Consigli Utili

Come prendersi cura di una tartaruga a casa: raccomandazioni e regole di manutenzione

Pin
Send
Share
Send
Send


Questo articolo è stato scritto da Pippa Elliott, MRCVS. Dr. Elliot, BVMS, MRCVS è un veterinario con oltre 30 anni di esperienza nella chirurgia veterinaria e nel trattamento di animali da compagnia. Si è laureata presso l'Università di Glasgow nel 1987 con una laurea in Medicina e Chirurgia Veterinaria. Lavora nella stessa clinica per animali nella sua città natale da oltre 20 anni.

Il numero di fonti utilizzate in questo articolo è 21. Troverai un elenco di queste in fondo alla pagina.

Le tartarughe non sono così carine e socievoli come gatti o cani, ma fanno anche animali domestici eccellenti. Dal momento che le tartarughe vivono per decenni prima di acquistare una tartaruga, pensa se sei pronto per tale responsabilità. Per rendere confortevole la tartaruga nella tua casa, dovrai attrezzare un'abitazione per essa, fornire cibo e cure. Ogni tipo di tartaruga ha le sue esigenze di toelettatura, quindi chiedi all'allevatore o al dipendente del negozio di animali di parlarti della cura della tua tartaruga.

Equipaggiamo la casa

La prima regola per un'adeguata cura dei rettili è istituire un terrario. Chi pensa che per una maggiore libertà sia meglio lasciare che la tartaruga cammini per l'appartamento si sbaglia molto. Bozze e pavimento freddo prima o poi faranno raffreddare l'animale. Le tartarughe non amano il freddo e nei loro habitat si nascondono sotto terra.

Quindi, come attrezzare correttamente una casa:

  1. La lunghezza minima del terrario dovrebbe essere cinque volte maggiore e la larghezza dovrebbe essere tre volte la lunghezza della tartaruga. La profondità del terrario dipende dalla natura del substrato e dalle dimensioni dell'animale, ma non deve essere inferiore a 30 cm.
  2. Il fondo dell'abitazione dovrebbe essere inviato con terreno o lettiera (viene utilizzata la solita corteccia di fieno o pino).
  3. L'arredamento dovrebbe assomigliare alla fauna selvatica dei rettili. Può essere decorato con grandi pezzi di corteccia di pino, ciottoli, piante, ma qui vale la pena considerare che la tartaruga può mangiare e calpestare le piante. Non esagerare con l'arredamento, perché i pezzi extra possono occupare spazio extra per la vita di un animale domestico. La tartaruga dovrebbe avere un posto dove camminare.
  4. Deve avere una piccola piscina. Può essere una ciotola o un bacino, ma così piccolo che la tartaruga in piedi sul fondo può tenere la testa sopra la superficie.
  5. Nel terrario, posiziona una piccola lampada con una capacità non superiore a 100 watt e non inferiore a 60 watt. È consigliabile nell'angolo in modo che il rettile possa essere posizionato non solo nel territorio illuminato, ma anche all'ombra.
  6. Assicurati di avere un riscaldatore vicino all'alimentatore e ai bevitori. La temperatura ideale per la tartaruga è di +26 gradi.
  7. L'alimentatore deve essere stabile in modo che l'animale non possa girarlo. Non installarlo vicino al riscaldatore in modo che i verdi non si secchino.
  8. Dovrebbe esserci una ciotola vicino all'alimentatore (vicino alla lampada). Deve essere ben immerso nel terreno, in modo che mentre disseta il rettile non gli schiaccia il collo.
  9. Un prerequisito è una casa per dormire. Può essere qualsiasi pentola capovolta e con un buco.
  10. Il materiale per il terrario non ha importanza. Principalmente vetro o plastica usati.

Importante! Il terrario non dovrebbe trovarsi in un luogo soggetto a correnti d'aria, perché la tartaruga può prendere un raffreddore o in un luogo troppo illuminato dal sole - in questo caso, l'animale può surriscaldarsi.

Cosa nutrire

Una corretta alimentazione è parte integrante della corretta manutenzione. Le tartarughe terrestri sono erbivori che sono molto esigenti negli alimenti. Per vedere cosa preferisce, dovresti darle da mangiare e guardare.

