più soppressa.

6. Mantenere uno stile di vita sano

Nel periodo stressante, gli adolescenti prima di tutto iniziano a saltare i pasti, a dedicare del tempo allo studio durante il sonno e alla ricarica e, inoltre, agli allenamenti a pieno titolo diventano qualcosa di irraggiungibile. Allo stesso tempo, mantenere il giusto stile di vita è particolarmente importante solo in tempi difficili: solo un corpo sano e riposato può sopportare carichi maggiori, lavorare in modo produttivo e far fronte allo stress. Pertanto, i genitori dovrebbero assicurarsi separatamente che il cibo dello studente sia completo, motivarlo a uscire e fare sport almeno un po 'ogni giorno e non alzarsi tardi per un libro e uno smartphone.

Come si manifesta lo stress negli scolari

I sintomi che sono il risultato dello stress sono più facilmente rilevabili nei bambini piccoli, perché a differenza degli adolescenti, non nascondono la loro condizione. Tra i sintomi noti ci sono:

  • bagnare il letto
  • irritabilità, comportamento aggressivo
  • apatia, sonnolenza, riduzione della concentrazione
  • l'emergere di una tendenza al pessimismo o alla fantasia
  • abbandono del dovere
  • disturbi gastrointestinali (ad es. dolore addominale, diarrea, vomito)
  • mal di testa, secchezza delle fauci, aumento del tono muscolare (in particolare collo e spalle)
  • riduzione dell'immunità.

7. Segui le pause

Riposo per un lavoro produttivo e risultati elevati non è meno importante dello studio stesso. Il nostro cervello non è in grado di lavorare su una cosa senza cambiare e, dopo diverse ore, qualsiasi ulteriore azione sarà insignificante o addirittura dannosa, inizieranno ad apparire errori e imprecisioni. Pertanto, vale la pena guardare non solo che l'adolescente si siede al lavoro in orario, ma anche che parte in tempo per riposare. Certo, la cosa migliore è andare da qualche parte per strada o fare sport, ma anche passare a un gioco o una serie è meglio della preparazione continua per l'esame o di molte ore di compiti a casa.

La famiglia come fonte di sostegno

In tempi difficili, il sostegno della famiglia è fondamentale. Il bambino deve essere sicuro che lo ascolterà e i problemi non saranno ridicolizzati o esagerati. Allo stesso tempo, è impossibile eliminare situazioni spiacevoli con tutti i mezzi. Alla fine, lo stress è parte integrante della vita e prima uno studente impara ad affrontarlo, più facile sarà sopravvivere a situazioni più gravi.

Abbastanza spesso, invece di aiutare, la famiglia contribuisce a un deterioramento dell'umore psicologico. Per evitare ciò, evitare i seguenti punti:

1. Bullismo con l'aiuto di una scuola o insegnante. I messaggi "a scuola rideranno di te" o "sarà difficile per te" causano allarme e riluttanza a parteciparvi. Invece di tali espressioni, dicci che a scuola sta aspettando nuovi conoscenti o amici con i quali puoi condividere le tue impressioni sulle vacanze passate.

2. Paura dei propri cari. A volte i genitori, temendo un figlio, mostrano la loro frustrazione, che causa stress allo studente. Crede che se mamma e papà sono preoccupati, allora la lezione non è un posto così sicuro. Non mostrare eccessiva ansia in presenza dello studente, sintonizzalo solo per il meglio.

3. Un futuro spaventoso. I bambini sentono spesso dagli adulti - "se non studi bene, non otterrai nulla nella vita". Queste parole sono dannose, specialmente nel caso di bambini di età media e superiore. Molti adolescenti hanno un'opinione diversa su questo, perché vedono il contrario. In questa situazione, spiega la tua posizione sulla base di fatti senza ipotesi. Ad esempio, se un bambino ha deciso che gli atleti non hanno bisogno di buoni voti, ricorda loro la possibilità di infortunio. Gli atleti lasciano il percorso prescelto dopo un grave infortunio e devono cercare un altro lavoro con retribuzione decente.

4. Ambizione. Di solito i genitori considerano le loro briciole estremamente intelligenti e di talento, il che diventa un problema per lo studente. Gli adulti si aspettano da lui voti alti e quando le aspettative non vengono soddisfatte, lo attaccano con rimproveri "perché 4?". Pertanto, il genitore riferisce di non corrispondere alla sua famiglia e questo, a sua volta, provoca ulteriore stress. Non tutti i bambini sono ugualmente capaci, e i voti sono solo voti, non una fonte di sventura in futuro. Numerosi studi hanno dimostrato che il rendimento scolastico non garantisce il successo in età adulta. Le abilità sociali, la capacità di costruire relazioni e raggiungere obiettivi hanno un impatto molto maggiore sulla soddisfazione della vita.

