Consigli Utili

Come scegliere una TV: 10 funzioni chiave

Pin
Send
Share
Send
Send


Oggi la TV ha smesso di essere qualcosa di straordinario e inaccessibile. Un tale miracolo della tecnologia è letteralmente in ogni casa. Il mercato moderno offre ogni giorno sempre più nuovi modelli, pieni di tecnologie "avanzate".

Per acquistare una TV davvero buona e non pagare in eccesso per quelle opzioni che potrebbero non tornare mai utili, è necessario comprendere in anticipo nuove tendenze e tendenze. I consigli dei consulenti di vendita non sono sempre utili. Dopotutto, l'obiettivo principale di tali assistenti è vendere rapidamente e in modo più costoso. Ciò è particolarmente vero per quei modelli che sono rimasti a lungo sugli scaffali dei negozi e non soddisfano le esigenze e le aspettative del consumatore.

Successivamente, analizzeremo quale TV è meglio scegliere nel 2019 secondo gli esperti e su cosa dovresti davvero prestare attenzione quando acquisti questa costosa attrezzatura.

Cosa cercare quando si sceglie

La corretta selezione di un televisore moderno dipende da molti parametri. E la questione del prezzo qui è lungi dall'essere in primo luogo. Chiaramente, una buona TV non può essere economica. Tuttavia, non dimenticare che utilizzerai l'attrezzatura per più di un mese e forse un anno. Pertanto, la questione del risparmio a scapito della qualità non ne vale la pena. Allo stesso tempo, devi pensare in anticipo quali funzioni sono importanti per te e quali puoi donare in sicurezza, risparmiando molto. Quindi eccoci.

  1. Tipo di schermo
  2. Tipo di retroilluminazione
  3. diagonale
  4. Risoluzione dello schermo
  5. formato
  6. Tempo e frequenza di risposta
  7. Luminosità e contrasto
  8. Qualità del suono
  9. interfaccia
  10. Funzioni aggiuntive
  11. Sistema operativo

Tipo di schermo

Vedi anche - Valutazione dei migliori televisori con una diagonale di 46 e 47 pollici

Questo è il primo parametro a cui prestare attenzione. Le seguenti tecnologie sono presentate sul mercato:

  • CRT. Questa è l'opzione più economica e, si potrebbe dire, "preistorica". Questo tipo di TV era probabilmente in ogni casa sovietica e molti nonni possono ancora vederlo oggi. Le qualità principali di questo tipo di televisione sono il suo prezzo basso e la sua lunga durata. Allo stesso tempo, sono piuttosto ingombranti e hanno funzionalità minime. Tra l'altro, è stato dimostrato che la visione prolungata di una TV con uno schermo del genere influisce negativamente sulla visione.
  • LCD- cristalli liquidi (LCD). A un costo relativamente basso, questi modelli vantano una buona qualità delle immagini, un'elevata resa cromatica e una profondità ridotta. Il principale svantaggio di tali schermi è il fatto che sono inclini al burnout. Pertanto, dovrebbero essere posizionati in modo che la luce solare diretta non cada su di essi. Altrimenti, le macchie appariranno sullo schermo nel tempo.
  • Schermi a LED. Questi sono modelli molto più "avanzati". A differenza dei display LCD, qui viene utilizzata la retroilluminazione a matrice di LED. Quindi, in termini di dimensioni, sono anche leggermente più sottili delle loro controparti LCD. Allo stesso tempo, gli schermi a LED si divertono con una buona qualità delle immagini e "mangiano" molta meno elettricità.
  • Pannelli al plasma. Qui, lo schermo non è cristalli con liquido, ma celle sigillate piene di gas. Quindi in un altro modo possono essere chiamati "celle a gas". Grazie a questo design, sebbene la tecnica fornisca un'immagine migliore e non sbiadisca, consuma molta più elettricità. Inoltre, i modelli al plasma sono semplicemente impossibili da realizzare. La dimensione minima dello schermo in questo caso sarà di 32 pollici.
  • Schermi laser. Uno degli sviluppi abbastanza nuovi (meno di 10 anni). Tali schermi hanno una lunga durata e consumano poca elettricità. Allo stesso tempo, l'immagine è di buona qualità. Forse il loro principale svantaggio può essere considerato un costo elevato.
  • Proiezione. Tali modelli sono molto controversi in termini di rapporto qualità-prezzo. Dimostrando una buona riproduzione del colore e una qualità dell'immagine, allo stesso tempo sono inclini alla comparsa di pixel "rotti". Parti dello schermo si sbiadiscono semplicemente nel tempo, riducendo la qualità dell'immagine. Inoltre, i modelli di proiezione hanno un angolo di visione limitato, che non aumenta la loro popolarità.