Quindi, come nutrire e cosa mangiare:

  1. La dieta di un animale giovane dovrebbe consistere nel 50-75% di proteine, in quelle vecchie non deve superare il 10-20%. Proteine: la loro dieta principale dovrebbe sopprimere i cibi vegetali. Buone fonti di proteine ​​sono i lombrichi, i grilli, le cavallette, le lumache acquatiche e terrestri, i pesci, i gamberi, la dafnia, le cozze e i gamberi.
  2. 2. Cibo preferito delle tartarughe - piante: dente di leone, erba medica, trifoglio, camomilla. È importante sapere! Per le tartarughe, piante come l'edera, l'erba di San Giovanni e le violette africane sono velenose.
  3. Nel menu puoi includere: cavolo cinese, carote, ricotta (come integratore di calcio). Periodicamente, devi dare bacche fresche (ad esempio fragole) e frutta (mele, pere).
  4. Fai attenzione alle banane perché contengono molto zucchero e sono piuttosto ricche di calorie. Somministrare occasionalmente e in piccole quantità.
  5. Non dovresti dare loro prodotti che le persone mangiano, specialmente quelli che sono ricchi di grassi e zuccheri: formaggi, latte, pane, torte, dolci.

Le giovani tartarughe dovrebbero essere alimentate quotidianamente e le vecchie tartarughe almeno 3 volte a settimana. Se la tartaruga ha una dieta variata e non è malata, non è necessario alcun integratore. In caso di dubbi, consultare il veterinario.

Igiene degli animali

Affinché la tartaruga rimanga sana, il suo alloggiamento, come se stesso, deve essere sempre pulito.

  • il terrario deve essere pulito giornalmente dalle feci,
  • sciacquare la ciotola e l'alimentatore a giorni alterni,
  • fare il bagno una volta alla settimana (l'acqua di balneazione dovrebbe essere di +30 gradi),
  • ritaglio regolare di artigli (vengono tagliati esclusivamente bordi bianchi),
  • esame da parte di un veterinario in caso di sospetta malattia, lesioni, raffreddore, indigestione, scarso appetito, ferite alle gambe.

Ecco tutte le informazioni su come prendersi cura adeguatamente di una tartaruga domestica. Se ci sono condizioni confortevoli e cure adeguate, il tuo animale domestico ti delizierà per decenni. Prendersi cura di una tartaruga diventa rapidamente un'abitudine e in questo periodo l'animale si abitua al nuovo habitat.

Chi sono le tartarughe dalle orecchie rosse?

Sempre più, la tartaruga dalle orecchie rosse sta diventando un animale domestico popolare. L'animale ha preso il nome da una caratteristica specifica: le macchie rosse, che si trovano ai lati degli occhi e sono visibili fino al collo.

Il secondo nome ufficiale della specie è la tartaruga dal ventre giallo, che è anche caratteristica a causa della brillante macchia gialla sull'addome. La popolarità di una tartaruga come un animale domestico è abbastanza logica: gli animali non sono abbastanza esigenti nella cura, hanno un aspetto attraente, è interessante osservarli e rendono facili i contatti. Ma alcuni proprietari, pensando che le tartarughe non abbiano bisogno di cure, commettono gravi errori, accorciando deliberatamente la loro vita.

La parte superiore del guscio della tartaruga è arrotondata con una forma liscia, il colore è verdastro con strisce nere. Nei giovani, il colore del guscio è più luminoso, ma con l'età diventa più scuro. Inoltre, le distintive macchie rosse sul collo sono anche più scure. Per determinare la dimensione dell'animale, è necessario misurare il carapace dall'inizio alla fine. Non è necessario prendere in considerazione la curvatura del guscio. Pertanto, è più conveniente determinare la dimensione dell'animale non con un nastro di misurazione, ma con un righello.

Alla nascita, le tartarughe raggiungono a malapena le dimensioni di 3 cm. In un anno raggiungono i 7–8 cm. Per quanto riguarda la pubertà, si verifica nei maschi con una conchiglia di 10 cm e nelle femmine di 13 cm. In media, la dimensione di un animale in età adulta raggiunge i 25 anni –30 cm Le femmine di solito sono sempre più grandi dei maschi.