8. Formare aspettative realistiche.

Il sistema di istruzione scolastica è progettato in modo tale che gli adolescenti siano spesso instillati con doloroso perfezionismo nei loro studi: hanno bisogno di essere in tempo ovunque e in ogni cosa, ottenere cinque, partecipare a progetti e olimpiadi. Il nostro sistema punisce severamente gli errori e il desiderio di provare un approccio non standard. Inoltre, nella vita reale, tutto ciò è necessario per il lavoro e ulteriori capacità di studio. Pertanto, i genitori dovrebbero insegnare ai bambini che fare errori è normale, non tutto funziona la prima volta, e talvolta ha senso non impostare un livello troppo alto se si capisce immediatamente che non si riesce a farcela. La capacità di non chiedere l'impossibile a te stesso e di perdonarti per il fallimento può ridurre notevolmente lo stress e rendere il lavoro solo più efficace.

Come alleviare lo stress in uno studente

Se si osservano sintomi disturbanti, prima di tutto, è necessario parlare con il bambino. Scoprendo che i problemi a scuola sono fonte di ansia, i genitori devono mostrare comprensione e sostegno. In situazioni difficili, ad esempio, quando uno studente ha paura del primo giorno a scuola, chiarisci che ce la farà. Per incoraggiare, fai un esempio della tua esperienza, raccontaci le tue esperienze e riconosci quanto sia stato difficile superarle. Assicurati di finire la storia in modo positivo. Se il bambino ha ricevuto un punteggio basso, prova ad analizzare cosa è andato esattamente storto. È importante che lo studente non si incolpi troppo ("Sono stupido", "Sono uno sciocco"), ma noti il ​​motivo, ad esempio, dimentica il vecchio argomento e dovrebbe essere ripetuto a volte.

Controlla quanto bene lo studente ha le competenze necessarie. Queste abilità variano con l'età. Lo studente più giovane dovrebbe essere in grado di usare il bagno, lavarsi le mani, cambiare i vestiti senza l'aiuto degli adulti. Inoltre, dovrebbe essere insegnato alla perseveranza e alla fiducia in se stessi. A causa di queste qualità, il rischio di sviluppare stress è significativamente ridotto. Inoltre, presta attenzione al carico a scuola, forse il bambino è stanco e ha bisogno di una breve pausa, soprattutto se è un adolescente. Non abbiate paura di fare un fine settimana non programmato almeno una volta al trimestre, questo aiuterà a prevenire lo stress, così come la paura di visitare un istituto scolastico.

9. Sii vicino

È sempre importante per un adolescente sentire che i suoi genitori lo sostengono, comprendono e sono pronti a suggerire qualcosa e, in un periodo stressante, la sensazione di sicurezza e "copertura posteriore" diventa ancora più significativa. È necessario costruire relazioni in modo che lo studente sappia che può condividere i propri sentimenti, cercare aiuto in una situazione difficile, che i suoi genitori non lo biasimino per i fallimenti, ma lo sosterranno e cercheranno di capirlo insieme. Una sensazione che non sei solo è in grado di dare forza per affrontare i periodi più difficili della vita.

10. Abbi cura di te

Spesso i genitori vedono i problemi dell'adolescente, ma non si accorgono che essi stessi sono in gran parte un'ulteriore o addirittura la principale causa di stress. Quando iniziano a portare a casa i loro conflitti di lavoro, si rompono sui propri cari, trovano difetti e li sopraffanno con le critiche, questo fa molto più male della gravità degli insegnanti. Pertanto, è necessario iniziare con te stesso. La famiglia dovrebbe ricordare che un ambiente familiare confortevole è uno dei modi principali per sostenere uno studente.

La capacità dei genitori di ascoltare

La prima e più importante condizione per sostenere il bambino nella lotta contro l'ansia è la capacità dei genitori di ascoltare e ascoltare. Anche se i bambini sono in silenzio, è necessario monitorare la loro comunicazione non verbale: gesti, espressioni facciali, postura, andatura. È utile ascoltare gli istinti dei genitori che ti aiutano a sentire il problema. Non iniziare a parlare di scuola troppo ufficialmente. È meglio farlo in un'atmosfera rilassata: durante lo shopping, le faccende domestiche, i viaggi nei trasporti. Non c'è bisogno di fare pressione sul bambino quando non vuole parlare di scuola. Gli psicologi consigliano agli adulti stessi di raccontare alcuni casi della propria vita scolastica e di mantenere sempre un atteggiamento positivo.