Un altro criterio con cui scegliere una TV sono i parametri fisici dello schermo. I modelli moderni sono piatti e concavi. I primi sono più comuni, sono abbastanza popolari e sono molto più economici. Questi ultimi hanno la possibilità di immergere completamente lo spettatore all'interno dell'immagine, creare l'effetto della presenza. Inutile dire che i modelli concavi sono significativamente più costosi.

Tipo di retroilluminazione

Il tipo di retroilluminazione influisce anche sul costo del televisore e sulla qualità dell'immagine fornita. A seconda dell'importo che sei disposto a spendere per l'acquisto. Puoi scegliere uno di questi:

  • Edge LED - Modelli moderni con un buon angolo di visione. I LED al suo interno si trovano lungo il contorno dello schermo, creando così una parvenza di una cornice luminosa. Ciò consente di rendere il dispositivo sottile e abbastanza economico.
  • LED diretto - tecnologia più "avanzata". Qui, i LED sono dispersi in tutto il piano. La regolazione può essere effettuata per ogni singolo diodo. Ciò consente di regolare facilmente l'oscuramento locale dei colori, che a sua volta consente di rendere l'immagine più vivida e contrastata. I televisori con tecnologia Direct LED danno un'immagine più colorata e "succosa".
  • QLED - non prevede affatto un'unità di retroilluminazione. La tecnologia prevede l'uso di punti quantici, che fungono da retroilluminazione. Questi televisori trasmettono i colori più accettabili per l'occhio umano. L'immagine sarà luminosa, ma molto naturale, non "acida". Tale TV è molto più costosa delle altre, tuttavia questo fatto non la rende meno popolare.
  • OLED - sviluppo super moderno. Invece di un'unità di retroilluminazione, qui vengono utilizzati diodi rivestiti con un fosforo che si illumina quando passa un impulso elettrico. Tali modelli hanno il più grande angolo di visione. Anche se guardi i tuoi programmi preferiti per ore, i tuoi occhi non si stancheranno mai. Tuttavia, non tutti possono permettersi una tale TV. Il costo dei modelli è davvero elevato.

Un altro parametro importante. Sul mercato puoi trovare modelli da 14 a 110 pollici. Quando si sceglie una diagonale, è necessario concentrarsi non solo sulla popolarità del modello, ma anche su tali criteri:

  1. Dimensioni della stanza. Maggiore è la distanza dal punto di osservazione al muro su cui verrà posizionata l'attrezzatura. Per le piccole stanze, come una camera da letto o una cucina, è adatto un modello piccolo, per una grande stanza e le attrezzature dovrebbero essere appropriate. Per approssimare la dimensione della diagonale, misurare la distanza. La dimensione della TV dovrebbe essere di circa 1/4 della distanza dal punto di osservazione (ovviamente, è necessario misurare nelle stesse unità).
  2. Scopo previsto Se hai bisogno di una TV in cucina per guardare le notizie del mattino e della sera, sarà sufficiente uno schermo da 26 pollici. Per equipaggiare un home theater, è meglio considerare le dimensioni più grandi. Se le dimensioni della stanza lo consentono, puoi "iniziare" da 55 pollici. Si stima che la gamma da 32 a 55 pollici sia perfetta per una grande camera da letto o un soggiorno di medie dimensioni.

Vedi anche - Come scegliere la diagonale TV ottimale

Risoluzione dello schermo

Sotto questo concetto è la dimensione dell'immagine, misurata in pixel. Più grande è questo parametro, migliore e più nitida sarà l'immagine. Oggi ci sono 4 principali varietà di questo parametro:

  • HD (1280x720 o 1366x768 pixel) - tale risoluzione è inerente ai piccoli modelli economici, perché l'opzione "cucina" è abbastanza.
  • Full HD (1920x 1080): i dispositivi più comuni. La qualità delle immagini è piuttosto media, i prezzi sono convenienti. La stragrande maggioranza dei dispositivi è dotata di tale tecnologia.
  • Ultra HD - 4K (4096x2160 o 3840x2160) - la tecnologia è inerente ai modelli con una diagonale di almeno 32 pollici in diagonale. Offre un'immagine di altissima qualità, tuttavia è piuttosto costoso. Guarda la classifica dei migliori televisori con risoluzione 4K.
  • Ultra HD - 8K (7680x 4320) - tecnologia ultra moderna, purtroppo non ancora disponibile per la maggior parte degli utenti. E la scelta dei modelli a causa del costo elevato non è così varia.