Ricorda che i calcoli sono approssimativi, perché tutto dipende dalle condizioni specifiche di detenzione. Per nominare un animale domestico, devi capire di che genere è. Il sesso può essere determinato raggiungendo un individuo di 2 anni di età. La dimensione del guscio dovrebbe essere di almeno 10 cm Le differenze principali tra la femmina e il maschio sono le dimensioni del guscio, le femmine saranno più grandi, ma la loro coda è più corta. Gli artigli fungono anche da segno indiretto: nei maschi sono più grandi e leggermente curvi.

La differenza tra maschi e femmine

Cura delle tartarughe

La prima cosa a cui dovresti prestare attenzione quando acquisti un animale domestico è il suo aspetto e le sue dimensioni. Sarà molto difficile coltivare una tartaruga che non ha raggiunto i 5 cm al momento dell'acquisto. A questa età, i piccoli individui sono sensibili a varie infezioni e malattie. Pertanto, ha luogo la selezione naturale. Pertanto, una tartaruga che misura 5-7 cm sarà la scelta migliore al momento dell'acquisto.

Dovresti anche esaminare attentamente il colore del guscio. Gli artigli e la coda dovrebbero essere intatti. La pelle ha un aspetto sano e gli occhi brillano. Dopo che l'animale è nell'acquario, guarda come nuota. Una tartaruga sana dovrebbe nuotare senza intoppi, senza cadere in direzioni diverse.

Tartaruga sana

Caratteristiche del ricorso

Dopo aver acquistato un animale domestico e averlo spostato nell'acquario, potrebbe iniziare un periodo di adattamento. Generalmente ci vorranno dai 2 ai 5 giorni. In questo momento, l'animale diventa un po 'inibito, o viceversa, molto attivo. Non c'è bisogno di andare nel panico e prendere l'animale tra le braccia. Dagli pace e tempo per adattarsi a nuove condizioni. Dopo un po ', la tartaruga si abituerà al nuovo ambiente e diventerà più calma.

Quando provi a prendere la tartaruga tra le mani, fallo con estrema attenzione e sempre con due mani. Non tutti i rappresentanti sono disposti a contattare. Alcuni possono sussultare, sibilare e svuotare di paura. Il carapace nell'acqua diventa scivoloso; considera questo fatto quando porti il ​​tuo animale domestico fuori dall'acquario.

Dopo aver tenuto la tartaruga sulle mani, assicurati di lavarle con sapone. Nonostante siano mantenute pulite, le tartarughe spesso portano la salmonellosi. Per evitare la diffusione dell'infezione, è necessario monitorare sempre le condizioni dell'acquario e la qualità del mangime.

Pulizia delle coperture

Poiché le alghe verdi nell'acquario sono una fonte di infezione, è importante pulire non solo il contenitore, ma anche il guscio di tartaruga nel tempo. Loro stessi non possono farlo. Le alghe nel processo di decomposizione cadono anche sotto la superficie del guscio e la decomposizione danneggia il guscio.

Abituati al fatto che una volta ogni 3-5 giorni devi estrarre la tartaruga dall'acqua e pulire il guscio con un panno pulito, uno speciale panno morbido o spazzolarlo delicatamente con uno spazzolino da denti. Nel processo, è necessario provare a rimuovere tutte le piccole particelle di alghe e altro sporco.

Shoe shell spazzolino da denti

Alcuni proprietari senza scrupoli cercano di rendere bella la conchiglia della tartaruga e di ingrassarla con vari oli o creme per aggiungere lucentezza. Ciò è severamente vietato, in quanto danneggia la pelle e interferisce con la sana "respirazione" dell'animale.

Il contenuto della tartaruga dalle orecchie rosse a casa

Per vivere un animale domestico a casa, sono richiesti molti accessori diversi, il costo di alcuni di essi è piuttosto elevato. Ma tutto dipende dal produttore. Di seguito è riportato un elenco delle cose necessarie che sono necessarie per il mantenimento e la cura degli animali:

  • acquario,
  • 100 watt scaldabagno,
  • filtri,
  • Lampada UV
  • lampada riscaldante per un animale domestico,
  • termometro
  • lampada,
  • isola, costa e terra.
I componenti dell'acquario per la tartaruga

L'elenco è piuttosto impressionante, ma ogni dettaglio è sicuramente necessario.

