Consigli Utili

Superare la paura dello scontro

Pin
Send
Share
Send
Send


Il nostro esperto team di redattori e ricercatori ha contribuito a questo articolo e lo ha testato per accuratezza e completezza.

Il numero di fonti utilizzate in questo articolo è 24. Troverai un elenco di queste in fondo alla pagina.

Il team di gestione dei contenuti di wikiHow monitora attentamente il lavoro degli editor per garantire che ogni articolo soddisfi i nostri elevati standard di qualità.

Per quanto vorremmo evitare questo, occasionalmente si verificano problemi. Possono verificarsi tra amici, parenti, partner, colleghi di lavoro e persino clienti e personale. Il confronto è uno stato molto stressante, soprattutto se le emozioni sono al limite. La capacità di mantenere la calma e affrontare gli scontri aiuterà a risolvere qualsiasi situazione potenzialmente stressante.

Scopri se è necessario il confronto

Questo è difficile. Più spesso è meglio allontanarsi dal conflitto o pagarlo. Ma ci sono situazioni in cui è semplicemente necessario entrare in uno scontro e non pentirsi che ciò abbia portato al conflitto.

Se c'è un problema, devi dirlo. Probabilmente hai determinati limiti e regole che nessuno può infrangere. E se vengono violati, dovrebbe essere detto senza mezzi termini. Ad esempio, se i tuoi vicini ascoltano la musica ad alta voce e la fanno costantemente, dovresti parlarne. Ma se questo è insolito per loro, è probabile che il conflitto sia superfluo.

Metti da parte un dialogo acceso

Succede anche che è meglio lasciare che le emozioni si calmino: "Rinviamo la nostra conversazione fino a sera?". Entrambe le parti avranno il tempo di calmarsi, raccogliere fatti e, molto probabilmente, valutare il punto di vista opposto.

L'interlocutore potrebbe non voler farti del male, ma dato che è successo, devi prima valutare con calma tutto.

Attenersi ai fatti con cautela.

La capacità di aderire ai fatti nei conflitti può portare all'aggressività dell'interlocutore, ma quando la sua rabbia si esaurisce, ci saranno solo argomenti.

Gridare contro una persona per scacciare la rabbia è la peggior strategia possibile. Spruzza l'aggressività, fai sport, meditazione e creatività. Nel trattare con le persone, sono necessari approcci più sottili.

I fatti possono anche offendere. Nessuno di noi si dichiara colpevole in questo caso, ha bisogno di mantenere un senso di dignità (soprattutto se lo scontro è pubblico). Pertanto, aggiungi frasi rispettose agli argomenti e insisti sul fatto che la persona non ti ha capito subito.

In quasi ogni confronto, l'ego ha un ruolo importante. Alle persone non importa se hanno ragione o no, è importante che rispettino la loro opinione. Pertanto, nei conflitti, i fatti concreti non sempre funzionano.

Non usare insulti

Oltre al fatto che questo di per sé è umiliante per chi li usa, offre anche un potente strumento di contropressione. Dopotutto, se vai agli insulti, "allora non hai nulla da dire in sostanza" (anche se non è così).

Se la rabbia può ancora essere attenuata e cambiata, l'insulto abbandonato non lo è mai. Si ricorderà di lui.

Usa il pronome "I", non "Tu"

Vuoi sapere come far difendere una persona e tornare indietro? Inizia la frase con la parola "Tu ...". Questo fa immediatamente smettere di pensare e difendersi.

La parola "io ..." consente di trasformare il confronto in un dialogo costruttivo. Sembra uno stratagemma psicologico ingenuo, ma la differenza tra queste parole è enorme. Quindi inizia con le frasi:

  • "Ho notato che ..."
  • "Vorrei parlare di ..."
  • "Ho sentito un rumore proveniente dalla tua stanza"

Fammi sapere qual è il problema.

Non basta dire che qualcosa non ti soddisfa, devi comunque far capire alla persona che conosci perché non ti va bene. Le persone adorano quando viene loro dato un motivo. O non capiscono qual è il problema fino a quando non vengono loro spiegati.

Sorprendentemente, anche le persone più intelligenti a volte si comportano come degli sciocchi. Non vedono né comprendono le cose che sono ovvie per te. Diglielo direttamente. Devi ammettere che è ancora più facile per te cambiare il tuo comportamento quando una persona nomina un motivo specifico che se inizia con critiche e urla. Questa è una tattica complessa, motivo per cui poche persone la usano. Gridare e insultare è molto più semplice.

Mantieni la calma

Quando qualcuno è arrabbiato con te, è sempre chiaro per quale motivo? Questo è il problema Possiamo essere arrabbiati con gli altri e non chiarire il perché. In questo stato, la mente è completamente spenta.

La calma ha molti vantaggi. Ricorda la situazione in cui due persone sono entrate in conflitto davanti ai tuoi occhi: allo stesso tempo, una ha gridato e battuto i piedi, e la seconda era calma e amichevole. Con chi hai simpatizzato di più? Funziona Tendiamo a rispettare le persone calme, perché gli istinti ci dicono: “Questo è un leader. Ci salverà. "

La calma può essere raggiunta in tre casi:

  • Avvertilo (sintonizzati in anticipo).
  • Combatti l'irritabilità precoce (mantieni le emozioni fuori controllo).
  • Combatti la rabbia (quando le emozioni sfuggono di mano, ma la rabbia non è ancora arrivata).

La migliore strategia, ovviamente, sarà la prima. Ma se non ha funzionato, ci sono altri due modi per risolverlo.

Guarda il video: Vinci la paura di combattere (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send