Quando si sceglie, vale la pena concentrarsi non solo sul portafoglio, ma anche sugli scopi per i quali è stata acquistata la TV. Se si prevede di guardare trasmissioni analogiche, non ha senso acquistare un apparecchio con tecnologia FHD e ancor più UHD. Il segnale massimo che può passare attraverso il cavo sarà significativamente più basso. Le risoluzioni elevate sono una condizione indispensabile per coloro che intendono guardare film in alta definizione o collegare piattaforme di gioco.

Questo parametro procede direttamente dal precedente. La maggior parte dei televisori moderni ha un display widescreen 16: 9. Questo indicatore è il più popolare, è supportato dalla stragrande maggioranza dei programmi televisivi, video e film. Questo è anche l'indicatore più fisiologico per l'uomo, a giudicare dai risultati degli studi condotti dagli scienziati. Esistono altri formati popolari: 21: 9 e 16:10. Sono utilizzati su schermi televisivi con grandi diagonali.

Tempo e frequenza di risposta

Questo è un altro indicatore a cui dovresti prestare attenzione. Il tempo di risposta è un parametro che caratterizza la variazione della posizione del cristallo in ciascun pixel. Dipende da quanto velocemente l'immagine cambierà durante il movimento. Se questo indicatore è insufficiente, il cosiddetto loop sarà visibile sullo schermo, il che non è molto comodo.

Anche la frequenza di aggiornamento è una metrica importante. Maggiore è il numero, meglio è. I buoni televisori di fascia media hanno una frequenza di aggiornamento di almeno 400 Hz. La frequenza più alta raggiunge i 1.000 Hz.

Luminosità e contrasto

L'immagine di una buona TV dovrebbe essere luminosa e succosa. Allo stesso tempo, il dispositivo non dovrebbe funzionare al limite delle sue capacità. Per verificare, chiedere al consulente di prendere il telecomando e mostrare la scala appropriata nelle impostazioni. Se ci sono posizioni intermedie, tutto è in ordine. Se il dispositivo di scorrimento viene spinto "al limite", cercano di ingannarti sovrastimando artificialmente la qualità dell'immagine a un costo abbastanza basso.

Qualità del suono

Questa opzione è importante anche quando si sceglie una TV. Più pulito sarà il suono riprodotto dagli altoparlanti, più confortevole sarà la visione. I televisori con decodificatore Dolby Digital integrato e supporto NICAM offrono le migliori prestazioni audio. In buoni televisori, la potenza totale degli altoparlanti stereo è di almeno 20 watt. Meglio se gli altoparlanti sono multicanale.

Quando si sceglie una nuova TV, assicurarsi di ispezionarla sui lati e sul retro. È in questi luoghi che si trovano spesso le "prese" per il collegamento di una vasta gamma di apparecchiature: console di gioco, sintonizzatori, webcam, cuffie, unità flash e così via. Più di questi connettori sul televisore, meglio è. I più popolari sono:

  • Porta USB Collegano webcam, Wi-Fi, "unità flash", un auricolare, una tastiera e un mouse e altro ancora. Quindi uno di questi connettori non sarà chiaramente sufficiente.
  • Ciò include la trasmissione di segnali audio e video da un computer, una videocamera, piattaforme e console di gioco e così via.
  • PAL - "presa" per la trasmissione analogica.
  • DVB-C / DVB-S - per televisione satellitare e "numeri".
  • TV e videoregistratore sono sincronizzati tramite questa porta.
  • Mini-jack o Jack5. Le cuffie sono inserite qui.
  • S-Video. Una porta analogica per il trasferimento di immagini da un PC a un televisore.

Al momento dell'acquisto, prestare attenzione ai connettori esistenti che coincidono con quelli sull'apparecchiatura che hai già acquistato. Altrimenti, non puoi usarli.

Funzioni aggiuntive

C'è anche un'intera serie di funzioni utili che i moderni televisori hanno. Che tu ne abbia bisogno o no, determinati. Elenchiamo solo tutte le possibili "lozioni" della tecnologia moderna:

  1. Schermo 3D. Basta aggiungere occhiali speciali alla TV e visitare il cinema non sarà più necessario. Puoi goderti un'immagine tridimensionale della casa senza alzarti dal tuo divano preferito. Vale la pena ricordare che quando si guardano film in 3D per molto tempo, i tuoi occhi potrebbero stancarsi e fare male.
  2. Supporto Wi-Fi. Quindi ti "sederai" su Internet direttamente attraverso la TV. È necessario che questa tecnologia non richieda fili aggiuntivi, questo è scomodo.
  3. Schermo antiriflesso. Anche con un'illuminazione molto intensa, lo schermo della TV non si trasformerà in uno specchio. Guardare una TV del genere è molto più comodo.
  4. Picture in picture. Questa tecnologia consente di visualizzare più canali contemporaneamente.
  5. Manutenzione di una scheda di memoria. La TV ha un connettore speciale che consente di collegare direttamente la memoria da uno smartphone, una fotocamera o un telefono.
  6. 24p True Cinema. La funzione consente di inviare l'immagine con la frequenza esatta in cui è stata scattata - 24 fotogrammi / sec. Con questa visione, gli occhi si stancano molto più lentamente.
  7. La funzione consente di mettere in pausa la trasmissione. Su televisori semplici, questo non è possibile. Il sistema Time Shift ti consente di non perdere neanche un minuto di un film o di una partita di calcio interessante.
  8. Smart TV Streaming live di film e altri contenuti online direttamente da Internet. Basta collegare la TV alla rete.
  9. "Elenco dei programmi preferiti." Ti permette di aggiungere tutto ciò che ti piace ai tuoi preferiti. Non devi capovolgere costantemente i canali e tenere traccia del tempo.
  10. Utilizzando questa tecnologia, è possibile trasferire i contenuti direttamente dallo smartphone. Non sono necessari cavi per questo.
  11. Controllo vocale e gestuale. Non è più necessario assicurarsi che il telecomando non venga perso. La tecnologia è così specifica che molti non possono abituarsi.
  12. Scansione progressiva. La tecnologia consente di ottenere un'immagine più chiara e di qualità superiore grazie alla trasmissione sequenziale di frame.

Non è tutto ciò che i moderni televisori possono fare. Vale la pena notare che la maggior parte delle funzioni, anche se abbastanza convenienti, non valgono sempre i soldi extra spesi per esse. Gli utenti notano che la maggior parte delle "campane e fischietti" disturba dopo alcuni mesi di utilizzo e diventa semplicemente un riempimento costoso.

Sistema operativo

I moderni televisori sono dotati di un sistema operativo completamente diverso. Ognuno di essi ha sia vantaggi che svantaggi. Sulla base delle recensioni degli utenti - è tutta una questione di abitudine. A qualcuno piace uno e qualcun altro. Pertanto, non rendere questo parametro il criterio di selezione principale. Esistono diversi sistemi operativi principali:

  1. Tizen - inerente a Samsung
  2. WebOC - LG ci corre sopra,
  3. Android TV - utilizzato su TV Philips e Sony,
  4. Sistema operativo Firefox - utilizzato in Panasonic.

Quale compagnia scegliere

La produzione di televisori è diventata così diffusa che i modelli con nomi che non parlano assolutamente di nulla ai clienti hanno iniziato ad apparire sul mercato. Naturalmente, ciò non significa affatto che siano di scarsa qualità. Tuttavia, se non vuoi tentare il destino, è meglio privilegiare i marchi fidati:

    LG - Una società sudcoreana impegnata nella produzione di questo tipo di apparecchiature per molti anni. È stata una delle prime a introdurre la tecnologia OLED e dimostra risultati abbastanza buoni in questa materia. Vedi la classifica dei migliori modelli di LG.

Vedi anche - Quale compagnia TV è meglio

I buoni modelli sono anche prodotti da Sharp, VVK, AKAI, DEXP e Supra. I marchi semi-dimenticati HORIZONT, ​​Thomson, Hitachi e JVC sono di qualità leggermente inferiore, ma anche piuttosto popolari. Prima di dare la preferenza a un modello particolare, non essere troppo pigro per raccogliere la massima quantità di informazioni al riguardo. "Passeggia" attraverso i forum, studia le recensioni reali di coloro che hanno già questa tecnologia. Quindi, imparerai in prima persona i vantaggi e gli svantaggi di un modello particolare.

Riassumendo

Quando sai come scegliere una TV per la tua casa, ufficio o casa estiva, puoi tranquillamente fare shopping. Ora nessun consulente può convincerti ad acquistare qualcosa di cui non hai assolutamente bisogno. Per scegliere un prodotto di qualità, è sufficiente studiare tutte le raccomandazioni in anticipo, decidere i parametri necessari e capire cosa si può esattamente acquistare per la quantità disponibile.

Prestare attenzione ai formati supportati dal dispositivo. Più popolari: MPEG-4, MKV e XVid. Proprio nel negozio è possibile verificare la qualità del suono, studiare l'angolo di visione e valutare il contenuto cromatico dell'immagine. Chiedi al venditore il telecomando e scorri il menu. Ascolta i tuoi sentimenti: il sistema di controllo dovrebbe essere intuitivo e semplice. E, naturalmente, la TV dovrebbe piacere visivamente. Dopotutto, diventerà la decorazione principale del soggiorno o della camera da letto per diversi anni.

Crea una piccola culla per te per scegliere la migliore TV. Segna tutte le qualità più importanti e confronta con la quantità disponibile. Utilizzando i nostri suggerimenti, probabilmente troverai molto rapidamente esattamente ciò di cui hai bisogno.