L'acquario per un animale domestico ha bisogno di un grande, in modo ottimale - 200 litri. Per una piccola tartaruga, che viene appena acquistata e portata a casa, bastano 10-15 litri. Per evitare problemi inutili, è meglio addestrare il tuo animale domestico in una grande casa in anticipo. Quindi sarà più facile per lui nuotare, poiché l'animale deve muoversi e sviluppare il sistema muscolare e non essere obeso.

Il livello dell'acqua deve essere regolato in modo che l'animale possa sporgere il muso dall'acqua, stando in piedi sulle zampe posteriori. Se l'acquario è inizialmente profondo, puoi mettere un pezzo di legno o pietra sul fondo.

Acquario Di Tartaruga

Quando si sceglie il terreno, prestare attenzione alle sue dimensioni e non utilizzare piccoli ciottoli. Una tartaruga nel processo di mangiare e raccogliere cibo dalla superficie può essere portata via e iniziare a mangiare pietre, che porterà alla morte o alla malattia. Inoltre, con particolare attenzione, devi scegliere le alghe per l'acquario, perché molte specie, ad esempio elodea o ambulia, sono velenose per i rettili dell'acquario.

Affinché la tartaruga produca vitamina D, è necessario fornirle luce ultravioletta. Poiché nella natura di un'illuminazione simile è sufficiente, quando si tiene la tartaruga in casa, deve essere creata. In questo caso, le lampade domestiche non sono utili, poiché sono difficili da organizzare per l'intera lunghezza dell'acquario.

Posizione della lampada UV

La lampada più popolare per illuminare un acquario in cui vivono i rettili è riconosciuta Repti Glo 5. Per un'illuminazione confortevole, è necessario posizionare le lampade a una distanza di 40-50 cm l'una dall'altra. Inoltre, l'illuminazione e il riscaldamento svolgono un ruolo significativo nel metabolismo e in altre funzioni. Se l'animale non ha abbastanza luce e calore, può cadere in letargo e la sua attività diminuirà.

Nei negozi di animali c'è una vasta selezione di isole per l'acquario per tutti i gusti e tutte le tasche. Ma quando acquisti, assicurati di prestare attenzione al materiale di fabbricazione. Inoltre, il principale indicatore di affidabilità è il metodo di attacco al fondo dell'acquario. Ad esempio, nelle isole buone ci sono ventose sotto, con l'aiuto di loro l'isola non scivola su una superficie bagnata.

Ma tieni presente che quando la tartaruga cresce e il suo peso raggiunge 1 kg, le ventose si staccano costantemente e l'isola galleggia in tutto l'acquario. Pertanto, invece di un'isola, è meglio utilizzare una piattaforma-ponte speciale su cui la tartaruga sarà in grado di arrampicarsi e muoversi.

Isola a ventosa

Quando si installa una tale piattaforma, è necessario eseguire una scala su di essa, che non impedirà all'animale di nuotare nell'acqua. Il rettile si siederà su di esso quando sarà già caldo sotto la lampada.

Filtro e riscaldatore

Questi due componenti importanti devono essere scelti in base al volume dell'acquario e alla quantità di acqua al suo interno. I moderni negozi di animali offrono filtri che ti consentono di non cambiare l'acqua per molto tempo. Se il filtro viene posizionato all'esterno dell'acquario, è molto meno importante. E puoi essere sicuro che la tartaruga non la rimuoverà accidentalmente o intenzionalmente dal supporto, morderai il filo e mangerai la ventosa. Se parliamo del riscaldatore, deve essere configurato automaticamente per controllare la temperatura dell'acqua da 21 a 27 C.

La purezza dell'acqua nell'acquario deve essere sempre monitorata. Dopotutto, gli animali domestici dormono, mangiano e si accoppiano persino in acqua. Il filtro contribuirà a rendere l'acqua più pulita, poiché l'acqua sporca è una fonte di infezione e diffusione di batteri.