1. Il successo nell'apprendimento dipende dall'insegnante

Questo è parzialmente vero. Gli insegnanti determinano molto nella vita dei bambini. Possono essere troppo liberali con i loro studenti o troppo severi, premurosi da tutelari o indaffarati, meticolosi nei dettagli e così via.

Raramente un insegnante rispetta pienamente le nostre idee su un buon insegnante. Ma una persona non determina il destino dello studente, il successo o il fallimento della sua vita. E la scuola - con tutto il suo significato - non è il posto principale nella vita di un bambino.

Cosa fare I genitori hanno il loro ruolo nel processo di apprendimento. Possono rendere più felice uno studente principiante. Se il bambino ha paura dell'insegnante, riconosci le sue esperienze: ha davvero paura! Spiega che la gravità dell'insegnante non è diretta contro di lui, un adulto può anche essere nervoso e arrabbiato.

Se ad una lezione il bambino si annoia, risveglia il suo interesse per quest'area di conoscenza. Leggigli buoni libri, visita i musei insieme, guarda i documentari di Discovery e BBC in TV o video: questo è un ottimo modo per mantenere la curiosità.

Rispetto della routine quotidiana

È utile stabilire un regime fin dalla giovane età. Se non fosse lì, sarà molto più difficile per il bambino sintonizzarsi sul programma della scuola, che sarà un altro motivo di stress. È consigliabile iniziare ad aderire al regime almeno un mese prima della scuola in modo che i bambini possano abituarsi. Se durante il giorno ci sono cambiamenti nelle lezioni, allora è necessario lasciare il tempo per colazione, cena e sonno. Devi insegnare a tuo figlio a preparare le cose per le tasse scolastiche in anticipo e alzarsi qualche minuto prima per non preoccuparsi di essere di nuovo in ritardo. I bambini devono imparare a pianificare la loro giornata. Ad esempio, i genitori possono mostrare il loro programma da un diario.

Ordine sul posto di lavoro

Se il posto di lavoro di un bambino è pieno di materiale scolastico e trova difficile trovare le cose necessarie per le lezioni, ciò può anche causare irritazione e stress. È consigliabile che intorno o sopra il tavolo ci siano comodi ripiani o armadi che possono essere firmati o contrassegnati con colori diversi per organizzare meglio le cose. Ogni volta dopo aver completato i compiti, i bambini dovrebbero ripulire il tavolo e ricordare il posto di ogni cosa. Una buona abitudine è quella di sbarazzarsi immediatamente di immondizia inutile.

Analisi dei compiti

Un bambino che ha difficoltà a fare i compiti (specialmente nei gradi inferiori) dovrebbe aiutare. Ma non dovresti fare completamente il lavoro per il bambino. È meglio provare a disassemblare il compito e spiegarlo al bambino in modo che possa farcela da solo. Se ci sono diversi compiti, devi discutere con lo studente su come distribuirli correttamente per gestire tutto e lasciare ancora tempo per altre cose. È importante insegnare al bambino a prendere una decisione e pianificare in base allo stock di conoscenze e forza.

Conoscenza delle regole della scuola

Sin dai primi giorni, non solo i bambini, ma anche i genitori dovrebbero familiarizzare con le regole della scuola al fine di comprendere correttamente i requisiti degli insegnanti e le condizioni per il bambino. Cosa minaccia il bambino di essere in ritardo per una lezione? Posso portare con me gadget elettronici? Qual è il codice di abbigliamento della scuola? Gli insegnanti di solito riportano tutte le sfumature del comportamento in classe durante la riunione dei genitori. Se sorgono domande e incomprensioni, non ritardare la loro risoluzione. È indispensabile mantenere un dialogo sia con l'insegnante che con il bambino per risolvere il problema.

Attività di stress

Anche se i bambini hanno attività extracurricolari, un'estensione o sezioni, è importante trovare il tempo per il loro relax e giochi regolari. Ciò ridurrà lo stress e la tensione associati alla scuola. Immediatamente dopo essere tornato a casa, è consigliabile concedere al bambino circa un'ora di tempo libero, durante la settimana è meglio liberare un giorno in cui i bambini possono semplicemente rilassarsi e guadagnare forza.