TV: plasma, LCD o LED?

Самыми современными технологиями изготовления дисплеев, которые используются электронной промышленностью в сегменте выпуска телевизоров, являются LCD (их принцип работы основан на физике жидких кристаллов), LED (в них, кроме жидких кристаллов, используются также особые светодиоды) и плазменные (работают с использованием газоразрядных элементов). Дисплеи, конструируемые на основе этих трех технологий, постепенно заменяют традиционные ЭЛТ (электронно-лучевые трубки). Как выбрать телевизор, исходя из плюсов и минусов каждой из них?

LCD и LED-дисплеи объединяет прежде всего компактность («плоский экран»). Также для данных технологий характерно пониженное, в сравнении с ЭЛТ-мониторами, энергопотребление. Sono in corso discussioni sulla qualità dell'immagine in un ambiente esperto. Alcuni esperti sottolineano che i televisori LCD sono caratterizzati da un livello di contrasto piuttosto basso, c'è un effetto di distorsione quando si guarda lo schermo da diverse angolazioni. I dispositivi LED per la maggior parte non presentano tali svantaggi.

I televisori a LED sono divisi in due sotto-segmenti, a seconda del tipo di retroilluminazione. I più comuni oggi sono Direct e Edge. Il primo tipo di retroilluminazione è caratterizzato dalla posizione dei diodi direttamente sotto la matrice del monitor. L'immagine, grazie a questa soluzione, risulta chiara, luminosa e satura. Ma tali dispositivi sono molto più costosi dei loro omologhi, che utilizzano la tecnologia Edge, in cui i LED non si trovano sotto la matrice, ma lungo il suo perimetro. Oltre al basso costo, questa tecnica ha un altro vantaggio: uno spessore ridotto (non più di tre centimetri).

Tra gli svantaggi dei TV LCD (in particolare per i modelli più vecchi) c'è la presenza di una "pausa" tra il segnale sullo schermo e la proiezione effettiva dell'immagine. Questo intervallo è chiamato "risposta matrice". Quando pensi a come scegliere una TV LCD, tienilo a mente. La tecnologia utilizzata negli schermi dei dispositivi LCD implica una tale caratteristica: quando la corrente viene applicata alla matrice, i pixel iniziano a brillare (producono una dominante di colore programmata) non immediatamente, ma dopo un certo periodo di tempo. Più piccola è, la qualità dell'immagine, specialmente in dinamica (quando c'è un movimento intenso del video), è più alta.

I televisori al plasma sono dispositivi in ​​cui vengono utilizzate boccette di gas al posto di cristalli liquidi e LED. Tali dispositivi sono caratterizzati da luminosità e contrasto molto elevati. In termini di qualità dell'immagine, "plasma", come credono molti esperti, è significativamente superiore ai televisori LED e LCD. Tuttavia, presenta numerosi inconvenienti significativi. Innanzitutto, si tratta di un elevato consumo energetico. Inoltre, le funzionalità della tecnologia sono tali che i "pixel" dello schermo si sbiadiscono nel tempo. Inoltre, il prezzo di tali dispositivi è generalmente superiore a quello dei LED e degli analoghi LCD con funzioni simili.

"E quale TV è meglio scegliere?" - il lettore può chiedere. Non esiste una risposta definitiva. L'acquirente deve decidere quale è più importante: qualità dell'immagine, consumo energetico o durata del dispositivo.

Proiezione TV: mini cinema in camera

Tra i tipi innovativi di televisori ci sono quelli di proiezione. Sono progettati come un cinema quando un'immagine a colori viene proiettata su una tela bianca. Il loro vantaggio principale è il prezzo basso. Gli esperti notano, tuttavia, che tali dispositivi presentano il suddetto problema associato al burnout dei pixel. Inoltre, l'immagine per molti utenti non sembra luminosa e instabile quando si guarda da diverse angolazioni.

Il marchio conta?

Avendo determinato i criteri per scegliere una TV moderna in termini di tecnologia di visualizzazione, l'acquirente presterà sicuramente attenzione a chi ha prodotto la TV. Esiste una versione in cui quasi tutti gli elettrodomestici sono assemblati secondo gli stessi principi, tecnologie simili o completamente identiche. A volte i dispositivi differiscono solo per il logo del marchio sul pannello. Ci sono oppositori di questa tesi che ritengono che la qualità dell'attrezzatura sia ancora fortemente dipendente dal produttore. A sostegno di ciò, forniscono dati sui volumi di vendita, che mostrano chiaramente che ci sono leader e outsider sul mercato. Il che suggerisce che la qualità della tecnologia prodotta da questi e altri è diversa.