Alimentazione delle tartarughe con le orecchie rosse

Le tartarughe amano mangiare una varietà di cibi. È la diversità nella nutrizione che è la chiave per la salute di un animale domestico. Per fare ciò, utilizzare:

  • mangime bilanciato
  • cibo per pesci d'acquario,
  • verdure,
  • piante da acquario
  • insetti
  • frutti di mare
  • invertebrati.

Ma qui è importante non esagerare, perché le tartarughe sono soggette a eccesso di cibo e ulteriore obesità. Inoltre, i giovani nella dieta hanno bisogno di calcio, che è necessario per la crescita del guscio. Il mangime contiene una composizione equilibrata contenente tutte le vitamine e i minerali necessari per il corpo dell'animale. Molti feed premium contengono già calcio. Pertanto, prima di compilare una dieta e un'alimentazione, assicurati di leggere la composizione.

Consigli generali sull'alimentazione delle tartarughe

Per ingoiare il cibo, la tartaruga ha bisogno di liquidi. E poiché non producono saliva, tirano sempre cibo nell'acqua. Pertanto, al fine di evitare frequenti inquinamenti idrici, è possibile effettuare l'alimentazione in un contenitore separato.

I veterinari raccomandano di dare alla tartaruga verdure fresche. Ma, di regola, la maggior parte degli animali domestici è completamente indifferente nei loro confronti. Le piante d'acquario possono essere una buona alternativa, poiché sono simili nella composizione a quelle che l'animale mangia in condizioni naturali. Per fare questo, puoi usare la lenticchia d'acqua, la lattuga, il dente di leone bollito, ecc.

Poiché le tartarughe sono quasi onnivore, godranno volentieri di ciò che possono ottenere. Può essere piccole lumache, vermi o insetti. Se le specie di cui sopra non convivono con le tartarughe nell'acquario, ma sono uno dei tipi di cibo, allora è meglio rifiutarlo. È meglio usare un alimento speciale equilibrato contenente vitamine e un complesso di vitamine.

Frequenza di alimentazione

Quanto spesso e quanto nutrire un animale domestico dipende dalle caratteristiche individuali. Si consiglia ai giovani di età inferiore a un anno di essere nutriti ogni giorno. Dopo un anno, si consiglia di nutrire le tartarughe una volta ogni 2-3 giorni. La quantità di mangime differisce anche dall'età dell'animale. Le tartarughe neonate dovrebbero ricevere il 50% in più di cibo rispetto agli adulti. Per non confondere con le proporzioni, leggi attentamente le raccomandazioni sulla confezione con un tipo specifico di mangime.

Alimentazione delle tartarughe

Riproduzione di specie

I rappresentanti di questa specie si accoppiano da 4 anni (maschi) e da 5 anni (femmine). Affinché gli animali possano produrre prole in futuro, è necessario preparare l'acquario in anticipo. Il livello dell'acqua non deve essere inferiore a 10 cm, ciò è necessario affinché la femmina non rimanga senza acqua per lungo tempo durante l'accoppiamento. Quindi è necessario preparare un luogo asciutto in cui la femmina deporrà le uova in futuro.

Per un corretto accoppiamento, ci devono essere solo un ragazzo e una ragazza nell'acquario. Altrimenti, le tartarughe maschi combatteranno e lo fanno in modo molto aggressivo: si mordono l'un l'altro la coda e la zampa. Dopo che la femmina depone le uova, devono essere trasferite in un'incubatrice - un contenitore con sabbia. Secondo lo schema, sembra un incubatore di polli. La temperatura ideale per la maturazione delle uova è di 25–27 ° C.Per far nascere in media la tartaruga, è necessario attendere circa 5 mesi.

Contenitore per incubatore

Dopo aver covato i bambini, non hanno bisogno di lasciarli nell'acquario per gli adulti, poiché questi ultimi non hanno l'istinto materno e paterno e possono attaccare le tartarughe.

Se le tartarughe sono adeguatamente curate, aderiscono alle raccomandazioni sull'alimentazione, piaceranno ai proprietari per più di una dozzina di anni.

Guarda il video: TARTARUGHE DI TERRA: COME PRENDERSENE CURA (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send