Insegnare ai bambini ad aiutare

Simile a stabilire una routine quotidiana, assegnare le faccende domestiche può anche essere un modo utile per alleviare un bambino dallo stress nervoso a scuola. In primo luogo, insegna allo studente a lavorare e aiutare i genitori. In secondo luogo, lo distrae dall'ansia inutile. E in terzo luogo, i doveri domestici insegnano la responsabilità e l'indipendenza del bambino. Non è necessario assegnare compiti difficili ai bambini. Questo può essere pulire la stanza, spolverare, lavare i piatti, nutrire o camminare un animale domestico. Чтобы дети с интересом соглашались на помощь родителям по дому, полезно их стимулировать и поощрять: предлагать сладость, просмотр мультфильма, прогулку в парк и пр.

Ежедневные прогулки

Как минимум за месяц до начала занятий в школе рекомендуется укладывать ребенка пораньше, чтобы он лучше адаптировался к режиму. Для быстрого засыпания очень полезна прогулка на свежем воздухе. Lascia che duri solo mezz'ora, ma durante questo periodo il bambino ricostituirà l'apporto di ossigeno, spenderà un eccesso di energia, si calmerà e sarà ben sintonizzato per dormire.

Pianificazione del fine settimana

L'inizio della scuola cade in estate indiana, quando nel pomeriggio il sole splende caldo in estate. Tale tempo deve essere usato e cercare di uscire in campagna. I genitori dovrebbero pianificare in anticipo il fine settimana per tenere conto dei propri interessi e di quelli del bambino. Secondo gli psicologi, per i bambini che soffrono di stress, è consigliabile cambiare periodicamente l'ambiente e uscire nella natura o fare viaggi in altre città. Questo aiuterà il bambino a sentire che la scuola non è una frase e c'è sempre un fine settimana per il tempo libero.

Muro di preoccupazione

Per aiutare i bambini a esprimere le loro ansie, puoi creare un "muro di ansia". Ad esempio, per lei, puoi prendere una piccola tavola di legno (dimensioni, forme e materiali sono diversi) e una pila di piccole carte adesive multicolori. Lascia che il bambino scriva la causa dello stress su di loro e attaccalo alla superficie della lavagna. È importante ricordare al bambino che non appena incollerà i nomi di tutte le sue preoccupazioni e ansie al muro, smetterà di pensarci. Oltre a questo metodo, è utile creare un "muro di ottimismo", sul quale è necessario applicare adesivi con una soluzione per ogni problema.

Ringraziamenti

Un'altra buona pratica per affrontare lo stress è ringraziare. È utile insegnare ai bambini ad andare in giro con i loro cari almeno una volta alla settimana per abbracciarli e ringraziarli per tutto ciò che hanno fatto. Questa procedura può essere eseguita durante le cene, le cene o le vacanze in famiglia. Aiuta a focalizzare l'attenzione del bambino sugli aspetti positivi della sua vita, evoca buone emozioni, insegna la bontà e ti permette di pensare meno allo stress della scuola.

2. Il carico di lavoro è troppo grande

Non appena il bambino va a scuola, la sua giornata diventa come quella di un adulto. Di conseguenza, si stanca, spesso malato. A volte la fatica è il risultato di una distribuzione impropria di energia e tempo. I piccoli scolari generalmente fanno molte cose inutili, perché non sanno ancora come imparare. Per loro, la routine quotidiana è ancora importante. Alcuni hanno difficoltà a portare la lunga strada per la scuola.

Cosa fare La cosa principale qui è sviluppare un algoritmo quotidiano di comportamento: è tornato a casa, ha cenato, riposato e ad un certo momento ha iniziato a fare i compiti.

Inizia con la colazione. Spesso, la corsa mattutina non consente di uscire dallo stato di "notte" e "mettersi nei panni" di uno studente, ei bambini devono cambiare da casa a scuola. Una colazione congiunta è sia il momento della tua interazione emotiva sia il cibo che rafforza la sua forza. Non organizzare conversazioni "preventive" al mattino, non brontolare.

Il bambino legge il compito ad alta voce, ad alta voce pone la domanda: "Cosa devo fare?" - e ad alta voce gli risponde

Dopo le lezioni, dai al bambino energia prima di iniziare a ricordarti i compiti. Nelle lezioni, gli insegnanti dicono: “Tiriamo fuori un diario, prendiamo una penna, la scriviamo. »Ogni azione deve anche essere pronunciata a casa. Il bambino legge il compito ad alta voce, ad alta voce pone la domanda: "Cosa devo fare?" - e ad alta voce gli risponde. Eseguendo l'esercizio, dice quello che sta facendo ora: “Sto scrivendo: 12 più 24 uguali. "

Ciò è particolarmente importante se il soggetto viene dato con difficoltà. Nel nominare le sue azioni, impara gradualmente a parlare “a se stesso”, padroneggia tranquillamente l'algoritmo per il completamento delle attività e inizia a usarlo automaticamente.