Quale TV scegliere: giapponese, coreano, europeo o russo? A questa domanda, naturalmente, risponde l'acquirente stesso. Ma vale la pena considerare le caratteristiche del posizionamento sul mercato di marchi leader. Ciò contribuirà a dare un'idea della fattibilità e della competitività del produttore e fornirà alcuni indizi su quale marca di televisione scegliere.

Uguale a SAMSUNG

Negli ultimi anni, il marchio coreano è stato il leader nel mercato russo in termini di vendite televisive (rappresenta circa il 30% dei ricavi nel segmento).

La specificità di Samsung è che una parte significativa dei prodotti è fabbricata in Russia, in una fabbrica elettrica nella regione di Kaluga. È possibile che alcuni acquirenti di TV, pensando a come scegliere un televisore per la casa, prima di tutto prestino attenzione al paese di produzione delle apparecchiature. Il fatto che il dispositivo sia stato rilasciato in Russia può piacere ai cittadini patriottici.

È significativo che nel 2012, quando molti dei maggiori operatori del mercato hanno registrato un fatturato negativo, le vendite di Samsung in Russia sono aumentate del 12%. Gli esperti di marketing affermano che il marchio ha una politica di marketing competente e presta grande attenzione al costante aggiornamento della linea di modelli TV. Alcuni esperti sottolineano anche il fatto che i coreani hanno svolto uno dei ruoli più importanti nella promozione della tecnologia SmartTV sul mercato russo, che ora sta rapidamente guadagnando popolarità.

PHILIPS respira nella parte posteriore

Il marchio olandese Philips è il secondo in termini di vendite in Russia dopo Samsung (circa il 20% del mercato). Come i coreani, l'azienda europea ha aperto i propri impianti di produzione nella Federazione Russa - a Kaliningrad e nel villaggio di Shushary (regione di Leningrado).

Gli esperti elogiano Philips per una vasta gamma di modelli in una vasta gamma di segmenti di prezzo. Pertanto, tutti hanno l'opportunità di acquistare una TV buona e allo stesso tempo economica. Se l'acquirente sta pensando a come scegliere una diagonale TV e allo stesso tempo è interessato al costo accettabile del dispositivo, potrebbe essere necessario prestare attenzione alle offerte degli olandesi.

A proposito, uno dei campioni delle loro apparecchiature ha guadagnato il titolo di migliore TV 3D in Europa nel 2011-2012. Tuttavia, vale la pena notare che la strategia di marketing globale del marchio non ha avuto molto successo. A causa delle ingenti perdite, la preoccupazione ha venduto la maggior parte delle azioni di TPV Technology (Hong Kong).

TOSHIBA: bronzo onorario

La quota del marchio giapponese TOSHIBA in Russia è di circa il 12%. Gli esperti spiegano il successo dell'azienda grazie al fatto che i televisori che produce sono di solito molto facili da imparare, ci vuole un po 'di tempo per installarli. Proprio come Philips, l'azienda è pronta a offrire a un acquirente russo una vasta gamma di modelli in una vasta gamma di prezzi.

SONY: quasi piedistallo

Al quarto posto in Russia si trova il marchio giapponese SONY (circa il 10% del mercato). Gli esperti spiegano la popolarità del marchio nella Federazione Russa grazie al fatto che la società si è affermata bene nei primi anni della sua comparsa sul mercato russo. Fino ad ora, il marchio SONY è stato associato all'alta qualità tra i residenti nel nostro paese. È vero, come nel caso di Philips, la situazione a livello globale per l'azienda giapponese non è troppo buona: negli ultimi anni, secondo gli analisti, l'azienda ha subito costanti perdite.

Altri marchi famosi

Ci sono altri attori principali nel segmento delle vendite TV. Molti russi decidono di scegliere LG TV: questo marchio detiene circa il 9% della quota di mercato nella Federazione Russa.

Posizioni significative sono anche ricoperte da Panasonic, che tradizionalmente offre ai russi interessanti soluzioni innovative.

Le 10 opzioni più importanti

Dopo aver deciso la tecnologia di visualizzazione e il marchio, sorgerà la domanda: "Come scegliere un televisore in base alla necessità di determinate funzioni?" Considera i 10 criteri più importanti per la TV moderna, su cui puoi concentrarti quando acquisti un dispositivo in un negozio. Vale la pena notare che sono universali per tutti i tipi di dispositivi popolari oggi: LCD, LED, plasma. Quindi, il nostro compito è scegliere una TV in base ai parametri più significativi per l'acquirente moderno.

1. Matrice di risoluzione

Esistono due formati principali: HD Ready (considerato di livello inferiore) e Full HD (più innovativo). Gli esperti osservano che la scelta di una matrice con Full HD (una TV che la supporta, di norma, è più costosa) non ha senso, se lo schermo del dispositivo è piccolo, sarà difficile vedere piccoli dettagli. Per vedere quanto è bella un'immagine in modalità HD, ha senso scegliere almeno un televisore da 32 pollici.

2. Supporta gli standard HDTV e UDTV

HDTV è l'acronimo di High Definition Television. Si tratta di uno standard innovativo che consente di ottenere immagini di altissima qualità grazie all'uso più efficiente di dispositivi ad alta risoluzione in combinazione con le tecnologie di trasferimento dei dati digitali. Inoltre, lo standard HDTV consente di ottenere la massima qualità del suono (grazie alla riproduzione multicanale del flusso audio). Il formato tipico di uno schermo HDTV è 16x9. Nel processo di ulteriore miglioramento della tecnologia, è apparso lo standard UDTV, che sta per "televisione ad altissima definizione".

3. Risoluzione dello schermo

La risoluzione è un parametro che determina il numero di punti (pixel) per unità di area. Più sono, più luminosa, più nitida, più ricca è l'immagine. La risoluzione, di regola, è indicata in unità di verticale (ad esempio 1080 p o 720 p, dove p sono pixel, pixel), ma il numero di punti che formano la loro immagine è anche indicato quasi ugualmente spesso in orizzontale. Ad esempio: risoluzione 1920x1080. I TV con supporto per Full HD, di norma, hanno un indicatore di almeno 1080 p.

4. Contrasto

Maggiore è il contrasto del dispositivo, maggiore è la qualità dell'immagine. Questo parametro è il rapporto tra il livello massimo di luminosità del monitor e il minimo. Il contrasto è una delle caratteristiche più importanti per i televisori LCD e al plasma.

5. Potenza sonora

Più alta è questa impostazione, migliore è la qualità del suono. Anche se il livello del volume nominale del televisore è basso, con una potenza significativa abbiamo una minore distorsione del flusso audio. Cioè, la domanda non è il volume degli altoparlanti (compresi quelli esterni da collegare), ma il livello di tecnologia del sottosistema audio del dispositivo.

6. La presenza di connettori multimediali: HDMI, SCART, VGA D-sub, USB

Se la TV ha un connettore di interfaccia HDMI, ciò amplierà notevolmente la funzionalità del dispositivo. Questa tecnologia consente di trasmettere segnali video e audio in formato digitale. Utilizzando la tecnologia HDMI, è possibile, ad esempio, sincronizzare un'immagine TV e un'immagine del monitor di un computer (o dispositivi mobili).

SCART è un'interfaccia innovativa, che è un connettore di commutazione compatibile con un gran numero di standard multimediali - S-Video, video composito, audio stereo, ecc. Usando il connettore SCART, puoi non solo inviare un segnale al televisore, ma anche ricevere un flusso di dati digitali con il dispositivo stesso (ad esempio, per registrare video su un registratore o un computer).

Questa interfaccia è progettata per trasmettere il segnale video dalla TV ad altri dispositivi con una distorsione minima. Lo standard VGA è stato utilizzato per la prima volta nei personal computer. Ora può essere utilizzato per scambiare informazioni tra molti tipi di dispositivi.

Un'altra tipica interfaccia "computer" che è stata introdotta nel settore televisivo è l'USB. Utilizzando questo connettore, è possibile collegare unità TV, altre unità, un gran numero di altri dispositivi alla TV.

7. Supporto 3D

Una delle tendenze più pronunciate nel moderno settore televisivo è la tecnologia 3D. Ti permettono di vedere l'immagine visualizzata sullo schermo in proiezione tridimensionale, cioè nella forma il più vicino possibile a quella reale. Guardare film e clip tridimensionali è molto eccitante per le persone. Molti di tanto in tanto pensano a domande su un simile piano: dicono che ho una TV 3D. Come scegliere un buon film da guardare stasera? E dimentica importanti questioni urgenti.

8. Supporta la tecnologia SmartTV

SmartTV è un tentativo di "ibridare" TV e computer. Se la TV supporta questa tecnologia, si trasforma in una specie di PC (o, con una certa architettura della piattaforma, in uno smartphone “grande”, in cui è possibile scaricare varie applicazioni).

Abbiamo notato sopra che la divulgazione della tecnologia SmatTV in Russia è in gran parte dovuta al marketing della società coreana SAMSUNG. Pertanto, se la domanda è "come scegliere una TV intelligente", potrebbe avere senso prestare attenzione principalmente alle offerte di questo marchio asiatico. Si può presumere che, occupando circa il 40% delle vendite di smart TV, SAMSUNG sia in grado di fornire agli utenti russi una gamma più ampia di funzionalità, in particolare in termini di numero di applicazioni TV specializzate e loro adattabilità al mercato russo.