3. Le valutazioni causano stress costante

Molti studenti vivono nella paura di un brutto voto, non lo percepiscono come una valutazione del loro lavoro, ma come una specie di stigma. Spesso i genitori stessi danno l'allarme per i bambini: “Ancora una volta il quaderno era sporco, non risolveva il problema, non imparava la poesia e perdeva il libro di testo. “Drammatizzano la situazione e i bambini iniziano a credere che non potranno mai imparare in modo che i loro genitori siano felici con loro.

Cosa fare Anche il bambino più curioso e attento a volte non fa fronte al compito. E questo non significa che sia un cattivo studente. Una differenza così sottile, ma molto importante, deve essere sentita e spiegata a tuo figlio o a tua figlia. Valuta sempre il lavoro, ma non il bambino. Quando il compito è svolto bene, non dimenticare di notare i suoi sforzi.

È importante sapere che dagli scolari elementari, di volta in volta, si verifica una sorta di "rollback". Nei bambini di 8-9 anni, ad esempio, arriva un periodo in cui la scrittura a mano diventa trascurata, incomprensibile, sciatta. Conoscendo questa caratteristica dell'età, supporta emotivamente il bambino: "Hai imparato a scrivere così in fretta!" - e aiuta a riapprendere l'abilità di calligrafia "dimenticata".

4. I suoi compagni di classe prendono in giro

Ciò accade in diverse scuole, indipendentemente dal prestigio, dalla posizione e dal livello di insegnamento. Qualsiasi sciocchezza può diventare motivo di ridicolo: occhiali, capelli non dello stesso colore, alta o bassa statura, fisico troppo denso o voce calma.

Cosa fare Ascolta il bambino, ma non commentare la sua storia. Astenersi dalla tentazione di risolvere immediatamente il suo problema. Cerca di capire come si sente: dolore, risentimento, rabbia? Chiama questo sentimento: "È molto deludente essere chiamato così" o "È difficile sopportare sentimenti così pesanti".

Può sembrare incredibile, ma aiutiamo davvero i bambini quando li ascoltiamo e riconosciamo i loro sentimenti. C'è solo una situazione in cui è necessario intervenire immediatamente: quando le azioni di un bambino - il tuo o quello di un altro - degradano la dignità di una persona o sono semplicemente in pericolo di vita.

5. Si rifiuta di andare a scuola

Questo succede sempre più spesso. Da un lato, i nostri figli sono più liberi nella manifestazione dei loro sentimenti e desideri. D'altra parte, la scuola non soddisfa sempre le loro esigenze di libera scelta, creatività, sviluppo.

Cosa fare Il bambino disse che non sarebbe più andato a scuola. Parlagli con lui, ma non subito. Dai a te e a lui il tempo di capire cosa sta realmente accadendo. È necessario essere d'accordo con lo "attaccante": "La scuola è davvero difficile ... Ma ci sono amici lì, ci sono insegnanti che ti piacciono. Andiamo ancora un po 'di tempo (specifica quale) andremo, vedi, proveremo a cambiare qualcosa. "

La migliore scuola è dove i bambini sono rispettati, in grado di insegnare e allo stesso tempo non spremere tutti i succhi di frutta da loro

Il tuo compito è cercare di spingere il più lontano possibile la prospettiva di lasciare la scuola. Se il problema persiste, probabilmente stai studiando nella scuola sbagliata. E non c'è nessun dramma qui. Si consiglia a tutte le domande con il cambio di scuola di sistemare la classe fino al sesto. Fino a questo punto, il problema delle relazioni, della comunicazione con i coetanei, i bambini si risolvono facilmente. Nei gradi 7-8 sarà più difficile.

Quale scuola è migliore? Forse più vicino a casa o uno dove meno carico di lavoro. Per molti genitori è difficile decidere di cambiare il proprio istituto di istruzione. Pensano che sia meglio dove vengono richieste molte lezioni e ci sono due lingue straniere. In effetti, la scuola migliore è quella in cui i bambini sono rispettati, sanno come insegnare loro e allo stesso tempo non spremono tutti i succhi da loro.

Guarda il video: INSEGNARE OGGI, STRESS MOLTO ELEVATO (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send