9. "Picture in Picture"

Prima di scegliere una TV completamente, dopo aver studiato le specifiche dei display, le posizioni del marchio e aver analizzato le opzioni necessarie, è necessario prestare attenzione a una serie di funzioni aggiuntive che sono abbastanza utili in molti casi. Tra questi, il supporto per la tecnologia "picture in picture", in cui lo schermo può essere visualizzato non una, ma due o più immagini da fonti diverse. Ciò consente di guardare più canali contemporaneamente (o, ad esempio, un programma specifico e un film in DVD).

10. Protezione dei minori

Un'altra utile funzione è proteggere la TV dai bambini. Prima di chiederti come scegliere le dimensioni della TV, ha senso pensare se si scopre che sul grande schermo verrà mostrato qualcosa che non è del tutto compatibile con l'età del pubblico? E se è così, forse dovresti scegliere un dispositivo che ti consenta di limitare la visualizzazione di immagini indesiderate (ad esempio per i bambini)?

Inoltre, molti televisori moderni hanno tali opzioni. Utilizzando un codice speciale (o una sequenza di azioni eseguite dall'utente), è possibile vietare l'accesso a determinati canali o funzioni del dispositivo. Quindi, ad esempio, puoi bloccare i canali della categoria "adulto". È importante non solo scegliere la TV giusta, ma anche guardarla correttamente, dal punto di vista della percezione delle immagini TV da parte di diverse categorie di spettatori.

Scegli un'antenna TV

Nonostante il predominio delle tecnologie digitali che consentono di guardare programmi TV con una qualità senza precedenti di video e audio, l'uso delle antenne TV tradizionali è ancora rilevante.

Per i residenti di cottage e case di campagna, la soluzione al compito di installare un dispositivo di alta qualità per ricevere un segnale è molto più importante della domanda su come scegliere una buona TV. Quali parametri devono essere presi in considerazione in modo che i canali siano "catturati" bene? Considerare le caratteristiche applicabili ai dispositivi per la ricezione di qualsiasi tipo di segnale. Conoscere le seguenti funzionalità può rivelarsi utile per coloro che sono interessati a scegliere un'antenna ambientale per una TV.

1. Guadagna

Più è alto, più è probabile che "catturi" il segnale e più chiara sarà l'immagine. Questo parametro non deve essere confuso con nessun valore per un dispositivo chiamato "amplificatore d'antenna". In questo caso, stiamo parlando di normali attrezzature per la stanza ("passive"). Il guadagno è misurato in decibel. Un buon indicatore, gli esperti chiamano il valore di 3 dB.

2. modello di radiazione

Misurato in gradi. Questa caratteristica, secondo gli esperti, è uno dei fattori determinanti per le antenne da interno. L'intervallo dei valori più comuni è di 40-80 gradi.

3. Fattore di immunità alle interferenze

Misurato in decibel. Più alto è il rapporto, migliore è l'immagine televisiva. Questo parametro mostra quanto è grande la differenza nella ricezione del segnale tra le diverse parti del dispositivo.

Come installare un'antenna stradale?

Avendo deciso come scegliere un'antenna per la TV, in termini di parametri tecnici chiave, ci avviciniamo sistematicamente alla seguente domanda: "Dove posizionare il dispositivo?". Se possibile, portare l'apparecchiatura all'esterno: ciò aumenta la probabilità di "catturare" più canali TV rispetto all'utilizzo di un'antenna interna. Per non parlare della qualità dell'immagine: è quasi garantito che sia più alto.

I master raccomandano di prestare attenzione alle seguenti sfumature chiave durante l'installazione di antenne esterne.

Innanzitutto, se possibile, dovrebbe esserci una visibilità diretta tra il dispositivo e la torre TV.

In secondo luogo, l'antenna dovrebbe essere chiaramente riparata. Non dovrebbe svolgersi e oscillare fortemente dal vento.

In terzo luogo, il cavo che collega l'apparecchiatura e la TV deve avere una sezione trasversale sufficientemente ampia (l'opzione migliore è di 8 millimetri). In questo caso, il segnale dal dispositivo al televisore passerà con una distorsione minima.

In quarto luogo, se esiste un amplificatore, è necessario posizionarlo sull'antenna stessa e non nella stanza. Solo in questo caso la sua funzionalità sarà pienamente utilizzata.

Indipendentemente da quanto siano moderne e tecnologicamente avanzate le moderne TV digitali, "come scegliere un'antenna TV di alta qualità" è un problema piuttosto rilevante. Ci auguriamo che tu abbia ricevuto una risposta esaustiva.

Guarda il video: Dacia Media Nav - Menu Secret Menu Segreto (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send